Connect with us

Attualità

Verifiche tecniche, scattano le limitazioni al traffico pesante in otto viadotti tra Abruzzo e Lazio

Pubblicato

on

Abruzzo – Parte una campagna di verifica tecnica dei primi viadotti costruiti tra il 1968 e il 1969 sulla A24. Contemporaneamente, proprio sui viadotti interessati, scattano alcune limitazioni per il traffico pesante.

Ci sarà il divieto assoluto di transito per i trasporti eccezionali, mentre per i TIR scatteranno il divieto di sorpasso e di sosta sulla corsia d’emergenza e, inoltre, il transito per i mezzi pesanti sarà consentito solo con un aumento della distanza di sicurezza.

Ieri la Concessionaria Strada dei Parchi ha comunicato la decisione al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti con una nota del Direttore Generale dell’Esercizio, Igino Lai. Seguiranno le ordinanze che definiranno nel dettaglio le limitazioni per i TIR e i divieti per i Trasporti Eccezionali.

I controlli, le verifiche e le limitazioni interesseranno otto viadotti, tra i primi realizzati sull’A24, costruiti 49 anni fa nel tratto Laziale e in quello Aquilano dell’A24, strutture che negli ultimi tempi hanno subito scosse telluriche a ripetizione.

Le limitazioni del traffico pesante sono una misura precauzionale che consentirà, inoltre, alla Concessionaria SdP di effettuare controlli all’interno delle travi dei viadotti, ed in particolare quelle di prima generazione. Si tratta di strutture precompresse, sostenute da un sistema di cavi in acciaio, che hanno la funzione di mantenere in tensione tutta la struttura.

Proprio per ispezionare l’interno delle travi verranno praticati piccoli fori e introdotte sonde endoscopiche. L’analisi puntuale di tutti questi viadotti dovrà servire ai tecnici per valutare caso per caso la situazione. Guardando nel dettaglio le parti vitali dei viadotti, altrimenti invisibili dall’esterno.

“Come noto, la Concessionaria ha predisposto un progetto per la messa in sicurezza di urgenza dei viadotti contro eventi sismici di un certo rilievo che possano interessare le autostrade A24 ed A25” scrive Lai nella sua comunicazione al MIT. “Inoltre, SdP ha presentato il progetto preliminare degli interventi di adeguamento sismico previsti dalla Legge 228/2012. SdP sta anche svolgendo studi specifici per definire con maggior dettaglio le opere da eseguire”.

“In alcuni viadotti” sottolinea il Direttore dell’Esercizio “il nuovo Piano Finanziario da noi presentato prevede la demolizione con sostituzione completa dell’impalcato”.

“Per alcune situazioni” aggiunge Lai “si è già provveduto ad affidare gli interventi di ripristino, che avranno inizio nella prima decade del mese di maggio. Vi sono inoltre vari casi in cui è visibile il deterioramento delle armature di precompressione ma non è possibile, con la semplice ispezione visiva, valutare in quali termini percentuali si possa considerare compromessa la capacità portante delle strutture. Questa circostanza è particolarmente critica nel caso degli impalcati precompressi a cavi posttesi, dove è più sensibile l’azione dei cloruri antigelo, per cui il deterioramento può avere una rapida evoluzione senza apparenti segnali nelle superfici a vista”.

Ma su un ulteriore elemento il dirigente di SdP pone particolare attenzione: “Il progressivo deterioramento delle armature potrebbe infatti condurre ad improvvise rotture degli elementi, con conseguenti meccanismi di collasso, come quelli che si sono verificati negli ultimi mesi in Italia, su opere che apparentemente non destavano motivo di preoccupazione”.

Da qui la decisione della Concessionaria che “per fugare ogni dubbio circa lo stato di conservazione delle opere più a rischio, sempre a partire dalla prima decade del prossimo mese, procederà ad effettuare indagini endoscopiche e prove non distruttive che consentiranno di valutare l’effettiva capacità resistente di queste opere, in condizioni sia statiche che sismiche”.

