Connect with us

Senza categoria

#Exercise2019: un forte terremoto e poi la sirena. Il Comune di Avezzano sposta il Coc in un’area più sicura

Pubblicato

on

Avezzano – La sirena indicherà alla popolazione di allontanarsi dalle proprie abitazioni e di raggiungere le aree di attesa. Il suono che dal 1936 viene azionato dal palazzo municipale, quotidianamente, alle 12, domenica 13 gennaio 2019 sarà anticipato presumibilmente di un paio d’ore e darà il via alla maxi esercitazione in cui saranno coinvolti gli avezzanesi, che simulerà lo stato di emergenza che segue a una forte scossa di terremoto. Al Comune di Avezzano, da qualche mese, è a lavoro una segreteria di coordinamento, guidata dalla segretaria generale Manuela De Alfieri, per seguire passo dopo passo, il lavoro di ben 21 discenti arrivati dall’Università dell’Aquila e che frequentano il Master universitario multidisciplinare  di II livello ODEM “Official of Disaster and Emergency Management”, impegnati nello studio accademico che tratta il management sui temi della pianificazione strategica territoriale e la gestione di crisi e emergenze, supportati da docenti di livello nazionale ed internazionale. Un Capitano dell’esercito, un Veterinario, una Dottoressa in Scienze forestali, una Laureata in Beni culturali, un Manager d’azienda, un Dirigente pubblico, insieme a  Ingegneri, Geologi e Architetti. Ognuno di loro, alla fine del percorso di studi, diventerà un professionista nella progettazione integrata del territorio e della gestione di crisi e  emergenze ambientali, socio-economiche e di sicurezza sociale. “L’obiettivo del progetto dell’Università degli Studi dell’Aquila, a cui abbiamo scelto di aderire –  il commento del sindaco Gabriele De Angelis – punta a un obiettivo fondamentale: mettere in essere azioni concrete per migliorare il piano di emergenza comunale e fare in modo che in caso di una calamità naturale tutti sappiano cosa fare. In primis la macchina comunale deve essere preparata su come gestire al meglio, eventuali richieste e supportare al momento del bisogno, le necessità dei nostri concittadini, come anche la popolazione tutta, deve essere informata,  su come proteggersi, nel caso ci si trovi all’interno di abitazioni e strutture al chiuso, oppure all’esterno. Tutta la cittadinanza dovrà infine conoscere i luoghi sicuri o Aree di Attesa, dove poter trovare assistenza a seguito di evento calamitoso e sul come arrivarci in sicurezza, senza intralciare le operazioni di soccorso”. Il Master ODEM, presentato a luglio all’Aquila, dalla Rettrice Paola Inverardi, alla presenza delle più alte cariche che si occupano di protezione civile in Italia, è stato ideato e promosso dal Centro Studi Edimas (Emergency and Disaster Management Studies), che ha messo a disposizione dell’amministrazione comunale i propri Tutor che, oltre alla formazione dei discenti, stanno seguendo le attività formative dei ruoli di comando comunali, ognuno per il proprio settore di competenza: dall’Amministrazione contabile al Sociale, dall’Urbanistica alla Polizia locale, dalla Sanità alla Cultura scolastica. Prossimo step sarà la consegna nelle scuole primarie e secondarie della città di depliant, realizzati a seconda dell’età degli studenti, in cui saranno indicate oltre alle più comuni regole di base da dover eseguire in caso di calamità, anche le Aree di Attesa, individuate sia nel centro della Città, sia nelle periferie. Saranno preventivamente distribuiti anche dei questionari, in modo che ogni singolo alunno potrà compilare con il contributo sei suoi  familiari, in modo da poter testare il grado di conoscenza, in tema di protezione civile. L’amministrazione comunale si impegna a consegnare ad ogni studente delle scuole elementari, anche una piccola radiolina, perché é di fatto accertato, che soprattutto in caso di terremoto, le linee telefoniche e le rete dati, potrebbero diventare inaccessibili, per cui simbolicamente loro e le loro famiglie, potranno  sintonizzarsi sul canale FM 102.5 di Radio Monte Velino, e ricevere in tempo reale, la comunicazione ufficiale del Sindaco. A breve saranno organizzati altri incontri con i Docenti e gli alunni delle scuole superiori. Oltre a tutto ciò, l’amministrazione ha avviato l’iter per la realizzazione di un nuovo COC Centro Operativo Cominale, in un’area maggiormente sicura e più idonea. “Il Centro operativo comunale va individuato in una zona che non sia centrale, che garantisca una viabilità che non sla soggetta a impedimenti o a eventuali crolli, quindi fuori dai centri storici e da edifici vulnerabili- commenta il Vice Presidente del Centro Studi E.Di.MaS., l’Ingegnere Giulio Marcucci – e possibilmente facilmente raggiungibile dalla viabilità autostradale. Di prassi è da evitare  l’occupazione di scuole, per non impedire agli alunni, il loro rientro in classe nel più breve tempo possibile. All’interno del COC saranno quindi predisposte le postazioni delle Funzioni di Supporto previste dal piano di emergenza comunale”. Sul sito istituzionale del Comune www.comune.avezzano.aq.it è stata aperta un’apposita sezione “Exercise 2019” in cui potranno essere acquisite tutte le notizie in merito all’esercitazione del 13 gennaio 2019. L’informazione istituzionale sarà garantita anche nelle pagine aperte sui social Facebook e Twitter “Comune di Avezzano”.

