Connect with us

Provincia

Vaccino antinfluenzale gratuito per i donatori di sangue, ecco dove e quando

Pubblicato

on

AvezzanoVaccino antinfluenzale gratuito per tutti i donatori periodici della Asl1 che abbiano donato almeno una volta negli ultimi due mesi. E’ possibile vaccinarsi presso i centri di riferimento delle Asl di appartenenza presentando documenti e tessera Avis aggiornata. Ecco tutti gli ambulatori della Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila , con date e orari di apertura, in cui è possibile vaccinarsi.

Provincia

Frana al casello di Pescina: lavori in corso, presto la revoca delle limitazioni

Pubblicato

on

Pescina – Lo scorso ottobre la Provincia dell’Aquila aveva avviato i lavori di ripristino del versante di frana con la costruzione di un muro di sostegno del corpo stradale in corrispondenza del km 2+050 della SP 17 Bis – Dir. Pescina scalo. Completamento dell’opera in corso mediante l’asfaltatura della carreggiata stradale e la sistemazione di altri tratti ammalorati nei quali l’infiltrazione delle acque superficiali potrebbe generare ulteriori cedimenti. Il 24 gennaio 2015, a seguito delle intense piogge, fu interessato da un movimento franoso che provocò il cedimento di una parte consistente della carreggiata stradale, proprio in prossimità del casello autostradale. La Provincia dell’Aquila alla luce di questo evento emise un’Ordinanza di limitazione al traffico e, d’intesa con il Comune di Pescina, chiese alla Regione Abruzzo un sostegno finanziario per un rapido intervento. Finanziamento successivamente accordato, grazie ad un’iniziativa consiliare del Consigliere Maurizio Di Nicola. Dopo le indagini strumentali, necessarie a capire il tipo di intervento necessario a superare la difficoltà ed i lavori funzionali all’allargamento della sede stradale per evitare il senso unico alternato, . “Ovviamente non è tutto – dichiara il Consigliere provinciale Alfonsino Scamolla. – insieme al Presidente Angelo Caruso ed al collega Gianluca Alfonsi all’interno del Piano della viabilità, recentemente approvato, abbiamo stanziato le risorse finanziarie necessarie a superare le ulteriori criticità rilevate sulla SP 17 Bis, al fine di rendere più sicura questa importante direttrice che collega la Valle del Giovenco al casello autostradale. In tale direzione – conclude Scamolla – la Provincia sta lavorando per avviare, nel minor tempo possibile, i lavori e, finalmente, revocare l’Ordinanza di sospensione al traffico pesante che sta causando non pochi problemi ad imprese ed autotrasportatori”.

Continua a leggere

Provincia

Dalla Provincia 440mila euro per il Ponte Giovenco, approvata mozione per pendolari Tiburtina

Pubblicato

on

Provincia – Il Consiglio Provincia dell’Aquila ha stanziato i fondi per lavori del ponte fiume sul Giovenco e ha approvato la mozione a tutela dei pendolari della stazione Tiburtina. L’assemblea si è riunita oggi, nella sede di Via Monte Cagno. Approvata ad unanimità una variazione di bilancio per un importo di euro 440.000, per consentire l’esecuzione dei lavori urgenti programmati per la messa in sicurezza della strada al km 24+400 della SP 17 “del Parco Nazionale d’Abruzzo”, in corrispondenza del ponte sul fiume Giovenco. Il finanziamento è finalizzato alla riapertura a breve del ponte, seppur con una limitazione dei carichi, la cui entità sarà definita dalla progettazione esecutiva. L’intervento si articolerà in varie fasi, precedute dal completamento delle lavorazioni relative alla bonifica dagli ordigni bellici, il completamento delle indagini geologiche, la realizzazione di una pista di accesso e opere provvisionali per la sicurezza del cantiere. Superata la predetta fase, si progetterà la sistemazione definitiva del ponte, con la sistemazione della parte sovrastante, con stanziamenti di ulteriori di risorse nel bilancio 2019. Il presidente Angelo Caruso, unitamente ai consiglieri Gianluca Alfonsi e Alfonsino Scamolla che hanno posto costante attenzione alla problematica, esprime grande soddisfazione per essere riuscito a definire la soluzione al problema, grazie all’attività del settore viabilità, ringraziando in primis il dirigente Nicolino D’Amico e la funzionaria Angela Ghizzoni. Il Consiglio Provinciale ha approvato inoltre ad unanimità una mozione proposta dai consiglieri Alfonsino Scamolla Gianluca Alfonsi, al fine di tutelare i numerosi pendolari del territorio provinciale, con la quale si chiede un confronto urgente con la Giunta Capitolina e la Regione Lazio al fine di evitare lo spostamento dello scalo mezzi pubblici dalla stazione Tuburtina alla zona Anagnina.

