Connect with us

Eventi

Vendemmia in piazza, impastando e pranzo in comune, San Vincenzo Valle Roveto aderisce alla giornata nazionale di Borghi Autentici

Pubblicato

on

San Vincenzo Valle Roveto – In occasione della giornata nazionale di Borghi Autentici d’Italia dal titolo “Cibo e vino: orgoglio di comunità”, nel borgo autentico di San Vincenzo Vecchio, l’Amministrazione Comunale e le Associazioni locali intendono avvicinare i bambini ed i ragazzi alla vita contadina e più in particolare alla produzione dell’uva e del vino, attività in passato importante in Valle Roveto e centrale nella vita umile ma profonda dei nostri nonni.

La “Vendemmia … in piazza!” – per riprodurre i momenti di vita contadina legati al vino, dalla raccolta dell’uva in vigna fino alla produzione del vino; tutte le fasi saranno illustrate da esperti dell’Istituto di Istruzione Superiore “Arrigo Serpieri” di Avezzano, in maniera semplice e coinvolgente: si raccoglierà l’uva direttamente nella vigna, si pigerà l’uva… nei vasconi… con i piedi! Sarà inoltre possibile degustare vini abruzzesi presentati da esperti della FISAR (Federazione Italiana Sommelier Albergatori Ristoratori).

“Impastando” – Le nonne di San Vincenzo prepareranno la pasta in piazza, coinvolgendo chiunque vorrà cimentarsi in quest’arte antica ma ancora viva. La giornata celebrerà più in generale i prodotti tipici della Valle Roveto attraverso dimostrazioni e vendita da parte delle Aziende Agricole locali e soprattutto grazie al pranzo organizzato da tutte le Proloco e le Associazioni del Comune.

Il “Pranzo …in Comune” sarà un incontro tra sapori e tradizioni delle varie frazioni del Comune, come rievocazione di antichi pranzi in amicizia ed allegria… insomma come momento culminante di rapporti autentici e genuini. L’unione delle frazioni del Comune, infatti, si celebrava nelle giornate di festa: pur nella povertà e nelle fatiche quotidiane, contadini ed operai si scambiavano gesti di amicizia, generosità ed accoglienza.

Continua il percorso che il Comune di San Vincenzo Valle Roveto sta facendo per riappropriarsi in maniera più consapevole dell’anima autentica dei borghi, per recuperare la memoria storica della civiltà contadina, mediante un confronto diretto tra gli anziani e i giovani del borgo, far riaffiorare ricordi, sensazioni, fatiche e gioie di un mondo che rischia di scomparire insieme agli anziani.

LOCANDINA_30settembre_2018 SAN VINCENZO VALLE ROVETO

Eventi

Una domenica speciale ad Anxa Angitia: ultimo appuntamento della stagione e visita guidata

Pubblicato

on

Luco dei Marsi – É in programma per domani, domenica 21 ottobre, l’ultima apertura della stagione per l’area archeologica di Anxa Angitia. L’appuntamento offrirà l’occasione, a grandi e piccoli, di una full immersion nella storia dei Marsi, attraverso la straordinaria narrazione delle vestigia di Anxa, in cui sorgono i resti dell’antico santuario di Angizia, sotto la qualificata guida dell’archeologa Daniela Villa. Il sito archeologico accoglierà i visitatori dalle 10 alle 13 che, dalle 11.30, potranno partecipare alla visita guidata all’area.

