Connect with us

Sport

La storia di Giuseppe: quando il dolore si trasforma in amore

Pubblicato

on

Giuseppe aveva solo 22 anni quando i suoi sogni sono stati “spezzati” sulla via che avrebbe dovuto riportarlo a casa da un pirata della strada a 150 km orari. Era il 2 Ottobre del 2005. Non e’ facile per una mamma, per un papa’ o per una sorella farsene una ragione. O meglio, quella ragione non si trovera’ mai ma, dal dolore, si puo’ costruire qualcosa di bello. Con il dolore nel cuore si puo’ ancora amare. La storia di Erina Panepucci e di suo marito Antonio questo ci insegna. Come si puo’ trasformare il dolore in amore. Da quel lontano 2005 la vita ha voluto dare una missione a questi genitori. Erina, infatti, e’ vice presidente dell’Avils, l’associazione che si occupa delle vittime della strada. Con gli altri genitori conduce una battaglia da anni affinche’ ci sia un inasprimento delle pene e affinche’ si parli davvero di omicidio stradale. Nella vita, in effetti, pensi sempre di essere immortale o che lo siano i tuoi cari, non pensi che un figlio a 20 anni possa morire cosi’, sulla strada, lontano da te. Una battaglia si, perche’ l’uomo che ha distrutto la vita di questa famiglia ha avuto solo un anno di reclusione con la condizionale e soli otto mesi di sospensione della patente. Giuseppe invece a casa sua non e’ piu’ tornato. Da allora Erina e altre mamme coraggio si sono impegnate per farsi sentire dal Governo nazionale , per far sentire alle istituzioni la loro voce e la necessita’ di essere tutelate. Al Governo il loro grido di dolore e’ arrivato e sono riuscite con l’associazione a far inserire nella discussione e nel disegno di legge anche alcuni aspetti ritenut importanti da loro. Dicevamo dell’amore. Nessuno in questi anni ha dimenticato Giuseppe. Non lo ha fatto ovviamente la sua famiglia, non lo hanno fatto gli amici che lo ricordano sempre attraverso il calcio, lo sport che amava. Come ogni anno, da ben cinque anni, dal 4 Luglio al 18 nel campo sportivo di Preturo, a pochi passi dall’Aquila, ci sara’ il toreno “Un calcio per la vita” dedicato a Giuseppe. Perche’ quell’amore non poteva rimanere solo nel cuore, quell’amore ha permesso al cuore di non divenire arido e di aiutare persone meno fortunate. Si dice spesso che nella vita tutto ha un senso. Erina e Antonio lo hanno trovato forse nella loro missione, quella in Etiopia. Forse questa mamma straordinaria in quei bambini che non hanno nulla ma che sorridono sempre avra’ ritrovato il sorriso del suo Giuseppe. E cosi’ dopo il pozzo realizzato, dopo l’Oratorio, i fondi di quest’anno andranno al Vis ( Volontariato Internazionale per lo sviluppo) per la realizzazione di una scuola in Etiopia dove i bimbi potranno studiare come tutti gli altri.

Una edizione, quella di quest’anno che sancisce un gemellaggio speciale con Sulmona. Domenica 12 Luglio sara’ disputato un torneo di mini rugby under 12 dedicato a Salvatore Di Padova, il 15enne di Sulmona morto durante una trasferta della sua squadra.

Prima ci sara’ la presentazone del corto “Il pozzo e l’arcobaleno” realizzato lo scorso Agosto da Vincenzo Rodi e girato proprio in Etiopia. Il cuore di Erina, infatti, non si e’ fermato qui ed e’ voluto andare li, in mezzo a quei bimbi, in mezzo a quella comunita’ il cui grazie, per questa bella e generosa famiglia, vale piu’ di altre mille parole. Giuseppe vive in questo. Nelle azioni, nei sorrisi, nei gesti di questi piccoli bambini. Nell’amore, ancora tanto da dare, che la sua famiglia aveva per lui.

 

 

 

Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rugby

L’Avezzano Rugby vince contro la Partenope Napoli e scala la classifica

Pubblicato

on

Avezzano“Siamo soddisfatti per i cinque punti conquistati in classifica e per la partita vinta contro una squadra ben organizzata”. E’ il commento del presidente dell’Avezzano Rugby, Alessandro Seritti, a margine della vittoria dei gialloneri contro la Partenope Napoli per 31 a 24. ” Potevano fare qualcosa di più e commettere qualche fallo in meno – ha detto Seritti –  ma l’importante è aver vinto e conseguito il terzo risultato utile; ora – ha concluso – abbiamo 15 giorni per poter sistemare il nostro gioco e allenarci per essere pronti alla trasferta di Messina”. La partita di ieri è stata un match che ha evidenziato i progressi sul piano di gioco dei marsicani ma allo stesso tempo ha anche messo in risalto alcune problematiche che sono però state risolte nel miglior modo dai gialloneri consentendo loro di portare a casa il terzo risultato utile consecutivo.  ” E’ stata una vittoria che conferma lo stato crescente di forma della squadra – ha dichiarato il man of the match Birra del Borgo, Alessandro Cacchioneuna vittoria che ci dà morale ed ulteriori certezze sulla qualità del lavoro svolto in questi mesi con mister Rotilio; il successo – ha concluso il pilone –  ci porta a sette lunghezze dalle posizioni nobili della classifica e  continuando su questa strada ci toglieremo belle soddisfazioni”. Le mete segnate dai marsicani sono state marcate da Michele Costantini, Mario Lisciani, Antonio Pelino, Alessandro CacchioneRoberto Lanciotti che ne ha trasformate anche tre su cinque. La prossima settimana il campionato rispetterà un turno di riposo e riprenderà il 2 dicembre con l’Avezzano impegnata sul campo di Messina.

Continua a leggere

Rugby

L’Avezzano Rugby a caccia del terzo risultato utile, domenica in casa contro il Napoli

Pubblicato

on

Avezzano – L’Avezzano rugby domenica prossima sfiderà, in casa, la Partenope Napoli, alle 14 e 30, nell’ambito della sesta giornata del campionato nazionale di serie B. ” Domenica l’unica strada possibile è la vittoria – ha dichiarato il capitano, Roberto Lanciottiperché giochiamo in casa e perché abbiamo bisogno di allungare la classifica; la Partenope Rugby  – ha specificato l’estremo –  è a solo 3 punti da noi e vincere ci garantirebbe una maggiore tranquillità”. I gialloneri al momento, infatti, sono a 9 punti e sono ottavi in classifica. “ Il lavoro svolto sul campo ci sta ripagano rendendoci consapevoli e sicuri delle nostre capacità – ha concluso Lanciotti –  avere una squadra di giocatori sicuri di sé forse è l’aspetto più importante, i risultati poi, non tarderanno ad arrivare”.  I gialloneri, allenati dal tecnico Pierpaolo Rotilio, in settimana hanno preparato la partita al meglio e, dopo l’ottima prestazione della scorsa gara a Roma, sono in cerca del terzo risultato utile consecutivo. ” Sarà una partita molto sentita – ha dichiarato Nicolò Speranza, migliore in campo nella rimonta di Roma domenica scorsa –  in quanto è obbligatorio fare punti in classifica; scenderemo in campo determinati sapendo che non sarà una partita facile – ha specificato il trequarti – ma siamo consapevoli  che stiamo lavorando bene e che cresciamo ogni domenica sempre di più”. Anche l’under 12 sarà impegnata, domenica mattina, in casa, alle ore 10 in un raggruppamento regionale al quale parteciperanno il Pescara, il Teramo, il Vasto ed il Sulmona.

Continua a leggere

Sport

La bodybuilder avezzanese Stefania Scorretti è medaglia di bronzo in Florida

Pubblicato

on

Avezzano – La bodybuilder avezzanese Stefania Scorretti sale sul podio dello Universe NGA conquistando la medaglia di bronzo. La competizione mondiale si è svolta lo scorso 10 novembre a Coral Springs, in Florida. L’atleta avezzanese è l’unica donna italiana ad aver conquistato il podio insieme ad altri 7 bodybuilders.

Continua a leggere

Rugby

L’Avezzano Rugby recupera lo svantaggio e pareggia a Roma, ottima prova di orgoglio

Pubblicato

on

Avezzano“Non è stata una partita semplice perchè  l’avversario ha saputo metterci in difficolta sulle fasi di lancio di gioco ma questo non è bastato per batterci”. E’ il commento dell’allenatore dell’Avezzano Rugby; Pierpaolo Rotilio, al termine del match che i gialloneri hanno pareggiato, 24 a 24, in trasferta contro la Rugby Roma nell’ambito della quinta giornata del campionato nazionale di serie B. La partita è stata molto combattuta e ha visto i gialloneri andare a riposo con uno svantaggio considerevole, ben 17 punti, che però non ha scoraggiato i marsicani che sono rientrati nella ripresa più agguerriti che mai. ” Siamo rimasti in partita con una grande difesa e con un gioco molto dinamico e veloce – ha specificato il tecnico Rotilio –  nell’intervallo abbiamo aggiustato molto e nel finale abbiamo avuto anche l’opportunità di portare a casa il bottino pieno, purtroppo un po’ la stanchezza e un po’ la mancanza di esperienza non ci hanno permesso di concretizzare i punti per la vittoria”. I gialloneri sono andati a segno con Antonio Cofini, Luca Farina e Marco Di Paolo; le mete sono state trasformate dal piede di capitan  Lanciotti che ha collezionato ulteriori tre punti su punizione.  “Rimane una bella prova di carattere – ha concluso Rotilioi ragazzi sono rimasti solidi anche nei momenti difficili e hanno continuato a produrre un buon volume di gioco, sono due punti importanti per la classifica e ho la sensazione che il gioco stia davvero migliorando”. Soddisfatto anche la seconda linea Cofini alla sua prima meta in campionato: ” Sono molto contento della prestazione della squadra – ha detto il marsicano –  giocando così i risultati non tarderanno ad arrivare, dedico la mia meta alla mia famiglia”. Non può che essere orgoglioso della prestazione dei gialloneri anche il presidente Alessandro Seritti che si è complimentato con tutti.  ” Ho assistito ad una meravigliosa partita – ha detto il presidente –  i ragazzi hanno messo sul campo tecnica, testa, orgoglio e cuore; il lavoro effettuato dal nostro staff tecnico durante questi mesi inizia a vedersi – ha specificato Serittie la squadra migliora di settimana in settimana. Tutti hanno dimostrato una grande maturità – ha concluso –  anche nel momento di maggior difficoltà che ci vedeva sotto di 17 punti, lottando su ogni pallone e riuscendo a recuperare lo svantaggio grazie ad un gran bel gioco”. 