Senza categoria

“Eventi meteorologici estremi, in un clima che cambia”, conferenza-dibattito a Tagliacozzo

Pubblicato

on

Tagliacozzo – L’Associazione Culturale Marsicana di Tagliacozzo, presieduta da Emanuele Nicolini, promuove una conferenza-dibattito per martedì 18 dicembre, alle 17.30, nella Sala Consiliare del comune di Tagliacozzo sul tema “Eventi meteorologici estremi, in un clima che cambia”. La Relatrice sarà la dottoressa Marina Baldi, ricercatrice dell’Istituto di Biometeorologia del Consiglio Nazionale delle Ricerche. E’ di tutta evidenza l’importanza e l’attualità del tema proposto sul quale quotidianamente e talora tragicamente siamo tutti partecipi.
Continua a leggere

Senza categoria

Pozzi idrici Piana del Cavaliere, Sciò e Paraninfi: riconosciamo i giusti meriti

Pubblicato

on

Piana del Cavaliere – “E’ evidente che essendo ormai in prossimità della campagna elettorale per le prossime elezione Regionali d’Abruzzo, ognuno cerchi visibilità per attestare la propria candidatura e/o riconferma ma crediamo che sia corretto riconoscere i giusti meriti a chi effettivamente li ha – esordiscono così in una nota Giacinto Sciò, sindaco di Pereto, e Antonio Paraninfi, primo cittadino di OricolaUltimamente, sempre più spesso, sui vari siti web locali, si leggono articoli e si vedono foto di personaggi, promuovere e/o presenziare progetti che benché finanziati dall’attuale Consiglio Regionale poco attinenti al loro specifico operato. In particolare – precisano i due amministratori – ci riferiamo al finanziamento fatto dalla Regione per la realizzazione dei pozzi per la captazione acqua nel nostro territorio della Piana del cavaliere. Problema atavico, mai risolto. Finalmente oggi, a seguito di quanto confermato ed attestato dall’attuale Assessore Regionale Lorenzo Berardinetti nella sua conferenza stampa di martedì 11 dicembre condivisa con gli Enti attuatori ( Cam ed E.R.S.I.) possiamo dire con certezza che questo finanziamento (1.197.756,70 €) è diventato realtà per cui questo grande e annoso problema sarà ben presto risolto e il nostro territorio non avrà più carenza idrica. Di questo esprimiamo vivamente un plauso a tutto il Consiglio Regionale che ha finanziato e creduto nel progetto, ai quattro sindaci della zona che lo hanno condiviso ma in particolare all’assessore Lorenzo Berardinetti che lo ha inizialmente lanciato (in una riunione svoltasi nella piana del Cavaliere nell’agosto del 2016, alla presenza dei sindaci del territorio e dell’allora assessore Donato di Matteo), sponsorizzato nel tempo ed ora portato a conclusione con tale finanziamento. In prossimità delle prossime elezioni Regionali, ci auguriamo che chiunque si proponga alla candidatura, lavori sul territorio costantemente e non solo in prossimità delle stesse” concludono.