Continua a leggere

Eventi

L’utilizzo dei fondi europei al centro di un incontro promosso dal Pd marsicano

Pubblicato

on

Avezzano – Il “Laboratorio di Cultura Politica”,  originale “pensatoio” partorito all’interno del PD marsicano, animato da esponenti del mondo della politica, della scuola e delle professioni, sulla  scia del grande successo del  seminario dello scorso agosto dedicato ai “Talenti marsicani all’estero”, che ha  fatto riscontrare lusinghieri apprezzamenti, il pomeriggio del  25 ottobre, alle ore 17,0, ad Avezzano, presso la Residenza dei Marsi, organizza il seminario“L’Europa oggi e domani, Le opportunità per imprese, Enti Locali, cittadini”. Il seminario è finalizzato a far conoscere  le opportunità offerte dai fondi comunitari diretti – gestiti direttamente da Bruxelles – e indiretti, a regia regionale. Nel periodo 2014-2020 la regione Abruzzo allocherà per i tre fondi principali, FESR, FSE  FEASR (PSR), circa 700 milioni di euro. I potenziali beneficiari dei fondi comunitari – imprese, enti locali, associazioni, cittadini  – devono, pertanto, arricchire il  loro  “vocabolario”  e conoscere  le tante sigle comunitarie dietro alle quali si celano cospicui finanziamenti. Ciò soprattutto nelle aree interne che hanno più difficoltà rispetto alle zone costiere ed urbane a “catturare” risorse comunitarie. In un periodo di rarefazione delle risorse pubbliche  è necessario utilizzare in maniera efficace le risorse comunitarie e quindi imparare a progettare,  a fare squadra, a costruire fluide reti di collaborazione, “corte”, con  i contesti di prossimità, e “lunghe”, con  altri territorio italiani ed Europei. I fondi comunitari, importante opportunità anche per i giovani, possono costituire la leva su cui impostare innovative politiche  per far gemmare nuove imprese e nuove occasione di lavoro. Delle tematiche citate e delle difficoltà che incontrano i diversi “attori” per attingere ai finanziamenti europei si parlerà nel seminario. Aprirà i lavori Anna Paolini, Responsabile Donne Democratiche della Marsica. Gli interventi di  Sergio Natalia, Esperto di Europrogettazione e di  Alberto  Gambescia, Amministratore Delegato, “Studiare Sviluppo – MEF”, saranno focalizzati  sulla programmazione europea 2014-2020,  con particolare riferimento all’Abruzzo, e sulla nuova programmazione Europea 2021-2027. Dopo gli interventi ci saranno significative testimonianza inerenti l’utilizzo dei fondi comunitari da parte di esponenti del mondo delle imprese, delle associazioni e degli Enti Locali.  Stefano Fabrizi, Direttore Confagricoltura Abruzzo, approfondirà gli aspetti inerenti al mondo agricolo che ha un peso rilevante nella programmazione dei Fondi Europei: il PSR (Piano di Sviluppo Regionale)  Abruzzo ha una dotazione finanziaria di  oltre 430 Milioni di euro. Sarà poi la volta di Claudio Mari, Site Manager Avezzano e Padova dell’Azienda Micron, che racconterà l’esperienza Micron. Mariangela Amiconi, Sindaco di Magliano dei Marsi e Olimpia Morgante, Sindaco di Scurcola Marsicana, si soffermeranno sull’impatto dei fondi comunitari nelle strategie degli Enti Locali.  Dopo il dibattito, che si annuncia molto partecipato, già molti hanno annunciato il loro intervento, concluderà i lavori Giuseppe Di Pangrazio, Presidente del Consiglio Regionale dell’Abruzzo.

Continua a leggere

Eventi

UrbanNature, a pizza Risorgimento laboratori, biodanza e dimostrazioni del nucleo cinofilo

Pubblicato

on

Avezzano – Domani, domenica 21 ottobre, Piazza Risorgimento ospita Urban Nature, l’evento a cura dal WWF Abruzzo Montano e dalla RNROasi WWF Gole del Sagittario, con la collaborazione di AmbeCó Avezzano e dei Carabinieri Forestali, con il patrocinio del Comune di Avezzano.

Il programma prevede, dalle ore 10:30 alle 12:30:

Biodanza, danziamo insieme la biodiversità della vita”, per adulti e bambini, a cura di AMBeCO’; Laboratorio didattico “Gli alberi, amici della città”, a cura della Riserva Naturale Regionale e Oasi WWF Gole del Sagittario; Attività dimostrativa del nucleo cinofilo antiveleno dei Carabinieri Forestali – Stazione Parco di Villetta Barrea; Laboratorio didattico a cura del Nucleo Tutela Biodiversita’ dei Carabinieri Forestali di Magliano de’ Marsi. (L’evento era in agenda per il 7 ottobre ed è stato rimandato per il maltempo).

Continua a leggere

Eventi

L’Avis di San Benedetto dei Marsi spegne 30 candeline

Pubblicato

on

San Benedetto dei Marsi – L’Avis di San Bendetto dei Marsi festeggia il XXX anniversario dalla fondazione. L’appuntamento è a partire dalle 9 in piazza Cerasani. A seguire alle 10.00 nella Sala Consiliare del comune ci saranno i saluti delle autorità. Alle 11.15 il corteo dei labari verso chiesa S.S. Maria Assunta dove alle 11.30 avrà inizio la Santa Messa. Al termine della funzione intorno alle 12.30 il corteo dei labari si dirige verso il monumento Avis in Piazza Grande
per la deposizione dei fiori. Infine alle 13.00 il pranzo presso ristorante “Il Ragno”.

