Connect with us

Attualità

Sesta edizione del Circuito di Avezzano, un “gioiello” di promozione turistica

Pubblicato

on

Avezzano – Dal 29 giugno al 1 luglio 2018, con un anticipo per gli equipaggi provenienti dall’estero il 28, Avezzano, accoglierà 100 selezionatissime autovetture d’epoca, invitate dall’organizzazione e provenienti dall’Italia e dall’Estero. Nutrita la pattuglia dal Giappone, con 5 equipaggi, poi USA, Inghilterra, Germania. Tutte le auto sono scoperte, dagli anni 20, passando per le oltre 40 da corsa degli anni 50, le così dette “barchette”, e Spider fino al 1965.

La manifestazione a calendario ASI (Automotoclub Storico Italiano) ed organizzata dal Jaguar Drivers’ Club Italy giunta alla sesta edizione, è stata premiata con il prestigioso premio “La Manovella ad Honorem”, a testimonianza della qualità organizzativa e dell’alto livello di equipaggi ed autovetture presenti e dell’ospitalità riservata. Le novità di questa edizione sono molteplici.

Il Tema: La Tiburtina Valeria , una strada consolare ricca di storia e tradizioni popolari. Un giorno in più per gli equipaggi provenienti dall’estero, La modifica del percorso del Circuito Cittadino in notturna e l’incremento del numero degli equipaggi che ha sfondato quota 100.

Patrocini, Sponsor, Sostenitori: Il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, con la Presidenza della Regione Abruzzo, la Fondazione Carispaq, CONAPI L’Aquila, Terrextra DMC, Le associazioni di Categoria del Commeiico, i Comuni di Avezzano, Tagliacozzo, Collarmele e Raiano hanno patrocinato questa sesta edizione.

Il main sponsor Xfuel, L’Auto-Concessionaria Mercedes-Benz, BCC Roma, Di Cola Antonangelo Assicurazioni, Bove – vini classici d’Abruzzo, Ottica d’Amore, Casa di Cura Di Lorenzo, Sicurform, NIVES-CONV . Time Keeper Eberhard & Co.

Sempre presente il supporto delle famiglie del motorismo storico Avezzanese, Gli eredi Micangeli: Natale e Seritti, La Famiglia Di Lorenzo ed il Cavaliere del Lavoro Donato Lombardi.

Venerdì 29 giugno Le verifiche tecniche dalle 11 alle 13:30 si svolgeranno presso la sede del nostro Main Sponsor Xfuel, con la possibilità di preparare le autovetture, rifornire e lavarle e rilassarsi prima della partenza. www.xfuel.it

Alle 14:30 di venerdì la partenza dalla strada antistante il Palazzo Torlonia di Avezzano, con uno starter d’eccezione : l’Assessore allo Sport del Comune di Avezzano Angela Salvatore.

Il Palazzo, andato completamente distrutto dal terremoto del 1915, costruito tra il 1870 e il 1875 strutturato su tre piani, disponeva anche di una torre campanaria e di un orologio che scandiva le ore della giornata. Ospitava uffici, foresteria e anche una cappella. Lo stemma della famiglia Torlonia faceva mostra di sé da ogni finestra e una balconata permetteva di affacciarsi sui giardini della villa comunale con la bella fontana fatta edificare dai coniugi Anna Maria Torlonia-Giulio Borghese nel 1899. Il tutto era sormontato da una superba facciata. Il palazzo di due piani, ricostruito per volontà di Giovanni e Carlo Torlonia, venne inaugurato nel 1925.

A seguire, sui tornanti del Monte Salviano, il primo blocco di prove di abilità scandite dalle lancette dei cronometri meccanici per la rievocazione del Trofeo Elia Micangeli disputato dal 1952 in occasione della Cronoscalata Avezzano – Pietracquaria, valevole come eliminatoria regionale per l’assegnazione del “Volante d’Argento”.