Per quanto riguarda la A24, i viadotti critici sono i seguenti:

▪ il viadotto Della Noce (circa km 27), il viadotto Cannuccette (circa km 28) e il viadotto Santo Stefano (circa km 29), nei pressi di Castel Madama.
▪ il viadotto Pietrasecca (circa km 60) nel Comune di Carsoli.
▪ il viadotto Pié di Pago III (circa km 70) e il viadotto Fiume Salto (circa km 71), nei pressi di Torano, poco prima del bivio con la A25 per chi viene da Roma.
▪ il viadotto Valle Orsara (circa km 85) e il viadotto Fornaca (circa km 92) tra i Comuni di Lucoli e de L’Aquila.

Sono in corso ulteriori verifiche sulla A25 dove non sono state riscontrate particolari anomalie, questo anche in relazione alla diversa tipologia degli impalcati.

Mentre stamane, a seguito delle segnalazioni dei Vigili del Fuoco de L’Aquila, tecnici incaricati dalla Concessionaria hanno ispezionato il viadotto San Giacomo, per distacchi superficiali di parti in cemento causati dalle scosse di terremoto che si sono registrate nella notte nell’area del cratere aquilano. Tuttavia, il viadotto in questione non presenta problemi di tenuta al momento. Seguiranno aggiornamenti sull’esito delle indagini e delle verifiche nonché sulle ordinanze che saranno emesse.

Attualità

Lotteria Feste Patronali Capistrello, ancora due premi da ritirare. Scade domani il termine ultimo

Pubblicato

on

Capistrello – A due mesi dall’estrazione dei biglietti vincenti, non è ancora stato ritirato il primo premio, un’auto Yaris Cool di colore rosso, della Lotteria Feste Patronali Capistrello 2018. Il proprietario del biglietto vincente, che riporta il numero 00108, ancora non si è fatto vivo.

Oltre al primo, non è stato ritirato neanche il sesto premio, una lampada Bourgie Kartell, biglietto numero 10420. Il termine ultimo per incassare i premi, consegnando il tagliando vincente, scade domani, mercoledì 24 ottobre.

Il Comitato Feste invita tutti coloro che ne sono in possesso a controllare i biglietti. Per info comit.s.antonio2018@gmail.com.

Continua a leggere

Attualità

Pista ciclabile “smantellata” a nord, il comune: una fake news, solo intervento al cordolo

Pubblicato

on

Avezzano“La pista ciclabile compresa nel tratto destinato a ospitare la sperimentazione del mercato del sabato non sarà assolutamente smantellata. La precisazione appare necessaria alla luce di errate interpretazioni pubblicate online – si legge in una nota diffusa da palazzo di città – Si tratta di meri interventi sul cordolo che, allo stato attuale, ostacolerebbe il posizionamento dei mezzi degli ambulanti. Il tutto, è bene specificarlo, sarà effettuato nel rispetto delle norme relative alla delimitazione delle piste ciclabili, che non sarà in alcun modo né circoscritta né tanto meno eliminata e rimarrà pertanto pienamente usufruibile da parte dei cittadini”.
Continua a leggere

Attualità

Auto parcheggiate nella piste ciclabile, ancora un episodio in città

Pubblicato

on

Avezzano – Due auto, una fiat panda bianca e una nissan micra nera, sono state parcheggiate in piena pista ciclabile. E’ l’ennesima violazione segnalata in città di auto in sosta lungo il neonato percorso del centro cittadino riservato ai ciclisti.  In questo caso, documentato da una foto denuncia, le auto ferme sulle pista ciclabile sono ben due. L’episodio si è consumato ieri pomeriggio a piazza Torlonia proprio davanti al palazzo comunale. Seppur inverosimile che i ciclisti possano fruire della pista ciclabile in caso di pioggia, comunque la violazione resta.

Continua a leggere

Attualità

Gregge di pecore tratto in salvo dallo spazzaneve, accade in Abruzzo

Pubblicato

on

Campo Imperatore – Un gregge di pecore viene colto di sorpresa dall’improvvisa nevica e resta bloccato. E’ stato provvidenziale l’intervento di un mezzo spazzaneve intervenuto per trarlo in salvo. E’ accaduto in Abruzzo tra le montagne di Campo Imperatore. La foto del gregge seguito dal mezzo spazzaneve stanno facendo il giro del web.

