Connect with us

Senza categoria

La nuova scuola di via Pertini diventa realtà

Pubblicato

on

Avezzano – “Il nuovo campus di via Pertini, che ospiterà i quasi quattrocento bambini delle scuole elementari “Gandin” di via Fucino e “Collodi” di via Garibaldi, è a un passo dal diventare realtà”.

Lo comunica il sindaco di Avezzano, Giovanni Di Pangrazio, dopo che la commissione di gara ha completato le operazioni di valutazione delle diciannove offerte pervenute, così, entro la fine di maggio partiranno i lavori, tenendo conto delle verifiche e dei controlli di rito da parte delle autorità preposte, previsti in questa fase specifica “quasi 3000 mq di superficie complessiva, di cui, come da progetto, mille saranno dedicati alla costruzione di aule didattiche, aule speciali e integrative. A completare l’interno della nuova scuola ci saranno mensa, biblioteca, palestra e altri locali per servizi e connettivo. Fuori al plesso sarà realizzato un ampio spazio verde per le attività scolastiche ed extra e un parcheggio. Un campus dalle elevate caratteristiche tecniche in termini di sicurezza ed efficienza energetica che accorperà gli alunni delle quindici classi delle due scuole elementari, attualmente dislocate in via Pertini, nel centro di Formazione professionale della Regione Abruzzo e parte in via Pereto, nella scuola media Collodi-Marini.

L’importo complessivo previsto per l’intervento è pari a euro 3.263.822,43 e una volta consegnati i lavori, scongiurando eventuali ricorsi, potrà partire un’altra delle opere di edilizia scolastica che si aggiungerà all'”inestimabile” patrimonio che la nostra Amministrazione sta mettendo in piedi per creare la città sicura e all’avanguardia che il capoluogo della Marsica merita”.

Cronaca e Giudiziaria

Nas nelle mense scolastiche, accertamenti anche in una struttura della Marsica

Pubblicato

on

Marsica – Sono dieci le mense scolastiche pubbliche e private ispezionate in tutto l’Abruzzo dai carabinieri del Nas di Pescara. In particolare i controlli hanno riguardato 4 strutture della provincia di Pescara, 3 della provincia di Chieti, una della provincia di Teramo e 2 nell’aquilano ( di cui una nella Marsica).
Il titolare di un’azienda di ristorazione gerente il servizio di refezione di un istituto scolastico è stato segnalato all’autorità sanitaria ed amministrativa per aver mantenuto il laboratorio di preparazione dei pasti in carenti condizioni igienico-strutturali e aver omesso di attuare le procedure di tracciabilità e corretta gestione degli alimenti. Durante gli accertamenti è emerso che le attività di trasporto e consegna dei pasti precotti avvenivano con un veicolo non idoneo. I militari hanno disposto la sospensione dell’attività della mensa e il sequestro del mezzo di trasporto. Inoltre lo  stesso NAS ha deferito il legale responsabile di un’azienda di ristorazione delle scuole convenzionato con un Comune del teatino poiché ritenuto responsabile di aver somministrato agli alunni alimenti di qualità diversa da quella stabilita dal contratto di fornitura (formaggio “grana padano” anziché “parmigiano reggiano”). Sequestrati Kg. 50 di formaggio per un valore di circa 700 euro. Sono in corso accertamenti  sulle forniture alimentari di altre tre mense scolastiche.

 

 

 

 

 

Continua a leggere

Senza categoria

Rinviato causa maltempo lo street food in programma a piazza Risorgimento

Pubblicato

on

Avezzano – Rimandato a data da destinarsi l’evento Buone Feste di Natale Street Food. “Il forte maltempo che si è abbattuto sulla nostra città purtroppo ha reso impossibile la realizzazione dell’evento. Tra le grandi difficoltà, anche l’impossibilità di collegare i gruppi elettrogeni nella piazza allagata. Inoltre, i truck provenienti da ogni parte d’Italia sarebbero venuti gratuitamente ad Avezzano, senza contributo dell’amministrazione, e dunque ho ritenuto opportuno rinviare l’evento, per non costringerli a un viaggio molto costoso per loro senza offrirgli la possibilità di vendere i loro prodotti. Spero che nel corso del calendario natalizio riusciremo a recuperare l’evento molto caratteristico”. E la dichiarazione dell’assessore alla Cultura Pierluigi Di Stefano.
Continua a leggere