Alle 16 la visita di Tagliacozzo, uno dei borghi più belli d’Italia, https:// www.youtube.com/watch?time_continue=7&v=rXI9wgAvmrA; Piazza dell’Obelisco, Chiesa di SS Cosma e Damiano, il Palazzo Ducale ed un rinfresco di benvenuto.

Alle 17, nel Teatro ” Talia” il saluto del Sindaco Dottor Vincenzo Giovagnorio ed il concerto per pianoforte e voce da famose arie d’opera a cura di “D’Altrocanto” – programma a cura della Soprano Donata D’Annunzio Lombardi. La sera, cena di Gala presso villa Seritti nel Museo Di Lorenzo, tra auto da corsa e d’epoca, assaporando la cucina dello chef Alfonso Bucci, del Ristorante Roma di Amatrice, duramente colpito dal terremoto.

Sabato 30 giugno ll sabato partenza alle 9:30 da Collarmele, il Sindaco Antonio Mostacci, accoglierà i partecipanti attratti da una ricca colazione a base di dolci tipici fatti a mano dal Centro anziani.

A seguire il Trofeo XFuel, nella splendida cornice di Forca Caruso. “Lungo l’antica via Tiburtina Valeria”, raggiungeremo Raiano, per una visita al suggestivo Eremo di San Venanzio e sosta per il pranzo. Percorremo il tracciato dell’antica consolare costruita nel 250 d. C. dal censore Quinto Valerio Massimo sulla strada percorsa fino allora da greggi transumanti.

Alle 14:30 il sindaco Marco Moca, sventolerà la bandiera tricolore per la partenza. Alle pendici del Monte Sirente l’aggiudicazione del Trofeo Rothschild. L’ultimo settore della manifestazione si snoda alla scoperta dei borghi delle “Dolomiti d’Abruzzo”.

Alla base del massiccio una distesa di prati a 1000 metri di quota ed un laghetto di forma leggermente ellittica ritenuto da sempre originato da un meteorite. L’esposizione delle autovetture in Piazza Risorgimento sarà, come tutti gli anni, teatro di curiosità per centinaia di persone pronte ad ammirare le oltre 100 autovetture dagli inizi del novecento e fino a 50 anni fa, si mostreranno al pubblico nella loro bellezza. In via Sergio Cataldi l’esposizione degli automezzi d’epoca dei Vigili del Fuoco.

Su via Corradini, in fila le Mercedes AMG della concessionaria L’Auto che faranno da apripista per il circuito cittadino. Alle 21:30 il Sindaco della Città, Dottor Gabriele De Angelis, sventolerà la bandiera tricolore per lo start del 6° il Circuito di Avezzano. Madrina di questa edizione , l’attrice e show girl Antonella Mosetti.

L’unico circuito cittadino in notturna della Penisola presentato dal Giornalista ed appassionato Francesco Arcieri.. Al termine delle prove di abilità verrà aggiudicata l’ambita Coppa Di Lorenzo al primo classificato.

Le auto sfileranno sotto gli occhi di migliaia di persone assiepate lungo il percorso, per assistere al passaggio dei personaggi dello spettacolo e di quelle autovetture testimoni del passato e di vecchi ricordi.

Domenica 1° Luglio La domenica alle 10, a bordo piscina, le premiazioni nell’Hotel Olimpia di Avezzano, alla presenza del Vicepresidente A.S.I Alberto Scuro,ed altre autorità. Al Vincitore un prezioso orologio Eberhard & Co, consegnato dal concessionario di zona Corrado Ranalletta.

Le auto Il Circuito di Avezzano è una manifestazione a calendario ASI riservata ad automobili costruite fino al 1965 scoperte. La più prestigiosa di questa edizione sarà la Alfa Romeo RL Targa Florio del 1924.