Continua a leggere

Eventi

All’Istituto Agrario “Arrigo Serpieri” “…è il tempo delle mele”

Pubblicato

on

Avezzano “Al Serpieri … è il tempo delle mele” è il titolo della manifestazione dedicata al frutto della mela organizzata dall’Istituto Agrario “Arrigo Serpieri” di Avezzano. L’evento si svolgerà venerdì 19 Ottobre dalle 10 alle ore 13 nella sede Centrale in Via Buonarroti 1. Lo scopo della manifestazione è  far conoscere, salvaguardare e valorizzare il territorio; promuovere il rispetto e la sostenibilità ambientale; favorire l’inclusività; sensibilizzare alla solidarietà ed alla cittadinanza attiva; far sviluppare autonomia e senso di responsabilità; diffondere i primi rudimenti sulla coltivazione ecocompatibile e sostenibile e incoraggiare e supportare piccoli imprenditori no profit. Ricche e variegate le iniziative in programma; oltre alla presentazione di alcuni interessanti progetti da realizzare in collaborazione con le scuole medie e strutturati per i loro alunni, si parlerà dei progetti PON in fase di start up dedicati alla valorizzazione del territorio ed alla formazione degli studenti del Serpieri, delle iniziative, dei progetti e corsi rivolti anche al territorio, sia ai ragazzi, sia agli adulti.

Alle 10 la presentazione progetti per le Scuole Medie:

Adotta un albero del Serpieri

L’Istituto Serpieri proporrà l’adozione degli alberi di mele del frutteto presente nella sede centrale in Via Buonarroti 1, da parte delle classi seconde delle scuole secondarie di primo grado. Gli alunni verranno coinvolti durante l’anno scolastico 2018/2019 nelle varie fasi della coltivazione della pianta: dall’analisi del fabbisogno nutrizionale alla corretta potatura, ai controlli ed interventi periodici fino alla raccolta delle mele, nel mese di settembre successivo. L’albero di mele sarà  quindi uno strumento didattico vivente, un vero e proprio laboratorio all’aperto che consentirà loro di raggiungere obiettivi formativi e didattici in maniera coinvolgente e innovativa. Gli alunni/classe avranno inoltre il compito di effettuare e gestire il raccolto, prendendo in carico anche la vendita delle mele attraverso la propria rete di conoscenze. Il denaro raccolto sarà donato da loro stessi, tramite la loro scuola,  in beneficenza. Con questo progetto a medio-lungo termine l’Istituto Serpieri propone un percorso di crescita attraverso un’attività didattica a contatto con la natura, responsabilizzando gli studenti attraverso la presa in carico di un bene e la sua vendita. Il progetto pertanto, oltre a consentire di raggiungere obiettivi generali trasversali e specifici, favorirà soprattutto l’educazione alla cittadinanza attiva insegnando a fare, insegnando ad essere ed insegnando a relazionarsi con gli altri.

L’orto didattico

L’Istituto Serpieri offrirà la sua esperienza per realizzare un orto didattico all’interno delle scuole secondarie di primo grado. L’orto a scuola rappresenta un valido strumento educativo-didattico in quanto costituisce un vero e proprio laboratorio all’aperto e favorisce il conseguimento di diversi obiettivi formativi e didattici: generali, specifici e trasversali. Le attività pratico-manuali, adeguatamente integrate con lezioni teoriche, facilitano l’apprendimento e l’interiorizzazione dei contenuti trattati anche in soggetti con potenziale cognitivo modesto; inoltre, la sinergia tra i vari stimoli sensoriali, le attività collettive nonchè l’interdisciplinarità, rendono più significativa l’esperienza vissuta e più efficace l’azione didattica.

Alla Scoperta dei tesori di Gaia

L’Istituto Serpieri aprirà i propri laboratori per svolgere numerose attività con gli studenti delle scuole secondarie di primo grado, opportunamente calendarizzati nelle ultime settimane di novembre e partirà la terza edizione del concorso Vesti…il Vino che prevede la realizzazione di un’etichetta che verrà riportata in una serie speciale di bottiglie di vino prodotto dall’Istituto. Al termine della presentazione delle varie iniziative progettuali programmate, gli studenti ospiti parteciperanno all’  attività “La mela………in laboratorio” che consiste in:

– Pezzatura delle mele attraverso l’uso del calibro

– Misurazione del grado zuccherino con rifrattometro

– Misurazione del grado di maturazione della mela attraverso il penetrometro

– Wax Apple Experiment

 

Le scuole interessate a far partecipare i loro alunni alle attività laboratoriali, ad avere maggiori informazioni o aderire ai vari progetti, potranno compilare il modulo predisposto sul sito web dell’Istituto Agrario al seguente indirizzo  http://www.agrarioavezzano.gov.it/al-serpieri-e-tempo-delle-mele/Inoltre nel corso della mattinata sarà possibile acquistare le mele biologiche prodotte nel frutteto didattico del Serpieri.