 

Continua a leggere

Provincia

Viabilità, al via lavori su Marruviana, Strada Provinciale 17 e frana di Meta

Pubblicato

on

Marsica – La Provincia dell’Aquila continua ad intervenire sulla propria rete viaria, attraverso affidamenti e lavori che interessano diverse carrabili, un’attività iniziata e sostenuta grazie all’impegno del consigliere delegato alla viabilità, nonché presidente della stessa commissione, Gianluca Alfonsi. “Questa amministrazione, – dichiara il consigliere Alfonsi – nell’ultimo anno, ha dovuto affrontare una serie di criticità che si sono aggravate per mancanza di fondi e una precedente gestione poco incisiva e rinunciataria; con il settore della viabilità e i consiglieri Pierluigi Del Signore e Mauro Tirabassi, abbiamo programmato una serie di interventi e un piano triennale delle opere pubbliche che permetterà di ristabilire parametri idonei in termini di sicurezza e percorribilità di tutte le strade di nostra competenza. Per questi motivi, ogni giorno, in ogni parte della provincia, una strada è interessata da lavori di sistemazione e messa in sicurezza. Prezioso anche l’apporto dei consiglieri Alfonsino Scamolla, Roberto Giovagnorio e del vice presidente Alberto Lamorgese che, sempre presenti e vigili sul territorio della Marsica, completano l’azione di monitoraggio e condivisione con le amministrazioni e la popolazione”.

Ecco un elenco aggiornato degli interventi previsti:

S.P. 17 del “Parco nazionale d’Abruzzo”: affidamento lavori complementari di sistemazione e messa in sicurezza attraverso piantumazioni di essenze arboree sulla scarpata al km. 2+050;

S.P. 17 del “Parco nazionale d’Abruzzo”: affidamento lavori complementari di rifacimento del piano viabile in tratti alterni;

S.P. 20 “Marruviana”: lavori di riconfigurazione delle scarpate dal km. 16+700 al km. 17+000 e sistemazione delle banchine in tratti alterni;

S.P. 87 di “Meta”: Approvazione del progetto esecutivo, sistema di appalto e atti di gara, relativo a lavori di messa in sicurezza e ricostruzione del corpo stradale franato tra il km. 2+000 e il km. 3+760;

Soddisfazione e apprezzamento è stata espressa dal Presidente della Provincia dell’Aquila, Angelo Caruso, al settore della viabilità e al presidente di commissione Gianluca Alfonsi per il grande lavoro svolto.

Continua a leggere

Provincia

Bus dirottati ad Anagnina: i consiglieri provinciali Alfonsi e Scamolla presentano una mozione

Pubblicato

on

Provincia – I consiglieri della provincia dell’Aquila Gianluca Alfonsi e Alfonsino Scamolla, hanno presentato una mozione, oggetto del prossimo consiglio provinciale, che impegna il Presidente della Provincia dell’Aquila, Angelo Caruso, ad avversare la decisione, della giunta della città di Roma, della delocalizzazione dell’Autostazione per i mezzi adibiti alle linee di trasporto pubblico interregionali, nazionali e internazionali dal nodo di Roma Tiburtina a quello di Anagnina. La mozione, firmata dai due consiglieri,  è motivata da un’esigenza di connessione ed interconnessione del trasporto civile su strada che, da sempre, svolge una funzione strategica ineliminabile per lo sviluppo economico e sociale dell’Abruzzo. “L’attività dell’Autostazione in Largo Guido Mazzoni,  presso la stazione ferroviaria di Roma Tiburtina, favorisce  il  collegamento stradale e autostradale  con Roma Capitale, determinante anche in ragione dell’interconnessione ferroviaria e aeroportuale a livello nazionale, europeo e internazionale – i consiglieri Gianluca Alfonsi e Alfonsino Scamolla fanno rilevare che – la localizzazione presso la stazione Anagnina comporta un difficilissimo collegamento con l’Autostrada A1 e A25,  escludendo la funzione di velocizzazione introdotta dalla bretella autostradale e dalle complanari, costruite anche con il contributo degli utenti abruzzesi, attraverso il prelievo dalle tariffe autostradali, che sono le “più costose d’Italia”. Inoltre il collegamento con il centro della città di Roma effettuato con  i mezzi di trasporto urbani dalla stazione Anagnina è incomparabilmente più difficoltoso rispetto a quello attuale dalla stazione Tiburtina e che tale complicazione compromette le condizioni di lavoro e di studio e di attività di tutti gli utenti. La decisione Giunta Capitolina determina un  gravissimo danno per l’autotrasporto civile e  pendolare, pubblico e privato, di lavoratori, studenti, professionisti e operatori economici che quotidianamente si sviluppa tra l’Abruzzo e Roma Capitale.