Si tratta di una delle vetture più importanti della casa del Biscione, La Alfa Romeo RL TF, per la FIVA (Fédération Internationale des Véhicules Anciens) è l’ultima delle quattro che partecipò nel 1924 della celebre gara stradale sicula, portata dal Cavaliere Giuseppe Campari giungendo quarta. Queste Alfa RL, erano derivate dalla Tipo RL 22/90 di serie. Una coppia avevo un motore di 3.0 litri, quella di Campari e di Wagner, l’altra di 3.6 litri, di Ascari e Masetti.

Terminata la gara fu venduta a L.G. Styles, primo importatore dell’Alfa in Gran Bretagna e immatricolata con la targa XX 5060 nel marzo del 1925. Passò trenta anni nel Regno Unito, prima di essere acquistata da Michael Crowley-Milling, scienziato che lavorava al Cern di Ginevra, che poi la cedette al Conte Lurani, il quale la restaurò esattamente allo stesso stato orinale della Targa Florio.

Lo storico marchio del portello sarà rappresentato delle tre Alfa Romeo 6c 1750 La prima GS del 1953, chiamata la “Perla Nera”, appartenuta a Tazio Nuvolari, altre due, una del 1931 Gran Sport Zagato, l’altra del 1929 con carrozzeria Viberti. La Porsche 550 RS Spyder del 1955 la favorita di James Dean. Una BMW 318/55 Frazier Nash proveniente dall’Inghilterra. Alcune Mercedes 190 SL Le auto Dall’Inghilterra il presidente del prestigioso” The Benjafield’s Racing Club” http:// benjafields.com/about-us-2/ a bordo della mastodontica Bentley 4.5 Blower del 1930.

Ed ancora la OM SSMM del 1930, la prima auto a vincere la Mille Miglia. Molte le novità tra il nutrito gruppo di auto “Sport Barchetta”, costruite negli anni 50 per correre .Molti i pezzi unici a testimonianza del genio Italico. La Jaguar SS100 del 1937 nella sua livrea rossa aprirà il corposo gruppo di Soci del Jaguar Drivers’ Club, presenti con tutte le versioni XK ed e-type.

Giornalisti, Media, personaggi dello spettacolo Come per ogni edizione, la manifestazione ha la copertura mediatica di testate giornalistiche sia della TV che della carta stampata. Parteciperà in qualità di navigatore l’attrice e show girl Antonella Mosetti.

L’attrice IRA FRONTEN con importanti presenze televisive e teatrali. La Giornalista TG5 Laura Ciarallo su MG B, Savina Confaloni del Corriere della Sera, Matrix e Ruoteclassiche su Austin Haley 3000. Altri personaggi dello sport e dello spettacolo. Media Partner: Gentleman Driver – Sky Canale 148 ed in streaming su www.automototv.it Autocapital.

Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Diocesi dei Marsi, cinque nuovi parroci per sei parrocchie della Marsica

Pubblicato

on

Avezzano – Novità in arrivo per alcune parrocchie della Diocesi dei Marsi. Il vescovo, Pietro Santoro, ha, infatti, nominato don Ilvio Giandomenico parroco della parrocchia di San Giovanni in Celano; don Gabriele Guerra parroco della parrocchia del Sacro Cuore in Celano; don Lorenzo Macerola parroco della parrocchia di Santa Maria in Cese; don Luigi Incerto parroco delle parrocchie di San Giuseppe e della Santissima Trinità in Aielli e don Antonello Corradetti parroco della parrocchia di San Sebastiano Martire in Paterno.

