Connect with us

Sport

Derby d’alta quota: Lo Schioppo si laurea campione, il Pero recrimina per le decisioni arbitrali. Il racconto del match

Pubblicato

on

Pero dei Santi. Doveva essere la partita dell’anno… prima contro seconda, il derby tra due compagini divise da un solo km… e da 4 punti.. i rispettivi campi da gioco divisi solo dal fiume Liri… insomma c’era tutto il romanticismo e le premesse per una gara spettacolare. E cosi è stato.

Più di 500 persone ad assistere al match!

Il risultato finale di 3 – 3 ci racconta di una partita avvincente, combattuta e sofferta fino alla fine. Il pareggio premia l’Asd Lo Schioppo, che forte dei 4 punti di vantaggio prima della partita, si laurea campione.

La cosa più bella della partita a nostro avviso è stato, al termine della stessa, l’applauso dei ragazzi di Mister Cecchini alla compagine Morinese per la vittoria del campionato, qualcosa di impensabile fino a qualche anno fa in queste categorie, ma atteggiamento ormai riconosciuto da tutti gli avversari del campionato, quello dei ragazzi del Pero che gli rende onore e rende onore al Mister ed alla Società che hanno lavorato molto su questo aspetto, puntando a vincere in campo e fuori.

Passiamo ora ad analizzare tecnicamente la partita con il racconto del nostro inviato e quello dei partecipanti.

Partita maschia, per lunghi tratti di un’altra categoria con giocatori che hanno calpestato anche palcoscenici più importanti, ma corretta in campo dove si affrontavano avversari si ma anche molti amici e parenti, dovuto soprattutto al fatto che 8 giocatori dell’Asd Pero Dei Santi sono di Morino e ieri cosa curiosa erano in maggioranza sul terreno di gioco.

Pronti, via e Pero in vantaggio complice un errore del portiere dello Schioppo su retropassaggio di un proprio compagno.

La partita si accende subito ed il Pero forte del vantaggio psicologico attacca e recrimina per un rigore su Giovarruscio che sembrava essere netto non fischiato dall’arbitro. A fine primo tempo però la compagine gialloblù trova ugualmente il raddoppio con una punizione di D’amico (capocannoniere del torneo) che grazie alla deviazione della barriera che spiazza il portiere neroverde.

A questo punto i giochi sembrano fatti, primo tempo dominato dal Pero con Lo Schioppo contratto e disorientato dall’aggressività degli avversari.

Al rientro però Lo Schioppo prova subito a rimediare allo svantaggio e trova il gol del 1-2, viziato però da un fuorigioco di Cicchinelli che riceve la palla oltre la linea del portiere che era uscito e come da regolamento ci sarebbero dovuti essere due giocatori per tenerlo in gioco.

Da qui inizia un’altra partita con Lo Schioppo che spinge e il Pero sempre pungente in attacco. Altro episodio contestato dalla compagine gialloblu, quando a loro avviso l’arbitro non fischia il gioco pericoloso a centrocampo sul proprio giocatore, l’azione continua con D’Innocenzo a terra dolorante e si conclude con il raddoppio sempre di Cicchinelli, che sembrava al di là della linea difensiva al momento del delizioso assist di Iacovitti.

Sta di fatto che l’arbitro convalida ed è tutto capovolto, 2-2 con i tifosi dello Schioppo in delirio.

Quando sembrava che il gol avesse piegato le gambe al Pero, ecco invece la reazione di orgoglio della squadra di casa che trova il nuovo vantaggio a 10’ dal termine con Zuccari. Situazione capovolta e questa volta in estasi ci vanno i tifosi del Pero con i sostenitori dello Schioppo che rivivono le immagine della gara d’andata dove la partita finì 3-2 per il Pero.