Per queste motivazioni il consiglio chiederà al Presidente della Provincia dell’Aquila, Angelo Caruso, “ad assumere ogni iniziativa urgente di ordine istituzionale con la Giunta capitolina, il Governo regionale del Lazio e, ove se ne rendesse la necessità, di ordine legale, affinché la decisione della Giunta Capitolina sia immediatamente revocata e a chiedere con la massima urgenza un confronto istituzionale con la Giunta capitolina e il Governo nazionale per realizzare la permanenza, con l’ ammodernamento funzionale dal punto di vista trasportistico ed urbanistico, della Stazione di Roma Tiburtina quale snodo del trasporto ineliminabile nella intermodalità regionale, nazionale ed internazionale che si sviluppa in Roma Capitale”.

Continua a leggere

Provincia

Delocalizzazione terminal Anagnina, Piacente (PD): “Dalla Marcozzi superficialità disarmante”

Pubblicato

on

Marsica -Tiene banco da giorni la vicenda del trasferimento del terminal autobus dalla stazione Tiburtina di Roma ad Anagnina deciso dalla Giunta Raggi. Pendolari e forze politiche sono mobilitati e lo scontro con il passare dei giorni si fa più acceso. “Stupiscono e disarmano le dichiarazioni della Marcozzi che, con ineffabile superficialità, minimizza il trasferimento definendolo semplicemente temporaneo– così il Segretario provinciale del PD Francesco Piacente i 5stelle ogni giorno che passa svelano la loro natura: sono partiti incendiari e ora diventano tutti pompieri. Così come per tutte le vicende di portata nazionale quali TAP, ILVA, codice etico, hanno perso la grinta protestataria della prima ora a favore di una diplomatica prudenza, capace di derubricare anche le questioni più gravi che riguardano le comunità locali. Come quella del trasferimento dei capolinea bus ad Anagnina: una iattura per i lavoratori e gli studenti abruzzesi che sarebbero costretti a subire un gravissimo danno.  Per altro, una vicenda di fronte alla quale gli esponenti regionali del M5S si avventurano in dichiarazioni infondate: la delibera della Giunta Capitolina n. 189/2018, che prevede il trasferimento ad Anagnina, non fa alcun cenno alla provvisorietà della decisione e sarà certamente oggetto di lungaggini burocratiche e potenziali contenziosi che renderanno certamente lungo e accidentato l’iter amministrativo. Il Partito democratico è mobilitato a tutti i livelli e prontamente è stata depositata alla Camera dei Deputati, dall’On Pezzopane, un’interrogazione al Ministro Toninelli: un Ministro che continua a tenere sotto sequestro i cantieri e i lavoratori delle nostre autostrade e dal quale pretendiamo risposte sulla decisione della Giunta Capitolina. A questo si aggiunga l’ordine del giorno approvato dalla Conferenza dei Capigruppo in Consiglio regionale che boccia la decisione dell’Amministrazione Raggi chiedendo la revoca della delibera – conclude Piacente–  Il Partito provinciale aderisce e sostiene convintamente la manifestazione di protesta fissata per il prossimo 12 novembre presso la stazione Tiburtina. Gli esponenti regionali e locali del Movimento cinque stelle dimostrino coraggio e autonomia unendosi alla nostra battaglia, mettendo da parte l’incoerenza di chi, pur di non attaccare la Giunta Raggi, rinuncia alla difesa del territorio di fronte ad una vicenda tanto grave”.

Continua a leggere

Provincia

Risolta dopo 16 anni la vertenza dei 16 lavoratori alla viabilità della Provincia dell’Aquila