Continua a leggere

Attualità

La CNA di Avezzano presenta il premio Cambiamenti dedicato alle startup

Pubblicato

on

Avezzano – Il giorno 24 settembre si è tenuta presso la sede della CNA di Avezzano, alla presenza del Presidente e direttore della CNA Francesco D’Amore e Pasquale Cavasinni, dalla coordinatrice marsicana dei giovani CNA Maria Campomizzi e Tiziano Genovesi, del presidente e del coordinatore regionale, sempre dei giovani imprenditori, Luca Lecce e Silvio Calice, la cerimonia di presentazione del premio Cambiamenti, giunto alla sua terza edizione. Il premio Cambiamenti è il grande concorso nazionale, istituto dalla CNA, che rientra ormai tra gli eventi di spicco nell’universo delle startup e che ha registrato, nelle prime due edizioni, oltre 1300 imprese candidate. Il Premio è rivolto a imprese di persone o di capitali in fase di startup, costituite dopo il primo gennaio 2015 e che non superino ad oggi 50 dipendenti, che hanno saputo riscoprire le tradizioni, hanno saputo promuovere il proprio territorio e la comunità, attraverso prodotti e processi innovativi. Cambiamenti ha l’obiettivo di riconoscere il merito e di offrire occasioni di confronto e visibilità a quelle imprese che con la loro attività rappresentano ogni giorno il meglio dell’Italia e rendono il Paese competitivo. Il Concorso prevede una ricca serie di premi, a partire da quello per il primo classificato (20.000 euro) fino a vari benefit tra incontri, strumenti, servizi e opportunità messi a disposizione dai vari partner della CNA quali Bluserena, Artigiancassa, Facebook, Google e molti altri. L’evento odierno ha riscosso molto successo, radunando vari imprenditori locali che si sono detti entusiasti della partecipazione ad un evento di questa portata e fortemente motivati a raggiungere la fase finale che sancirà il vincitore il prossimo 30 Novembre a Roma. Inoltre, la CNA Giovani Imprenditori è lieta di invitare tutti gli interessati al Next Lab L’Aquila di Lunedì 1° Ottobre 2018, ore 17:30 all’Auditorium del Parco, dove si parlerà dei “Nuovi modi di fare impresa … nuovi modi di (Ben)Essere”, talk show, concerto dei The Soul Buddies e Disko e street food abruzzese.

Continua a leggere

Attualità

Comune vicino agli studenti diversamente abili, stilato un albo di fornitori accreditati

Pubblicato

on

Avezzano – Conquista dell’autonomia fisica, relazionale e di apprendimento per consentire agli alunni disabili una positiva fruizione dell’offerta scolastica, con una reale integrazione e con corrette e soddisfacenti relazioni oltre che con i compagni di scuola, anche con i docenti. In modo da migliorare non solo l’esperienza scolastica ma anche la qualità della vita. Sono questi gli obiettivi che l’assessorato alle Politiche scolastiche a guida di Chiara Colucci cerca di raggiungere tramite una nuova strategia di intervento a favore degli studenti diversamente abili che frequentano le scuole che insistono sul territorio del Comune di Avezzano. Grazie al lavoro del Settore Servizi sociali comunale, diretto da Maria Laura Ottavi, il Comune di Avezzano, Ambito Distrettuale Sociale numero 3, per la prima volta, si è dotato, tramite un avviso pubblico, di un albo di fornitori accreditati. Gli alunni/studenti cui è rivolto il servizio sono circa una novantina, compresi quelli che arrivano da altre città, in quanto si tratta di un’iniziativa in cui rientrano le scuole statali dell’Infanzia, Primarie e Secondarie di primo e secondo grado.

Nell’azione, chiaramente, sono esclusi gli interventi di assistenza di base, di competenza dell’Istituzione scolastica.
Aristos Cooperativa Sociale, Leonardo Società Cooperativa sociale, Help Handicap Associazione di volontariato e Horizon Service Società Cooperativa Sociale sono le quattro realtà con sede legale e/o operativa ad Avezzano che sono risultate idonee alle specificità richieste. L’assessore Colucci, insieme all’assessore al Sociale, Leonardo Casciere e alla dirigente Ottavi, nei giorni scorsi hanno incontrato in Comune le famiglie e hanno consegnato loro i moduli su cui poter effettuare la scelta dei professionisti più consona e più adeguata alle esigenze dei propri figli.