Senza categoria

Ernesto Di Renzo fa il bis con il premio nazionale per l’Ambiente 2018

Pubblicato

on

Avezzano – Lo scorso 13 dicembre a Roma, presso la sede vaticana di Palazzo Maffei Marescotti,  il prof. Ernesto Di Renzo ha ricevuto il Premio Nazionale per l’Ambiente 2018 intitolato alla figura di Gianfranco Merli, insigne politico  e promulgatore della legge 319/76 che rappresenta in Italia la prima disciplina organica in tema di protezione ambientale. La motivazione con la quale la giuria del premio ha conferito all’antropologo avezzanese l’importante riconoscimento è la seguente: “A Ernesto Di Renzo per la vasta pubblicistica e documentazione orientata all’antropologia nell’ambito della quale spiccano in particolare studi “sul Campo” inerenti l’alimentazione e i rapporti cultura-ambiente-società”. Ernesto Di Renzo, che già  lo scorso mese di novembre era stato insignito dall’Associazione della Stampa Estera in Italia del riconoscimento di Miglior Divulgatore della Cultura Alimentare del 2018, è docente di discipline antropologiche all’Università di Roma Tor Vergata, dove è anche coordinatore didattico del Master in Cultura alimentare e delle tradizioni enogastronomiche, Svolge costante attività di conferenziere in Italia e all’estero e si interessa della produzione di valori identitari attorno al cibo e della modificazione delle abitudini alimentari nella società contemporanea.

Continua a leggere

Senza categoria

Edilizia scolastica: fondi in arrivo per 4 scuole della Marsica destinati all’antincendio

Pubblicato

on

Marsica – Grazie ai nuovi fondi previsti nell’ambito del “Piano triennale regionale” per l’edilizia scolastica 2018/2020, diciassette nuovi edifici abruzzesi verranno adeguati alla normativa antincendio. Tra essi ci sono: la Scuola Secondaria di I Grado “I. Silonne” di Luco dei Mrasi; la Scuola Infanzia – Primaria e Secondaria di Ortucchio; la Scuola Primaria “L. Radice” di Sante Marie e la Scuola Infanzia – Frazione Roccavivi nel comune di San Vincenzo Valle Roveto. Interventi, questi, che si aggiungeranno ai primi ventuno già deliberati lo scorso 9 novembre Giunta Regionale. Ne dà notizia l’assessore regionale con delega all’Edilizia scolastica Lorenzo Berardinetti che si è mosso con grande determinazione per chiedere la riapertura dei termini per la presentazione delle istanze, dando così, ai Comuni abruzzesi, la possibilità di utilizzare nel migliore dei modi le risorse assegnate dal Miur alla regione. Alla scadenza, fissata per il 26 novembre scorso, sono pervenute 21 istanze di contributo ed a seguito dell’istruttoria svolta dagli uffici, nel rispetto dei requisiti previsti all’art. 14 del richiamato avviso, sono risultati finanziabili 17 interventi antincendio su tutto il territorio regionale ai quali andranno contributi in conto capitale pari a circa 50 mila euro, per un totale di ulteriori risorse attivate dalla Regione Abruzzo per € 833.672,40. “Si tratta” afferma l’assessore Beradinetti di proposte per la realizzazione di piccoli ma significativi interventi, che prevedono esclusivamente opere per l’adeguamento antincendio, finalizzate all’ottenimento della relativa certificazione.  Una ulteriore buona notizia per i Comuni ed un altro passo verso una riqualificazione generale del patrimonio edilizio scolastico della nostra regione, che passa necessariamente attraverso la messa in sicurezza e l’adeguamento alle normative vigenti degli edifici, nei quali trascorrono le giornate i nostri studenti. La Regione Abruzzo, grazie ad un meticoloso lavoro di programmazione con gli enti locali e con il ministero, credo che abbia fatto un ottimo lavoro per ottenere scuole sicure, moderne ed efficienti”, conclude Berardinetti.  