Continua a leggere

Rugby

Avezzano Rugby, domenica a Roma e sabato torneo old vino e castagne

Pubblicato

on

Avezzano – ” Dopo la vittoria in casa il morale è alto e i ragazzi hanno ancora più voglia di giocare e domenica sappiamo di affrontare una squadra ben messa in campo”. Sono le parole del capitano dell’Avezzano Rugby, Roberto Lanciotti, in relazione alla trasferta di domenica prossima, alle 14 e 30,  sul campo della rugby Roma, dopo la splendida vittoria della scorsa settimana contro il Catania.

” Le direttive di mister Rotilio funzionano – ha specificato il capitano – e ci stiamo divertendo in mezzo al campo; non sarà una partita facile, ma siamo consapevoli di essere migliorati molto e di poter tener testa ad ogni squadra del girone”. Le parole di Lanciotti, infatti, trovano fondamento anche analizzando le prime due partite di campionato giocate contro le squadre favorite del torneo perse per un soffio e per piccoli errori individuali. ” Abbiamo bisogno di una vittoria per consolidare il lavoro che stiamo facendo- ha concluso Lanciotti – e anche per la classifica, oltre al fatto che una vittoria in trasferta ci manca da molto tempo”. Anche il tecnico Pierpaolo Rotilio è dello stesso parere: ” Domenica ci aspetta una partita molto dura – ha commentato – ma il match è alla nostra portata e scenderemo in campo per confermare il nostro valore; gli errori ci sono stati in queste prime di campionato – ha specificato – ma il volume di gioco indica una grande disponibilità a prendersi le responsabilità e a giocare”. Sabato, inoltre, alle ore 15 si svolgerà la settima edizione del torneo “vino castagne e rugby” che vedrà impegnate sul campo di via dei gladioli le formazioni old dell’Avezzano, dell’Arnold Rugby, del Pesaro, dei ruderi rugby roma e del Sesto Fiorentino.
Continua a leggere

Sport

Lo Zen di Avezzano conquista 15 medaglie al campionato interregionale di taekwondo

Pubblicato

on

Avezzano – Ancora grandi soddisfazioni per la palestra Lo Zen di Avezzano. Dopo aver conquistato il terzo posto del podio al Campionato italiano cinture nere grazie a Lucia Annibali, Lo Zen trionfa al Campionato interregionale di taekwondo che si è svolto al palasport di Celano. In gara con 17 atleti i ragazzi di Oscar Annibali hanno conquistando 4 oro, 9 argenti e 2 bronzo.
Dopo questo ottimo risultato Lo Zen disputerà i Campionati Italiani Cinture Rosse in programma dal 9 all’11 novembre  al Palaprometeo Estra Rossini di Ancona. Alla competizione parteciperanno i cadetti cintura rossa: Alessia Angelini, Daniele Pacilli e Giuseppe Catarinacci.
Continua a leggere

Calcio

Nuovo socio per l’Avezzano Calcio, imprenditore marsicano compra l’uno per cento

Pubblicato

on

Avezzano – L’Avezzano Calcio ha un nuovo socio. Si tratta della Energie 2 A srl di Bruno Rosati. La società, che  gestisce tutti i punti partner Enel della Marsica, acquisirà l’uno per cento del club biancoverde. La cessione di quota sarà formalizzata la prossima settimana. Lo ha reso la stessa società calcistica avezzanese. Dopo la partita contro il Cesena, il presidente Gianni Paris aveva lanciato un appello ad imprenditori e liberi professionisti della Marsica chiedendo un sostegno per la gestione della squadra. La sua richiesta è stata ben accolta da Bruno Rosati al quale va un pubblico ringraziamento del presidente Paris per il suo interessamento.

Continua a leggere

In Evidenza

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com