Continua a leggere

Attualità

Bacheche con annaffiatoi pubblici installate al cimitero comunale di San Benedetto dei Marsi

Pubblicato

on

San Benedetto dei Marsi. Al cimitero di San Benedetto dei Marsi arrivano gli annaffiatoi pubblici. Sono state installate in questi giorni dieci bacheche contenenti annaffiatoi posizionate vicino le numerose fontane che si trovano all’interno del cimitero comunale. Il tutto è frutto di una donazione effettuata dall’agenzia funebre di Tiberi ed Odoardi.

In tal modo i visitatori potranno comodamente prendere l’acqua sufficiente, recarsi presso le tombe dei propri cari e poi riporre gli annaffiatoi vuoti sulle apposite bacheche. Un gesto di grande senso civico che aiuta i residenti e visitatori a prendersi cura dei defunti.

Continua a leggere

Attualità

Strada dei Parchi contro l’accesso sul PEF: “segreti commerciali”. H20: “cambi rotta e sostenga la trasparenza”

Pubblicato

on

Regione – Il Forum H2O continua ad attaccare Strada dei Parchi. Mentre l’associazione chiede a gran voce che vengano resi pubblici tutti i documenti relativi alla concessione, fino ad ora coperti da segreto di stato, la società si difende rivendicando “segreti commerciali”. Ma l’associazione ambientalista non ci sta e replica cosi:”Abbiamo letto piuttosto divertiti la stizzita e caotica (eufemismo) nota in cui Strada dei Parchi prova a rispondere alla nostra Conferenza stampa dove abbiamo divulgato integralmente un…suo documento! Ovviamente non serve replicare ad un tentativo di calciare il pallone in tribuna ma approfittiamo dell’occasione per evidenziare due aspetti e lanciare un appello alla società: Scrive Strada dei Parchi “La simulazione del Piano Finanziario non è la prima e né l’ultima elaborata sotto questo schema.”. Vuole forse sostenere che esistono versioni più aggiornate e che il Ministero non ci ha rilasciato l’ultima versione disponibile con la lettera del 18 settembre 2018 con cui ci ha dato i documenti? Sarebbe un fatto piuttosto grave”.

“Strada dei Parchi si è opposta tenacemente al rilascio della sua proposta di PEF da parte del Ministero. Come mai?
Scrive infatti il responsabile della Trasparenza del Ministero delle Infrastrutture nella nota del 28 agosto con cui ci ha dato ragione sull’accesso ribaltando la prima decisione negativa del direttore Cinelli della Direzione Vigilanza:
“La controinteressata società Strada dei Parchi S.p.A., nel contraddittorio attivato dalla Direzione Generale per la Vigilanza sulle Concessionarie Autostradali, è dapprima entrata nel merito delle motivazioni della richiesta effettuata dalla ONLUS Stazione Ornitologica Abruzzese. Ha inoltre evidenziato alcune opposizioni generiche riguardanti atti contrattuali in cui vengono esplicitati interi elaborati progettuali e strutturali dell’infrastruttura autostradale, la cui divulgazione comporterebbe un pregiudizio alla sicurezza. Infine la stessa società afferma come il “Piano/progetto depositato dal Concessionario” sia fuori dalla nozione di documenti conoscibili anche attraverso l’accesso generalizzato, considerati i segreti commerciali e le strategie alla base.” (neretto e sottolineatura nostri, ndr)”.

“Anche il direttore del MIT Cinelli nella nota di accompagnamento al documento rilasciato scrive che Strada dei Parchi si è opposta al rilascio dei documenti il 9 agosto. Cosa aggiungere? Ah, sì, en passant facciamo notare che nel PEF 2009 vi erano oneri per Strada dei Parchi di 2,5 milioni di euro connessi alla realizzazione di quattro aree di servizio. Non sono state realizzate. Quei soldi sono stati spesi in maniera alternativa? Dove? Ci permettiamo un suggerimento: Strada dei Parchi cambi rotta sulla trasparenza invece di opporsi al rilascio di documenti, sostenendoci nella campagna per la trasparenza di tutte le sue rendicontazioni e relazioni depositate al Ministero in tutti questi anni!
Visto che sostiene di far funzionare tutto con precisione da orologio svizzero avrebbe tutto da guadagnare in questa operazione “trasparenza””.