Pubblicato

on

Provincia – Si è conclusa un’annosa vicenda iniziata nel lontano 2002, allorquando sedici lavoratori, assegnati alla viabilità della Provincia dell’Aquila, convenivano in giudizio, dinanzi ai Tribunali di Sulmona e L’Aquila, l’ANAS S.p.A. e la Provincia, quest’ultimo quale nuovo datore di lavoro succeduto ad ANAS S.p.A. in attuazione delle procedure per il trasferimento del personale dall’Ente Nazionale per le Strade (ANAS) alle regioni ed agli enti locali. La causa riguardava la richiesta un indennizzo per il periodo precedente al trasferimento presso la Provincia di L’Aquila sulla cd. “promozione automatica”, nonché sull’inquadramento nel superiore profilo di Operatore Specializzato, a far data dal trasferimento. L’esito del giudizio di primo grado vedeva vittoriosi i dipendenti, tuttavia a seguito dell’appello promosso da ANAS e Provincia la Corte di Appello di L’Aquila – nel 2006, riformava la sentenza dando torto agli stessi operai. La vicenda approdava in Cassazione la quale nel 2009 accoglieva il ricorso dei dipendenti, rinviando per il seguito della controversia o alla Corte di Appello di Ancona. Ma non finisce qui, in quanto nonostante il parziale accoglimento delle ragioni dedotte dai ricorrenti, la vicenda veniva portata dalla Provincia di nuovo in cassazione, la quale annullava la sentenza di Ancora e rinviava alla corte di Bologna. La palese assurdità della vicenda ha indotto il presidente Angelo Caruso ad avviare una trattativa con i ricorrenti a seguito della quale, dopo ben 16 anni,  è approdata finalmente a soluzione. Le parti interessate, dunque hanno raggiunto un accordo tradotto in una formale transazione, fondata su un principio sancito dalla Suprema Corte di Cassazione in un procedimento analogo, ovvero il diritto dei lavoratori al superiore inquadramento anche presso l’Ente territoriale. A margine della vicenda il presidente a nome di tutta la maggioranza consiliare esprime la massima soddisfazione per il risultato raggiunto, evidenziando come la sua amministrazione mira a risolvere stragiudizialmente le controversie, evitando in tal modo sia i rischi di soccombenza dell’ente, che forme di esasperazione dei rapporti.

Continua a leggere

Provincia

Psoriasi, al San Salvatore visite gratuite e senza prenotazione per sabato 27 ottobre

Pubblicato

on

L’Aquila – Visite (gratuite) e informazioni sulla psoriasi, all’ospedale di L’Aquila, sabato 27 ottobre, dalle ore 9 alle 13, all’interno degli ambulatori di dermatologia generale ed oncologica (edificio L 2, piano terra).  Ai controlli si potrà accedere recandosi direttamente in ambulatorio, senza prenotazione telefonica né impegnativa, nell’ambito della giornata mondiale promossa dalla Adipso (associazione per la difesa degli psoriaci), a cui aderiranno  i principali reparti italiani di dermatologia. In Abruzzo, secondo le stime recenti, le persone affette dalla malattia, che consiste in una patologia cronica della pelle, sono circa 50.000, di cui 12.000 nella sola provincia di L’Aquila. L’incidenza della patologia in Italia è del 3% (con oltre 2 milioni e mezzo di casi) ma in Abruzzo e lievemente superiore al dato nazionale. La psoriasi deriva da una predisposizione genetica alla quale si aggiungono fattori come stress, traumi e infezioni che possono scatenarla o accelerarla. La patologia porta alla formazione di placche eritematose e squamose, non contagiose, che si localizzano generalmente in gomiti, ginocchia e cuoio capelluto e che, nelle forme più gravi, possono interessare l’intera superficie cutanea. La malattia incide in modo molto negativo sulla vita dei pazienti, condizionandone rapporti interpersonali (per via dell’imbarazzo), al lavoro ( per le assenze ripetute) e in campo sociale. Nonostante i progressi compiuti, gli studi dimostrano che la consapevolezza della malattia resta molto bassa e che i pazienti sono poco soddisfatti dei risultati delle terapie. Il servizio di dermatologia generale ed oncologica dell’ospedale San Salvatore (0862 368519), diretto dalla prof.ssa Maria Concetta Fargnoli,  è da anni in prima fila nella cura e nella prevenzione della psoriasi tramite l’attività di un ambulatorio dedicato che assicura circa 2.000 visite l’anno. Il servizio si avvale di numerose collaborazioni multidisciplinari, a cominciare dalla reumatologia, dispone di tutti i farmaci di ultima generazione e ha in corso sperimentazioni finalizzate all’impiego di nuove terapie. Sabato 27 ottobre, in occasione dei controlli, all’Aquila sarà possibile chiedere tutte le informazioni sulla malattia che riguarda in larga misura gli adulti ma che può colpire a tutte le età. Una preziosa occasione per conoscere tutte le opportunità di prevenzione e cura, anche in considerazione del fatto che la psoriasi costituisce fattore di rischio per altre malattie quali ipertensione, patologie cardiovascolari, diabete, depressione e altre malattie immunologiche. Ampliare la conoscenza della psoriasi, quindi, significa avere possibilità di rivolgersi ai centri specializzati e farsi assistere al meglio.

 

 

 

 

 

Continua a leggere

In Evidenza

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com