Questo sembrava davvero l’atto finale di una partita che aveva già detto molto. Invece no. L’arbitro assegna 9 minuti di recupero durante i quali il Pero resta in 9 prima per l’espulsione per doppio giallo di Marchione poi di un altro suo compagno il quale ha avuto una colluttazione con un avversario, ma l’arbitro ha estratto il rosso solo per il giocatore del Pero. A questo punto Lo Schioppo con due giocatori in più tenta l’assalto finale e trova la rete che lo proclama campione quando il cronometro segna minuto 98’!

A questo punto di nuovo tutto ribaltato, Lo Schioppo in festa e Pero a protestare contro l’arbitro.

Finisce qui,con uno spettacolare e rocambolesco 3 a 3 che dà allo Schioppo quel punto che bastava per laurearsi campione. Complimenti a Mister Giovarruscio che al secondo colpo centra la promozione e si prepara già ad affrontare il prossimo campionato di Seconda Categoria. Complimenti anche ai ragazzi di Mister Cecchini che ora devono recuperare le energie psico-fisiche per puntare a vincere i play-off  e raggiungere in Seconda i cugini.

A fine partita la gioia e la festa dei ragazzi dello Schioppo si protrae fino a notte fonda con sfilate canti e cori.

L’altro lato della medaglia invece mostra il rammarico dei ragazzi e dei dirigenti del Pero che raggiunti dai nostri microfoni alzano la voce contro il direttore di gara, reo a loro avviso di aver condizionato la gara con scelte sbagliate negli episodi decisivi, “durante la partita mi ha chiamato mamma dicendo che era pronto a cena” ironizza uno di loro sul recupero estremamente sostanzioso dato dall’arbitro, “ ho preso un pugno in faccia dal 9 ed ho reagito, il rosso solo per me” dichiara il ragazzo espulso.

Insomma sicuramente porterà degli strascichi, inevitabili per una partita di questa importanza.

Il campo dalla sua ha parlato, Lo Schioppo ha vinto il campionato meritatamente, il Pero ha dimostrato di essere alla pari, anzi superiore negli scontri diretti. Ad entrambe i complimenti per aver regalato alle Comunità di Morino e Pero Dei Santi una domenica di sport fantastica che rimarrà nella storia sportiva dei due Comuni.

 

 

Calcio

L’Angizia Luco vince sul Tornimparte e vola al secondo posto, avvio da sogno per l’era Favoriti

Pubblicato

on

Luco dei Marsi – Un avvio di stagione così, a Luco dei Marsi, non si vedeva da tempo. L’Angizia Luco, del nuovo e giovane presidente Omar Favoriti, si sta confermando di giornata in giornata come una delle più forti e spettacolari del Girone A di Promozione. Ieri il club luchese si è imposto per 5-1 sul Tornimparte portandosi al secondo posto solitario del raggruppamento, a due sole settimane dallo scontro diretto con il Castelnuovo capolista.
Sulle ali di un tridente da favola, composto da Margagliotti, giocatore di altra categoria, oltre che dagli eccellenti Briciu e Di Girolamo, la squadra di mister Giordani sembra rappresentare il migliore attacco del girone grazie alle sedici reti messe a segno in sette giornate. Numeri da capogiro che fanno ancora più impressione se si considera che la squadra è stata costruita dal giovane Favoriti e dal suo staff in appena venti giorni: rapidità di esecuzione e competenza, dunque, che hanno instradato uno dei progetti calcistici più interessanti dell’intera Regione sul percorso migliore.
Così, mentre l’Angizia ed il suo pubblico continuano a cementarsi ed a stupire di domenica in domenica, crescono le prospettive intorno al fenomeno sportivo locale: tra un occhio di riguardo ai più giovani ed una progettualità che sembra non porsi limiti, non resta che accomodarsi ed attendere i prossimi sviluppi di una stagione bella ed emozionante… come soltanto le cose inattese sanno essere davvero.
Il Tabellino
Angizia Luco – Tornimparte 5-1 (3’ p.t. autogol, 4’ s.t. Di Girolamo, 7’ s.t. Zangari, 40’ s.t. Briciu, 45’ +1’ s.t. Margagliotti (A) – 31’ p.t. Miocchi M. (T))
Angizia Luco: D’Innocenzo, Ciocci, Ranieri (41’ s.t. Farouk), Cinquegrana (43’ s.t. Di Battista), Paris, Ciaprini, Briciu, Zangari, Di Girolamo (43’ s.t. Angelucci), Margagliotti, D’Aurelio (24’ s.t. Shero). A disposizione: Biancone, Di Giamberardino, Venditti R., Micocci, Giommo. Allenatore: sig.Gianluca Giordani.
ASD Tornimparte 2002: Venditti D., Pesce, Renzetti, Miochi M., Mattei, Padovani, Veliju, Cicchetti, Ciuffetelli (26’ s.t. Miocchi A.), Rocci (26’ s.t. Cremonte), D’Agostino. A disposizione: Bafile Mar., Trawally, Nuvolone, Bafile Mat., Viscolo, Ceselli, Di Battista. Allenatore: sig. Giampaolo Ciccozzi.
Arbitro: sig. Mauro Iannella di L’Aquila
Assistenti: sig.ri  Morelli e Giammarino di Pescara
Ammoniti: Cinquegrana e Briciu (A) – Miocchi M. (T)
Recupero: 1’ p.t. – 3’ s.t.
Continua a leggere