Continua a leggere

Attualità

Lotta ai furbetti della strada, a Capistrello arriva lo “Speed Scout” per la polizia locale

Pubblicato

on

Capistrello – Dopo il contestatissimo autovelox sulla ex Superstrada del Liri, poi rimosso, il comune di Capistrello pensa allo “Speed Scout” per incentivare i controlli stradali. L’innovativo dispositivo, installato a bordo di un veicolo appositamente attrezzato, a disposizione della Polizia Locale e omologato dal Ministero dei Trasporti, consentirà il rilevamento della velocità istantanea dei veicoli e il controllo della copertura assicurativa. Permetterà, inoltre, di verificare se gli automezzi sono in regola con la revisione e se si tratta di veicoli rubati. Il servizio sarà effettuato sull’intero territorio comunale in modalità dinamica oppure mediante stazionamento del veicolo. Esso consentirà, quindi, un controllo capillare sulla regolarità dei veicoli in sosta o in movimento, circolanti sull’intero territorio comunale, oltre al rilevamento della velocità in tutti i tratti di strada di competenza.

Forze di Polizia sempre più all’avanguardia e sempre più attrezzate a Capistrello, per combattere i furbetti della strada. Il monitoraggio continuo aumenterà la percezione di sicurezza sul territorio e sarà una forma efficace di contrasto delle violazioni del codice della strada che creano pericolo per i cittadini. L’utilizzo dell’innovativo sistema è previsto, inizialmente, con cadenza settimanale. “Vogliamo prevenire – ha affermato il sindaco Ciciotti – tutti quei comportamenti che mettono a rischio non solo la vita di chi guida, ma anche di chi transita. Riceviamo continuamente segnalazioni di auto che sfrecciano, anche in pieno centro abitato, e tutto questo non è più accettabile. Come Amministrazione, abbiamo l’obbligo di garantire tranquillità e sicurezza ai nostri cittadini. Ci auguriamo che l’arrivo dello Speed Scout funga immediatamente da deterrente e che gli automobilisti facciano più attenzione. In caso contrario, le multe saranno salatissime”.

Continua a leggere

Attualità

Rischio idrogeologico, a Venere dei Marsi messa in sicurezza della parete rocciosa sopra l’abitato

Pubblicato

on

Venere dei Marsi – L’Amministrazione comunale comunica che sono in corso di ultimazione i lavori di completamento delle opere finalizzate alla mitigazione del rischio idrogeologico nel territorio di Venere dei Marsi (AQ), in un’area a rischio molto elevato, classificata come R4. Gli interventi hanno interessato 3 zone sovrastanti l’abitato dove sono state installate barriere paramassi e reti metalliche ad alta resistenza per la messa in sicurezza di alcuni pendii rocciosi potenzialmente pericolosi. Sono stati imbragati ed ancorati, inoltre, alcuni massi instabili e perlustrata e bonificata l’intera area oggetto dei lavori.

“Riteniamo che la prevenzione del rischio sia la miglior cura per ridurre al minimo le nefaste conseguenze dovute ai disastri naturali ed in questa direzione quotidianamente lavoriamo. Quest’opera, così come l’azione amministrativa intrapresa sul tema della messa in sicurezza degli edifici scolastici ne sono testimonianza. Vogliamo condividere, infine, questo risultato con l’intera comunità e ringraziare la Regione Abruzzo, ed in particolar modo il Consigliere regionale Maurizio Di Nicola, per aver accolto la nostra richiesta di finanziamento mettendo a disposizione dell’Ente una dotazione finanziaria pari ad euro 400.000,00″.

Continua a leggere

Attualità

Il Centro riabilitazione di Avezzano intitolato alla memoria di Nilo Fracassi

Pubblicato

on

Avezzano – Il “Centro di Riabilitazione” di Avezzano (lato Tre Conche) intitolato alla memoria di “Nilo Fracassi”. L’intitolazione, in programma per questa mattina, al compianto geometra Nilo Fracassi, funzionario tecnico dell’Ente Fucino ed assessore comunale, trova fondamento nel suo impegno politico e sociale degli anni ’60, grazie al quale l’ex Centro Polio iniziò a svilupparsi, tanto da potersi definire di fatto promotore di quello che oggi è il “Centro di Riabilitazione di Avezzano”.

Alla cerimonia di intitolazione parteciperanno, il sindaco di Avezzano, Gabriele De Angelis, il figlio di Nilo Fracassi, Enzo Fracassi, il Vescovo dei Marsi, monsignor Pietro Santoro, il Direttore Generale della Asl, Rinaldo Tordera e  autorità civili, militari e religiose.

Continua a leggere

In Evidenza

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com