Continua a leggere

Senza categoria

Caro pedaggi, il fronte della protesta si sposta al Senato. Sindaci: no aumenti 2019

Pubblicato

on

Marsica – Il fronte della protesta sul caro pedaggi e la sicurezza autostradale di A24 e A25 si sposta al Senato. Domani, giovedì 13 dicembre, alle 13, sindaci e amministratori locali di Abruzzo e Lazio saranno in piazza Sant’Eustachio a Roma, nei pressi di Palazzo Madama, in concomitanza con la discussione in Senato della legge di stabilità. L’ennesimo presidio di protesta segue quello del 5 dicembre scorso al ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, “nel corso della quale il ministro Toninelli ha ritenuto di non ricevere la delegazione dei manifestanti, di non dare risposte circa l’imminente rischio (nel prossimo mese di gennaio) di un ennesimo e pesante rincaro dei pedaggi sulle due autostrade e di non dover fornire informazioni dettagliate circa l’avvio e la conclusione delle opere per la messa in sicurezza antisismica delle due arterie (lavori finanziati con 192 milioni stanziati nel cosiddetto “Decreto Genova”) gestite dalla società concessionaria Strada dei Parchi” dichiarano Cgil; Cisl eUil di Abruzzo e Molise che hanno deciso di aderire alla protesta “Invitiamo tutti a partecipare per far sentire forte la voce della nostra regione”.

 

Continua a leggere

Senza categoria

Piana del Cavaliere diventa Zona Economica Speciale, oggi un incontro a Carsoli

Pubblicato

on

Carsoli – Oggi, mercoledì 12 dicembre, alle 18.00, il Presidente del Consiglio regionale dell’Abruzzo Giuseppe Di Pangrazio congiuntamente al sindaco di Carsoli Velia Nazzaro, illustreranno le strategie relative alle Zone Economiche Speciali nelle aree interne dell’Abruzzo con particolare riferimento a quelle della Piana del Cavaliere. L’incontro si svolgerà nella sede comunale di via Turanense (ex Mael). Interverranno all’incontro il consigliere regionale Maurizio Di Nicola, il presidente dell’Arap Abruzzo Giampiero Leombroni, il presidente della Provincia Angelo Caruso, Valentina Bianchi per l’Ufficio Zes Arap Abruzzo,  i sindaci, le rappresentanze sindacali, economiche, sociali e del mondo del lavoro della Piana del Cavaliere. L’incontro è finalizzato ad informare tutti gli attori economici locali su questa importante misura di attrazione imprenditoriale che la Regione Abruzzo ha introdotto per l’Area industriale della Piana del Cavaliere. “Per la prima volta – dichiara il Presidente Di Pangrazio – la Piana del Cavaliere viene inserita a pieno titolo in una strategia interregionale determinando un’importante opportunità di attrazione di iniziative imprenditoriali e industriali. E’ per questo motivo che abbiamo voluto, con il sindaco di Carsoli Velia Nazzaro e i sindaci della Piana del Cavaliere, dare una completa informazione a tutti gli attori economici del territorio”.

