Connect with us

Ultim'ora

Usare il condizionatore ecco quanto ci costa

Pubblicato

on

Utilizzare un condizionatore in Italia costa dai 56 euro ai 93 euro l’anno, in base alla regione e se si è ancora in regime di maggior tutela, ma quando il caldo inizia a diventare insopportabile, l’aria condizionata è l’unico rimedio per combattere l’afa esterna. Il nuovo studio di SoStariffe.it  ci spiega quanto incide l’utilizzo di un condizionatore sul totale dei consumi annui di energia elettrica nelle diverse regioni nell’anno 2013 e 2014, effettuando anche una proiezione di quanto inciderà nell’estate 2015, e suggerisce le modalità più efficaci per risparmiare.

Secondo i dati osservati, prendendo in esame l’utilizzo di un condizionatore con classe energetica A++ nei mesi di luglio e agosto, nell’estate 2013, caratterizzata da molte giornate di caldo, l’Umbria è stata la regione che ha utilizzato maggiormente il condizionatore con il 9,18% di consumi per l’aria condizionata, l’Abruzzo ha consumato il 6,69%, mentre il Molise è la regione dove si è verificata minore incidenza con solo lo 0,91%. Nell’estate del 2014, sicuramente una delle più fresche degli ultimi anni, la regione che ha consumato più energia per il condizionatore è stata l’Emilia Romagna con il 9,11% dei consumi energetici, l’Abruzzo mantiene pressappoco la percentuale dell’anno precedente con il 6,68%, e ancora una volta il Molise, con lo 0,29% dei consumi,  è la regione che ha utilizzato di meno i sistemi di raffreddamento.

Per l’estate in corso, Sostariffe.it ha stimato che in Abruzzo il consumo energetico salirà al 7,76% con una spesa in bolletta pari a 87 euro che avrebbe un risparmio del 33,18% sottoscrivendo l’offerta più vantaggiosa del mercato libero, l’Emilia Romagna sarà ancora la regione con la percentuale più alta di consumi  e Basilicata e Molise in coda come per le altre annate.

In conclusione, lo studio di Sostariffe.it mette in luce che non sono sempre le regioni del sud quelle più soggette all’utilizzo del condizionatore, e per tenere sotto controllo la spesa in bolletta è utile acquistarne un condizionatore con una classe energetica superiore  e sottoscrivere un’offerta con il mercato libero.

E’ possibile confrontare tutte le tariffe per l’energia elettrica al seguente indirizzo http://www.sostariffe.it/energia-elettrica/.

Ultim'ora

Scossa di #terremoto nella Valle del Salto, avvertita anche nella Marsica

Pubblicato

on

Carsoli – Una scossa di terremoto di magnitudo 3.4 è avvenuta alle 19.50 nella zona della Valle del Salto. L’epicentro è stato localizzato dall’Ingv nel comune di Montenero Sabino in provincia di Rieti. L’evento sismico è stato avvertito distintamente anche nella Marsica in particolare nella Piana del Cavaliere. Numerose, infatti, le segnalazioni giunte dai residenti del carseolano. La scossa è stata sentita anche a Roma, nelle zone nord e est, e a Terni.

Continua a leggere

Meteo

Nuova ondata di maltempo sulla Marsica

Pubblicato

on

Marsica – Una nuova perturbazione ha raggiunto la Marsica. I primi piovaschi stanno interessando il territorio già dalla tarda serata di ieri soprattutto nei settori sud-occidentali. La giornata di oggi è iniziata all’insegna dell’instabilità con rovesci sparsi o isolati, che si faranno diffusi tra metà mattinata e tardo pomeriggio, risultando anche di forte intensità tra carseolano, Monti Simbruini, Valle Roveto e area di Pescasseroli. Questa nuova ondata di maltempo sarà meno intensa di quella precedente, ma non meno pericolosa. Ci saranno piogge diffuse con i fenomeni più intensi che andranno a colpire proprio le stesse aree, dove i fiumi sono intorno al livello di attenzione. Il livello di allarme previsto è di colore arancione (1 su 3) sul settore centro e orientale della Marsica, di colore rosso (2 su 3) sul comparto occidentale e meridionale del territorio. Venti da sud, moderati nella zona della Vallelonga e basso Carseolano.  Temperature stazionarie.

 

Continua a leggere

Ultim'ora

Ripristinato il flusso idrico a Tagliacozzo, domani tutti a scuola tranne al “Tantalo”

Pubblicato

on

TagliacozzoRispristino del flusso idrico e dell’attività scolastica nel comune di Tagliacozzo. Lo ha reso noto il primo cittadino, Vincenzo Giovagnorio.

“Il Consorzio acquedottistico marsicano ha informato il Comune della Città di Tagliacozzo che l’allarme torbidità dell’acqua è rientrato. Alle ore 19.30 circa è stato riaperto il flusso idrico delle sorgenti del Liri e di Verrecchie.
Nel giro di qualche ora l’acqua tornerà regolarmente nei nostri rubinetti. Domani, 31 ottobre, si terranno quindi regolarmente le lezioni nei plessi “A. Argoli”, “Bevilacqua” e Montessori. Saranno invece sospese le lezioni nel solo plesso della “Tantalo” per facilitare un intervento manutentivo dovuto ad alcune infiltrazioni dal tetto per le intense piogge di questi giorni”.

Continua a leggere

Ultim'ora

Allarme torbidità rientrato, riaperto il flusso dell’acquedotto Liri-Verrecchie

Pubblicato

on

Marsica – Il Consorzio acquedottistico marsicano ha informato che l’allarme torbidità dell’acqua è rientrato. Alle ore 19.30 circa è stato riaperto il flusso idrico delle sorgenti del Liri e di Verrecchie.

Continua a leggere

Ultim'ora

Albero cade su un’auto in via XX Settembre ad Avezzano

Pubblicato

on

Avezzano – Un grosso albero è caduto in via XX Settembre ad Avezzano colpendo un’automobile. E’ accaduto ieri pomeriggio intorno alle 17. Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia municipale di Avezzano.

Continua a leggere

Ultim'ora

Allerta maltempo: le scuole restano chiuse in 12 comuni della Marsica

Pubblicato

on

Marsica – Anche per la giornata di oggi, martedì 30 ottobre, le scuole di ogni ordine e grado resteranno chiuse a causa del perdurare dell’allerta maltempo nei seguenti comuni: Luco dei Marsi, Castellafiume, Aielli, CerchioSan Vincenzo Valle Roveto, Pescasseroli, San Benedetto dei Marsi, Balsorano, Pescina, Capistrello, Civitella Roveto e Canistro

A Collelongo scuole aperte ma con ingresso posticipato alle 9.30

Notizia in aggiornamento …

Continua a leggere

Ultim'ora

Tre alberi caduti lungo via la torre a Celano per le forti raffiche di vento

Pubblicato

on

Celano – Il primo cittadino di Celano, Settimio Santilli, ha segnalato la presenza di tre alberi caduti su via la torre che hanno interrotto il transito. Il sindaco raccomanda la massima prudenza“Si prega di prestare molta attenzione, in attesa di intervenire prima possibile” ha scritto. Alberi caduti ieri anche a Balsorano [Leggi qui] e Luco dei Marsi [Leggi qui]

Continua a leggere

In Evidenza

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com