Continua a leggere

Eventi

Concerto di Natale: sold-out online in 48 ore, corsa agli ultimi biglietti rimasti

Pubblicato

on

Avezzano – A 48 ore dall’apertura delle prevendite per i due eventi di Patti Smith e Tony Shanahan alla Cattedrale San Bartolomeo di Avezzano, i biglietti venduti superano i 750 per entrambe le serate: la prevendita online ha bruciato i tempi, esaurendo in pochissime ore tutti i titoli disponibili. Sono oltre 1600 biglietti venduti in meno di 48 ore tra vendita online e punto informativo in Largo Pomilio ad Avezzano.  Restano a esclusiva disposizione del pubblico “locale” circa 100 biglietti per la serata dell’11 dicembre e 100 per quella del 12 dicembre. Acquisto consentito solo nel punto informativo di Corso della Libertà (Largo Mario Pomilio) oggi dalle 18 alle 19.30. “Grande soddisfazione” è stata espressa dal M° Massimo Coccia, direttore artistico di Harmonia Novissima, l’associazione culturale presieduta da Pino Franceschini, grazie alla quale la città di Avezzano è salita alle cronache nazionali per essersi assicurata un doppio evento di livello internazionale.

L’evento “Concerto di Natale-Premio alla Carriera”, giunto alla XIX edizione, ha registrato un vero e proprio record per la città: a livello di tempistiche, le prevendite per le due date di Patti Smith hanno “battuto” persino gli eventi natalizi 2014 e 2015 (De Gregori e Morandi).

Continua a leggere

Eventi

Il governatore del Rotary, Gabrio Filonzi, ricevuto dal sindaco De Angelis

Pubblicato

on

Avezzano – È stato un incontro di costruttiva condivisione di intenti quello che si è tenuto, questa mattina, al Comune di Avezzano tra il sindaco Gabriele De Angelis e i rappresentanti del Rotary International Distretto 2090 Italia. In occasione della visita del governatore Gabrio Filonzi al Club Rotary di Avezzano, il presidente del Club locale, Carlo Caroli, ha accompagnato una delegazione ad una visita istituzionale in Comune.
Il governatore Filonzi si è detto piacevolmente colpito dai lavori di ammodernamento che sta affrontando l’amministrazione a guida del sindaco De Angelis e ha aperto la strada a nuove e proficue collaborazioni oltre a quelle già consolidate con il Comune di Avezzano.

“Le organizzazioni come il Rotary – ha commentato il primo cittadino De Angelis – sono di aiuto all’amministrazione in quanto strumenti di orientamento. Con l’inflazione di una comunicazione sempre più veloce che però spesso non è lo specchio della realtà, su certi temi è importante ascoltare le associazioni che sanno leggere attentamente il territorio”. Sul tema del lavoro De Angelis ha riportato al governatore del Rotary l’esperienza della Cartiera Burgo di Avezzano, dove questa mattina è stata presentata ufficialmente la riconversione di una linea della produzione che ha lanciato lo stabilimento di Avezzano nel mercato del cartoncino. “Un esempio virtuoso di collaborazione tra la politica – ha detto il sindaco – l’azienda che ha scelto di investire nella nostra città riconoscendo l’elevata professionalità e dedizione al lavoro dei dipendenti e i sindacati. Il tutto nonostante il fatto che l’Abruzzo non goda degli incentivi di Stato”.

Per discutere su questi temi e per trattare l’argomento di eventuali investimenti imprenditoriali che si potranno fare su Avezzano, il sindaco ha annunciato un convegno che vedrà protagonisti i vertici di Invitalia, attesi in città per il 15 novembre, cui ha invitato anche la prestigiosa organizzazione del Rotary. De Angelis ha presentato il progetto che l’amministrazione sta portando avanti, che rientra nel programma di mandato, di riqualificazione di tutto il centro. Illustrando la pista ciclabile, lo studio di una pedonalizzazione permanente e i lavori pubblici nelle piazze, centri di aggregazione dei cittadini. Un ampio progetto che interesserà anche i palazzi del centro dove attualmente si trovano le scuole Mazzini- Fermi che coinvolgerà anche il Club a guida dell’ingegnere Caroli, insieme alle altre realtà associative del territorio. Il governatore ha regalato al sindaco, oltre al Gagliardetto del Rotary, la pubblicazione “Lo sguardo sull’anima” del regista Marco Pozzi.

Continua a leggere

In Evidenza

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com