 

Continua a leggere

Senza categoria

#Exercise2019, Confagricoltura sponsorizzerà l’acquisto delle radioline per le scuole

Pubblicato

on

AvezzanoConfagricoltura L’Aquila sposa il progetto di protezione civile promosso dal Comune di Avezzano, ideato dal centro studi Edimas. Il sindaco Gabriele De Angelis ha accolto in comune Stefano Fabrizi direttore, Federica Aquilio, responsabile patronato Enapa e Vincenzo Retico segretario sindacato pensionati. Grazie a una donazione della Onlus “Senior l’età della saggezza” l’amministrazione comunale potrà coprire una parte della spesa destinata all’acquisto delle radioline che all’inizio di gennaio saranno consegnate agli studenti delle scuole primarie e medie della città. Le radioline saranno il canale di comunicazione tra i posti di comando del Comune e le famiglie il giorno dell’esercitazione prevista per il 13 gennaio 2019, quando si chiederà a tutta la popolazione di allontanarsi dalle proprie abitazioni per raggiungere l’area di attesa più vicina. Le radioline andranno sintonizzate sulle frequenze di Radio Monte Velino, sul canale 102.5.
Continua a leggere

Senza categoria

Raccolta fondi e visite gratuite, al Teatro dei Marsi uno spettacolo all’insegna della solidarietà e della prevenzione

Pubblicato

on

Avezzano – Il teatro diventa luogo di prevenzione e spettacolo per un giorno. Sabato 15 dicembre alle 12.30 verrà presentata l’iniziativa. L’Unitalsi sottosezione di Avezzano, I’Associazione Culturale Madonna del Passo Gruppo Teatrale “Je Concentramente”, la Lilt, La Asl1, I’Associazione “Incontradonna ONLUS”, la Casa Circondariale “San Nicola”, ospiti e personale, con il patrocinio del Comune di Avezzano, presenteranno una commedia in 2 atti che si terrà sabato 22 dicembre alle 21 al Teatro dei Marsi. Si terrà in quell’occasione una raccolta fondi ad offerta libera a favore dell’UNITALSI Sottosezione di Avezzano a conclusione di una giornata di volontariato per la prevenzione del tumore al seno e malattie reumatologiche. Dalle 10 alle 17 infatti i dottori Adriana Bonifacino, Antonio Addari, Giuseppe Carducci e Maria Laura Sorgi effettueranno visite gratuite presso il Teatro dei Marsi. Per le visite, le prenotazioni saranno distinte tra centro senologia e Unitalsi.

Continua a leggere

Senza categoria

All’Istituto “Argoli” di Tagliacozzo va in scena Il barbiere di Siviglia di Rossini

Pubblicato

on

Tagliacozzo – Lunedì 17 dicembre, alle 11:00, nell’Aula Magna dell’Istituto Onnicomprensivo “Andrea Argoli”, gli studenti delle classi quarte dell’Istituto Tecnico Statale, ad indirizzo Turismo, potranno assistere a una prova musicale di brani del melodramma buffo Il barbiere di Siviglia di Gioachino Rossini, all’interno del progetto didattico, fortemente voluto e sostenuto dal Dirigente scolastico Patrizia Marziale, “Invito all’Opera“. Maestro concertatore Lugi Poggiogalle, al pianoforte Guido Cellini. Alessandro Pento nei ruoli di Figaro, Basilio e Bartolo; Mariarita D’Orazio in quello di Rosina. Il progetto, ideato da Luigi Poggiogalle, direttore d’orchestra e docente di Discipline letterarie presso l’Istituto “Argoli”, si avvale della collaborazione delle professoresse Maria Gabriella Martignetti, Simona Fioravanti ed Ester Mordini. “Con questa prova musicale intendo far capire agli alunni che il musicista non è solo un artista, ma anche un artigiano. Non presentiamo il prodotto finito, ma in fieri. Un lavoro di cesello sulla parola, sulla frase musicale. Spero che negli studenti si possa instillare la passione per l’opera lirica, summa delle arti”.

Continua a leggere

In Evidenza

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com