Connect with us

Avezzano

Mercato: fumata nera, ancora un sabato di sciopero. Ecco la proposta degli ambulanti

Pubblicato

on

Avezzano – Fumata nera, ancora un sabato di sciopero
L’accordo sullo spostamento del mercato non c’è e gli ambulanti, ancora in stato di agitazione, annunciano che il mercato non si terrà neanche il prossimo sabato 20 ottobre. La decisione è stata presa ieri, in tarda serata, al termine dell’ennesimo incontro tra l’amministrazione comunale di Avezzano ed una delegazione di ambulanti.

Le accuse degli ambulanti all’amministrazione
L’amministrazione ha deciso che il tradizionale mercato del sabato non deve svolgersi più a piazza Torlonia per motivi di sicurezza, ma, di fatto, non ha fornito una soluzione che sia nello stesso tempo praticabile ed appetibile. L’amministrazione non può fare sperimentazioni sulla pelle dei lavoratori e delle famiglie, lamentano gli ambulanti supportati da numerosi commercianti del centro per i quali il mercato costituiva un’attrattiva anche per le attività a posto fisso della zona.

Le due location a nord
Gli ambulanti riferiscono, infatti, che la zona della campana della pace, proposta dall’amministrazione, non sarebbe idonea così come il vicino parcheggio delle poste, che il comune avrebbe proposto loro come location alternativa. Una soluzione questa in contrasto anche con il vicino commissariato di polizia.

Il mercato deve restare in centro. Ecco la proposta degli ambulanti
Il mercato, a parere degli ambulanti, deve restare in centro. Per questo motivo gli stessi, con il supporto tecnico di alcuni professionisti, starebbero studiando una proposta da sottoporre all’attenzione del sindaco De Angelis e della sua amministrazione. Gli ambulanti si dicono disposti a rivedere la disposizione dei banchi, per le famigerate questioni di sicurezza, purché non si cambi zona. Allo studio ci sarebbe l’ipotesi di disporre di via Mazzini, strada in cui il mercato si svolgeva un tempo, e via Anna Maria Torlonia con le bancarelle disposte su un unico lato delle due strade e con le traverse lasciate libere per il passaggio di eventuali mezzi di soccorso, mentre via Marconi e via Rosselli garantirebbero il regolare transito delle auto. La proposta, allo studio, potrebbe essere formalizzata già nei prossimi giorni. Gli ambulanti, oramai da un mese senza mercato e dunque senza guadagni, si sono detti pronti a continuare la battaglia.

Il mercato che spacca la maggioranza
La questione dello spostamento del mercato potrebbe essere una delle motivazioni alla base della frattura creatasi nella maggioranza tra il sindaco De Angelis ed il suo vice, Lino Cippolloni, e i tre consiglieri dell’Udc. Nei giorni scorsi gli stessi  avevano mostrato apertura ed ascolto nei confronti degli ambulanti programmando più di un incontro, prima di decidere di disertare l’ultimo consiglio comunale. fdm

Abruzzo

BUFERA DI VENTO AD AVEZZANO. ALBERI CADUTI. PRESTARE MASSIMA ATTENZIONE

Pubblicato

on

Da ieri sera ad Avezzano si è alzato un forte vento che continua a soffiare con veemenza. Alberi sradicati caduti in strada, pensiline delle fermate autobus ribaltate.

Un albero di grandi dimensioni ha bloccato il sottopasso della panoramica. Ora è stato rimosso dalla protezione civile e dagli operai del Comune.

Via Cavalieri di Vittorio Veneto chiusa al traffico al momento (ore 7.30).

Queste le prime immagini.

Si invita a prestare la massima attenzione.

Continua a leggere

Avezzano

Ex clinica privata ‘Santa Maria’ nel degrado, CasaPound dà voce alla protesta dei residenti: “Il Comune intervenga per riqualificare. Noi pronti a scendere in piazza” .

Pubblicato

on

Avezzano. Degrado e abbandono in pieno centro . Questa volta si tratta di Via Trieste, lunga arteria cittadina, dove da qualche tempo a causa della chiusura della clinica Privata “Santa Maria” un grande edificio è rimasto inutilizzato, causando numerosi problemi già denunciati dai residenti.
“Non è ammissibile che un edificio così imponente sito in pieno centro cittadino resti inutilizzato – dichiara – Mario Angelucci, responsabile marsicano di CasaPound Italia – i cittadini non possono beneficiarne in nessun modo, mentre sono stati già denunciati casi di occupazioni abusive e ritrovamenti di siringhe”. “Come al solito – prosegue Angelucci – cambiano i politicanti ma non cambia mai la sostanza e gli abitanti della zona, che pagano le tasse, vengono abbandonati a loro stessi senza nessuna risposta. Ci auguriamo che le amministrazioni locali si mobilitino presto in merito alla questione altrimenti siamo pronti a scendere in piazza con i residenti. Organizzeremo un presidio – conclude Angelucci – per far sentire la nostra voce e dire basta a questa condizione di incuria e abbandono in cui versa la città.”