Continua a leggere

Attualità

Giordano Mazzocchi chiede il falò con Nilufar Addati, coppia pronta a lasciare Temptation Island Vip?

Pubblicato

on

Avezzano – Anticipazioni scottanti sono quelle che arrivano da Temptation Island Vip 2018. Secondo quanto rivelato dai quotidiani di gossip, l’avezzanese Giordano Mazzocchi avrebbe chiesto il falò con Nilufar Addati e, si vocifera, la coppia sarebbe pronta a lasciare il programma prima del previsto. L’ex corteggiatore di Uomini e Donne avrebbe richiesto il confronto immediato con la compagna dopo una frase da lei pronunciata di fronte a Nicolò Ferrari, suo ex corteggiatore. Giordano Mazzocchi e Nilufar Addati potrebbero lasciare il programma prima del previsto. È quanto emerso dalle anticipazioni diffuse nel corso dell’ultima puntata di Uomini e Donne del 20 settembre.

“Un vaso quando è rotto non torna più come prima. Nessuna donna sarebbe felice di una relazione così”. E’ la frase che avrebbe mandato Mazzocchi su tutte le furie spingendolo al confronto “Voglio subito il falò di confronto, la voglio qua perché non ha senso” avrebbe commentato il ragazzo. Tuttavia anche Mazzocchi, nel corso del programma si sarebbe abbandonato per primo a delle confessioni scottanti ammettendo di non essere innamorato pienamente di Nilufar. Ad una corteggiatrice che glielo aveva chiesto aveva risposto: “Ni”. La replica andata in onda nella prima puntata del reality ha comprensibilmente ferito la sua compagna.

Continua a leggere

Attualità

Urina in una busta a piazza Torlonia, la denuncia di Presutti. Inciviltà o provocazione? [FOTO]

Pubblicato

on

 Avezzano – L’assessore all’ambiente del comune di Avezzano, Crescenzo Presutti, non ci sta. Non riesce proprio a tollerare episodi di inciviltà e mancato rispetto delle regole, soprattutto in tema di ambiente, e così, anche questa mattina, è stato costretto a denunciare un ennesimo “attentato” al senso civico, all’educazione e al decoro urbano. Lo ha fatto postando sul suo profilo Facebook la foto di una busta contenete presumibilmente urina, abbandonata sul prato di Piazza Torlonia. “Piazza torlonia – Post mercato, buste contenenti urina”. E’ questa la frase che accompagna le immagini.

Dopo le polemiche scaturite nei giorni scorsi circa il divieto di accesso ai cani nella nuova area verde di Piazza Torlonia, viene da chiedersi se si sia trattato di un episodio di inciviltà oppure di una provocazione rivolta all’assessore e all’amministrazione comunale . Solo ieri l’assessore aveva denunciato di alcuni cittadini che avevano portato i loro cani a fare bisogni vicino al monumento di Alessandro Torlonia [Leggi qui]. Il divieto ai cani, avrebbe giustificato l’assessore, deriva dalla sola motivazione che la loro urina potrebbe danneggiare il nuovo manto verde installato nel nuovo giardino storico di pizza Torlonia. Ma a molti il divieto imposto non è piaciuto affatto. Tuttavia il fatto che l’assessore abbia fatto un chiaro riferimento al mercato del sabato, che spesso lascia rifiuti abbandonati nelle strade e nella piazza, il suo spostamento potrebbe essere dettato solo dalla volontà di conferire nuovo decoro alla piazza appena restaurata?

Continua a leggere

In Evidenza

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com