COMUNE SCUOLA

oggetto di interventi

Contributo assegnato
1 CHIETI Scuola Primaria “Celdit” 50.000,00
2 LUCO DEI MARSI Scuola Secondaria di I Grado “I. Silonne” 44.546,71
3 VASTO Scuola Secondaria di I Grado “G. Rossetti” 50.000,00
4 CHIETI Scuola Primaria – Via Lanciano 50.000,00
5 CHIETI Scuola Primaria “Salvaiezzi” 50.000,00
6 ORTUCCHIO Scuola Infanzia – Primaria e Secondaria 45.477,35
7 ROCCA SAN GIOVANNI Scuola Infanzia – Primaria e Secondaria 50.000,00
8 TORINO DI SANGRO Scuola Primaria “Sant’Angelo” 46.800,00
9 TORNIMPARTE Scuola Infanzia “Hans Christian Andersen” 47.500,00
10 MOSCUFO Scuola Primaria “E. De Amicis” 50.000,00
11 SANTE MARIE Scuola Primaria “L. Radice” 49.918,02
12 TOSSICIA Scuola Infanzia – C.da Vicenne 50.000,00
13 SAN VINCENZO VALLE ROVETO Scuola Infanzia – Frazione Roccavivi 49.500,00
14 PIANELLA Scuola Secondaria di I Grado “Papa Giovanni XXIII” 50.000,00
15 PIANELLA Scuola Primaria – Frazione Cerratina 50.000,00
16 COLLECORVINO Scuola Primaria – Villa Barberi 50.000,00
17 VILLALFONSINA Scuola Infanzia e Primaria “M. Della Porta” 49.930,32
TOTALE €. 833.672,40
Continua a leggere

Senza categoria

Caro pedaggi, sindaci tenuti lontani dal Senato. Pezzopane: vergognoso

Pubblicato

on

Marsica – Sono stati confinati a Piazza Vidoni i sindaci di Abruzzo e Lazio che ieri sono tornati a protestare per scongiurare un ennesimo aumento dei pedaggi autostradali e per pretendere la messa in sicurezza dell’infrastruttura. Di fronte all’indifferenza del ministro Toninelli, i sindaci hanno deciso di spostare il fronte della protesta dal ministero al Senato, ma la questura non ha autorizzato il corteo e così i primi cittadini sono rimasti a piazza Vidoni sotto la pioggia. Il ministro si era impegnato ad approvare il Pef o ad intervenire in Legge di Bilancio per bloccare gli aumenti delle tariffe, ma, lamentano i sindaci, ad oggi non si è verificata nessuna delle due condizioni. Così si è tornati a manifestare per la presentazione e l’approvazione di un emendamento sul tema Autostrada dei Parchi (A24-A25) in materia di sicurezza. Dopo la fuga di Toninelli dal ministero, porte chiuse anche al Senato. Intanto, ieri, alla Camere dei Deputati l’onorevole Stefania Pezzopane ha denunciato “la assurda scelta di tenere distanti i sindaci d’Abruzzo e Lazio dal Senato dove era in discussione la legge di bilancio. Vergognoso il comportamento del governo. Toninelli continua a sfuggire il confronto ed a non mantenere gli impegni. Si avvicina il 31/12 e la mannaia degli aumenti”.

Continua a leggere

Politica

Urban Center, al via le attività della “Casa delle associazioni”

Pubblicato

on

Nelle prossime settimane sarà eletto il consiglio direttivo

Avezzano – Sono più di settanta le associazioni che hanno risposto positivamente al progetto dell’Urban Center, aderendo alla “casa di tutte le associazioni”, che nelle prossime settimane diventerà operativa eleggendo il consiglio direttivo: cinque membri per ognuna delle aree tematiche di cui si occuperà l’Urban Center.

Lo fa sapere il Comune di Avezzano, in una nota in cui spiega che: “Membri di diritto del direttivo saranno l’assessore al sociale Leonardo Casciere, presente alla conferenza stampa di questa mattina (ieri, ndr), e i rappresentanti delle associazioni di categoria e degli ordini professionali. Dopo la scadenza del bando di fine novembre, inoltre, sono molte le associazioni che hanno fatto richiesta di adesione all’Urban Center, ma sia pure fuori termine, ha assicurato il sindaco, si troverà il modo di dare a tutti l’opportunità di partecipare. Questi, pertanto, sono i dati emersi durante la conferenza tenutasi nella sala consiliare del comune, alla presenza di molti esponenti delle associazioni, del primo cittadino, del vice sindaco Lino Cipolloni e dell’assessore all’Urbanistica Chiara Colucci, oltre naturalmente al presidente dell’Urban Center, Rocco Giancarlo Di Micco”.