Continua a leggere

Avezzano

IL SINDACO GABRIELE DE ANGELIS DA IL BENVENUTO AL CAPITANO LUIGI FALCE

Pubblicato

on

Questa mattina il sindaco Gabriele De Angelis ha accolto in Comune il
capitano della Guardia di Finanza, Luigi Falce, che oggi prende servizio
alla compagnia di Avezzano.

All’ufficiale, già comandante della compagnia di Sulmona, il primo
cittadino ha augurato un buon lavoro nella Marsica.

Continua a leggere

Appuntamenti della settimana

DOMANI INCONTRO INFORMATIVO AD AVEZZANO SUL REDDITO DI CITTADINANZA

Pubblicato

on

Avezzano. Domani 22 febbraio 2019 si terrà alla ex scuola Montessori in via Fontana, ub incontro dove sarà spiegata la misura del reddito di cittadinanza.

Continua a leggere

Abruzzo

Avezzano: più ore a disposizione dei lavoratori marsicani

Pubblicato

on

La Flc Cgil provinciale, la categoria che rappresenta i lavoratori della scuola, dell’istruzione e della ricerca, comunica che nella sede del sindacato ad Avezzano, in via Cassinelli, lo sportello di consulenza finora aperto solo il lunedì dalle 16 alle 18 resterà attivo anche il mercoledì dalle ore 15,30 alle 17,30. Essere più presenti in un’area grande e significativa come quella marsicana è un impegno doveroso, che assumiamo con la convinzione che l’utilità del nostro sindacato sia quella di incontrare e di ascoltare con attenzione tutte le istanze di un territorio provinciale tanto vasto e diversificato per storia, cultura e condizioni socio economiche.

Continua a leggere

Avezzano

Trasferimento Cim:Precisazioni dell’Amministrazione Comunale

Pubblicato

on

In merito alla preoccupazione espressa dai genitori degli alunni che
frequentano le lezioni nella struttura “Noesis” per via del trasferimento
degli uffici del Cim
l’amministrazione comunale precisa:

“Gli ambulatori del Centro Salute mentale saranno trasferiti in uno stabile
che non è quello che ospita la scuola. Si tratta di stanze che si trovano
in tutt’altra area rispetto a quella in cui si trovano gli studenti”.

Tale comunicazione era stata già diffusa ufficialmente dalla stessa Asl,
tramite il proprio ufficio stampa.

Continua a leggere

Altri articoli

TRASFERIMENTO CIM AL NOESIS: LE PRECISAZIONI DI TORDERA

Pubblicato

on

AVEZZANO – “Gli ambulatori dei medici saranno collocati in uno stabile staccato, separato e distante dall’edificio che ospita la scuola e quindi non vi sarà alcun contatto tra medici e pazienti con gli scolari che frequentano la scuola al Noesis”
Lo precisa il manager della Asl, Rinaldo Tordera, in merito al trasferimento degli studi medici del centro di salute mentale di Avezzano dalla sede di via Di Gianfilippo (in fase di ristrutturazione) al complesso Noesis.
“Il 23 febbraio prossimo”, aggiunge Tordera, “gli ambulatori del servizio salute mentale verranno spostati sì al Noesis ma in ambienti che si trovano in un’altra area rispetto alla scuola. Peraltro la nuova sede (provvisoria) del servizio avrà un ingresso del tutto indipendente e ospiterà i pazienti solo limitatamente alle visite, non essendo previsto soggiorno o pernottamento”
“Sono pertanto infondate le preoccupazioni espresse dai genitori degli scolari, ingenerate da una errata comunicazione”
“Per quel che invece riguarda ‘La Crisalide’, prosegue Tordera, “i pazienti seguiti dalla questa cooperativa saranno assistiti alla residenza dei Marsi, situata nell’area del nucleo industriale di Avezzano. Tale spostamento avverrà in tempi brevi poiché l’iter è stato già avviato ed è in fase avanzata”

Continua a leggere

In Evidenza