Calcio

L‘Angizia Luco si prepara al match casalingo con il Tornimparte

Pubblicato

on

Luco dei MarsiL‘Angizia Luco si prepara al match casalingo con il Tornimparte, squadra che si è rafforzata nel mercato estivo dopo il salto dalla Prima Categoria alla Promozione ma che attualmente si ritrova all’ultimo posto del Girone A. Mai vittoriosa, fino ad ora, la squadra di mister Ciccozzi promette però battaglia per allontanarsi dalla zona-retrocessione e tornare a giocarsi i punti necessari alla salvezza.

L’Angizia si presenta con il dubbio del recupero di capitan Venditti. Il club del giovane presidente Favoriti, infatti, è attualmente terzo nel raggruppamento: davanti ci sono soltanto il Castelnuovo Vomano  a punteggio pieno e la Nuova Santegidiese, seconda, staccata dai luchesi di appena due lunghezze.

Continua a leggere

Rugby

Avezzano rugby, domani al via il campionato nazionale di serie B

Pubblicato

on

Avezzano – “Dopo oltre due mesi di allenamenti finalmente prende il via questa nuova stagione sportiva”. Lo ha dichiarato il presidente dell’Avezzano rugby, Alessandro Seritti, alla vigilia della prima partita di campionato che vedrà i giallo neri sfidare fuori casa i romani del villa Pamphili. “ Sicuramente alcuni meccanismi sono ancora da rodare – ha specificato il presidente – ma sono certo che i ragazzi si batteranno con orgoglio e cuore per ben figurare in questo match d’esordio”. I gialloneri per migliorare il risultato della scorsa stagione si sono rinforzati e oltre all’arrivo del nuovo allenatore Pierpaolo Rotilio in collaborazione con il consulente esterno, Vincenzo Troiani, hanno ingaggiato anche l’esperta terza linea aquilana Carlo Cerasoli, la seconda linea Andrea Angelone e l’utility back Nicoló Speranza. “ Auguro a  tutti i giocatori ed allo staff tecnico – ha concluso il presidente – un grande in bocca al lupo da parte di tutti i soci e di tutti i tifosi dell’Avezzano Rugby”. Lo Staff tecnico a disposizione della società marsicana è composto inoltre da Luca Di Giulio, Alessandro Sorgi, Luca Terrenzio, dai preparatori atletici Carlo De Michelis e Domenico Ciaccia e dai dirigenti Mario Lanciotti, Valentino Pelino, Giovanni Ciccarelli. Domani, inoltre, l’under 18 giallonera alle ore 12 affronterà nell’ambito della seconda di campionato le fiamme oro fuori casa. L’under 14 e l’under 16 affronteranno rispettivamente alle 10 e alle 11, sul campo di via dei gladioli, le relative formazioni della rugby experience.