“Ora l’Urban Center è realtà, posso dire con orgoglio che abbiamo centrato una delle priorità qualificanti del Programma di mandato dell’Amministrazione, un risultato importante per rispondere alle esigenze di modernizzazione della città e quale fondamentale supporto per l’amministrazione – ha detto il sindaco De Angelis – che avvierà al più presto un calendario di incontri per la costituzione degli organi e per aprire la discussione sui tanti temi all’ordine del giorno, dal piano regolatore al rilancio dell’università nella Marsica con il cosiddetto polo universitario dell’Appennino per arrivare a tutti quei progetti che coinvolgeranno larga parte del tessuto cittadino. L’Urban Center, infatti, sarà il trait d’union tra i cittadini e l’Amministrazione, l’Agorà della Città, un luogo a disposizione di istituzioni, enti e cittadini per riflettere e confrontarsi sulle trasformazioni che investono il nostro territorio, ed attivamente parteciparvi. L’obiettivo è costruire insieme la città del futuro” – ha continuato il Sindaco – che ha sottolineato come “una risposta così numerosa da parte delle associazioni dimostri una volta di più che Avezzano è una città vivace, con un grande sensibilità culturale e in materia socio-assistenziale, ambito quest’ultimo in cui operano la maggior parte della associazioni. L’ufficio dell’Urban Center è stato già aperto all’interno del Palazzo comunale e funzionerà come sportello per coordinare e discutere i lavori, con l’intenzione di dare un taglio concreto, sin da subito, all’importante progetto. A tal fine sarà messa a disposizione delle associazioni una sintesi del bilancio comunale per macroaree, perché – ha concluso il sindaco – solo dalla consapevolezza di quali sono le somme disponibili, quelle spese e quelle da spendere, il contributo della associazioni e di conseguenza il ruolo dell’Urban Center potrà qualificarsi per quella concretezza che tutti ci aspettiamo da questa straordinarie esperienza di partecipazione”.

Continua a leggere

Senza categoria

Teatro off, al Castello Orsini va in scena “Una storia assurda” di Alessandro Martorelli

Pubblicato

on

Avezzano – Spettacolo teatrale “Una storia assurda” scritto da Alessandro Martorelli, con la regia di Luca Avallone, protagonista con Simone Ruggiero. “Il 14 dicembre alle h. 20.45 presso il Castello Orsini-Colonna va in scena il secondo spettacolo della prima stagione teatrale del Teatro off”. Castello Orsini-Colonna, venerdì 14 dicembre 2018. Il secondo spettacolo della stagione del Teatro off è un’opera teatrale che assume varie sfaccettature. In breve tempo, infatti, la trama assume connotati differenti tra loro, che la trasformano da commedia a dramma, da grottesca a giallo, da surreale a thriller. Lo spettacolo “Una storia assurda” vanta delle ottime recensioni da parte della critica che lo ha descritto nei seguenti modi: “Insolito, profondo, ricercato, semplice, unico: un susseguirsi di risate e di suspense dove niente è mai dato per scontato” (Parallelvision.com) “Una storia assurda si potrebbe definire l’evoluzione della tragedia greca dopo un incontro-scontro tra teatro dell’assurdo e cinema Pulp”. (Jean Luc Dutuel) “Risate e suspense”. (Metro)

TRAMA. Due uomini in fila davanti agli sportelli di una posta parlano del più e del meno. Tutto sembra svolgersi come in un tranquillo giorno feriale, quando all’improvviso i due uomini scattano in piedi, armi in pugno e danno inizio a quello che sembra essere un vero e proprio incubo. I due protagonisti sono ben decisi a prendere il bottino e fuggire velocemente. Ma le loro idee su come portare a termine la rapina sono totalmente opposte. Ben presto la situazione precipita e comincia a sfuggirgli di mano, innescando un’escalation di eventi che manda completamente all’aria il loro piano. O almeno così sembra. Un evento improvviso fa rivedere il tutto sotto una nuova e diversa prospettiva.

NOTE DI REGIA. I dialoghi veloci, il ritmo incalzante e il linguaggio fanno di “Una storia assurda” un copione teatrale che presenta forti richiami alla sceneggiatura cinematografica, come alcune citazioni, ad esempio, che ricordano “Quel pomeriggio da cani” di Lumet, “Insoliti Criminali” di Spacey o “Le iene” di Tarantino. Tutto l’ambiente viene ricreato dai dialoghi e dai gesti degli attori, che hanno il delicato e fondamentale compito di rendere reale agli occhi del pubblico ciò che è solo immaginario. Costo biglietto: Euro 8,00 Sono ancora disponibili abbonamenti in botteghino al prezzo di Euro 42,00 per un totale di 7 spettacoli. Il costo riservato ai ragazzi di età inferiore ai 20 anni è di Euro 30,00.

Continua a leggere

In Evidenza

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com