Continua a leggere

Boxe

I campioni olimpici Clemente Russo e Vincenzo Mangiacapre arrivano a Civitella Roveto

Pubblicato

on

Civitella Roveto – Venerdì 12 ottobre, dalle 15,30, presso la palestra Sauli Boxe di Civitella Roveto, prenderanno parte ad una sessione di allenamento due grandi campioni olimpici del calibro di Clemente Russo e Vincenzo Mangiacapre. Sarà presente agli allenamenti anche la Società del maestro Andrea Gabbanelli con la supervisione del maestro Giuseppe Foglia, tecnico delle Fiamme Azzurre, oltre a tanti talenti della Sauli Boxe con il maestro e vanto nazionale Giuseppe Sauli. Seguirà il saluto dell’Assessore alla Cultura e allo Sport Avv. Pierluigi Oddi per il benvenuto a due grandi campioni.

Continua a leggere

Sport

Avezzano Calcio, tecnico e rosa sotto i riflettori per gli “esami di riparazione”

Pubblicato

on

Avezzano – Avezzano Calcio, tecnico e rosa in zona Cesarini per poter continuare l’avventura in casa bianco-verde. Per loro “gli esami di riparazione” si terranno da qui a fine novembre, quando, qualora il vento non fosse cambiato per la squadra, che finora non ha certo brillato, la Società potrebbe assumere decisioni drastiche.

La notizia la dà l’Avezzano Calcio tramite la propria pagina ufficiale su facebook: “Summit ieri tra presidente, giocatori e mister. La società ha deciso di mantenere in blocco tutti”, si legge, “Convinta della bontà del progetto e della qualità dei singoli e di un Giampaolo che ha dimostrato saggezza ed equilibrio. Le decisioni, qualora dovessero arrivare, verranno prese da fine novembre. Adesso la parola torna al campo. A cominciare dalla trasferta di Agnone di domenica prossima, primo scontro salvezza di questa stagione”.

Continua a leggere

Sport

L’Angizia Luco batte il Borgo Santa Maria e consolida il terzo posto

Pubblicato

on

Luco dei Marsi – L’Angizia Luco batte i padroni di casa del Borgo Santa Maria per due reti a zero e consolida il terzo posto del Girone A di Promozione. Forte di una solidità difensiva ritrovata negli ultimi match, nonostante l’assenza a dir poco decisiva di un leader come capitan Venditti, la squadra di mister Giordani si impone grazie ai gol di Briciu e di Cinquegrana. La partita si segnala per dei toni agonistici decisamente alti: espulsi, infatti, sia Osvaldo Morelli tra le fila dei luchesi che Giorgio Assogna nei padroni di casa. Con questa vittoria, il club del presidente Favoriti si porta a tredici punti: soltanto la grandissima corsa a punteggio pieno del Castelnuovo, per il momento, impedisce sogni più importanti dei playoff per i luchesi. Il Borgo Santa Maria, invece, sprofonda in zona playout dopo la sconfitta odierna: soltanto quattro, infatti, i punti raccolti fino ad ora dal gruppo di mister Lalloni.

Continua a leggere

Sport

L’atleta avezzanese Sofia Santucci domina il Trofeo Internazionale Grande Guerra nella sciabola

Pubblicato

on

Avezzano – Ancora un successo per Sofia Santucci del Circolo della Scherma “I Marsi”. A Padova l’atleta avezzanese ha dominato il Trofeo Internazionale Grande Guerra nella categoria allieve, specialità sciabola, vincendo tutti gli assalti. Il successo segue la medaglia d’oro che la Santucci si è aggiudicata al Trofeo Coni di Rimini classificandosi prima nella specialità sciabola. Grazie all’atleta avezzanese l’Abruzzo ha ottenuto la sua prima medaglia d’oro nella scherma in una competizione prestigiosa come il Trofeo Coni. [Leggi qui]

Continua a leggere

In Evidenza

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com