Connect with us

Senza categoria

Elezioni regionali, Di Pangrazio ai sindaci: dimissioni entro il 6 ottobre per evitare ineleggibilità

Pubblicato

on

Regione – Il Presidente del Consiglio regionale Giuseppe Di Pangrazio, a seguito di approfondimenti tecnici effettuati con il Servizio Legislativo del Consiglio regionale, in merito ai termini rimozione delle cause di ineleggibilità alla carica di consigliere regionale, ai sensi della legge regionale n.51/2004, comunica quanto segue:

  1.  Il comma 4 dell’articolo 2 della l.r. 51/2004, come di recente modificato, dispone che, in caso di scioglimento anticipato del Consiglio regionale, le cause di ineleggibilità  non hanno effetto se le funzioni esercitate, la carica o l’ufficio ricoperto, sono cessati, nelle forme prescritte, entro 45 giorni dalla data di pubblicazione del decreto di scioglimento. In tale ipotesi quindi le cause di ineleggibilità relative alla elezione del Consiglio regionale dell’Abruzzo devono essere rimosse entro il termine perentorio del 6 ottobre 2018 (45 giorni decorrenti dal 22 agosto 2018, data di pubblicazione del decreto di scioglimento del Consiglio regionale).
  2.  Con particolare riferimento alla posizione dei Sindaci e dei Presidenti delle province, in riferimento alla efficacia delle dimissioni e al fine della rimozione delle cause di ineleggibilità, la sentenza della Corte costituzionale n.46 del 1969, adottata con riguardo alla fattispecie analoga di ineleggibilità prevista per l’elezione del Parlamento, articolo 7 del Testo Unico n.361/1957, ha chiarito che “La ratio delle ineleggibilità è soddisfatta a sufficienza con le semplici dimissioni accompagnate da una effettiva astensione del dimissionario ad ogni ulteriore atto di ufficio…”. La norma regionale, comma 4 articolo 2 della l.r. n.51/2004, come di recente modificata,  si ispira correttamente a tali principi.
  3.   In definitiva, secondo l’ordinamento regionale vigente, la rimozione delle cause di ineleggibilità deve aver luogo entro il termine perentorio del 6 ottobre 2018, fermo restando, ad ogni modo, che la domanda di dimissioni o aspettativa sia accompagnata dalla cessazione delle funzioni con l’effettiva astensione da ogni atto inerente l’ufficio rivestito. Ciò implica per i Sindaci dei Comuni della Regione Abruzzo con popolazione superiore ai 5 mila abitanti, nonché per i Presidenti e gli Assessori delle Province, la contestuale effettiva astensione dal compimento delle relativa attività istituzionale derivante dalla carica ricoperta. Al contrario, l’esercizio delle funzioni successivamente alle dimissioni o la revoca delle stesse, nel termine dei 20 giorni, comporterà l’ineleggibilità alla carica di Consigliere regionale.

Senza categoria

Gli Alpini di Trasacco al lavoro per una croce in località “Fossa Pantò”

Pubblicato

on

Trasacco – Il gruppo Alpini di Trasacco è al lavoro, in questi giorni, per il posizionamento di una croce in località “Fossa Pantò” una radura sulle montagne della Serralunga del Fucino, che separa la Valle Roveto dalla Piana del Fucino. E’ così che una rappresentanza del gruppo alpini del paese fucense, armati di calce e carriole, hanno raggiunto la radura in quota per realizzare una base sulla quale posizionare la croce che dominerà la Piana del Fucino dal versante trasaccano.

Continua a leggere

Senza categoria

Allerta meteo per le prossime 36 ore: vento forte, temporali e neve a 1200 metri

Pubblicato

on

Avezzano – Il Centro Funzionale d’Abruzzo ha comunicato l’allerta meteo emessa dal Dipartimento della Protezione Civile Nazionale. L’allerta parte dal pomeriggio di oggi e si protrae per le successive 36 ore e prevede venti forti o di burrasca nord orientali con locali raffiche di burrasca forte sull’Abruzzo e precipitazioni diffuse anche di carattere temporalesco. Per domani sui rilievi dell’Appennino centrale è prevista neve fino a 1200 metri di quota.

Continua a leggere

Senza categoria

Carenza di sangue, Avis Trasacco: chi può vada a donare e porti un amico

Pubblicato

on

Trasacco – L’Avis di Trasacco lancia un appello di fronte all’ennesima emergenza legata alla carenza di sangue. “Quest’anno veramente si fa fatica. Fatica a star dietro alle richieste, fatica a prendere le contromisure, fatica a capire alcune dinamiche per niente scontate. E’ vero che l’età media aumenta, che ci sono i virus tropicali in giro, ma ci deve essere dell’altro; la sfiducia nel futuro può essere un motivo della difficoltà a recepire la cultura del dono? – si chiedono dall’Associazione Volontari Italiani del Sangue del comune fucense – Può essere e aggiungiamo anche una maggiore tendenza a isolarsi, che rende in generale più complicati i rapporti umani. Ma insomma qui stiamo dando fondo a tutte le possibili risorse e strategie ma sempre col fiatone per star dietro al fabbisogno di sangue. Come al solito nei momenti di crisi ci sono anche cose positive, si riscopre la collaborazione e la sussidiarietà tra associazioni, ci si ritrova d’accordo quasi sempre e si trascurano i piccoli dissidi, non è il tempo; ma c’è ancora bisogno di tutti per tirarsi fuori, chi può vada a donare, senza pensare se è già la seconda volta o la terza in un anno e portatevi un amico conclude l’Avis nel suo appello per sensibilizzare i cittadini della Marsica a donare sangue per far fronte al sempre maggiore fabbisogno.

Continua a leggere

Senza categoria

Successo per il progetto “Alternanza scuola-lavoro” dell’Istituto “A. Argoli” di Tagliacozzo

Pubblicato

on

Tagliacozzo – L’Istituto tecnico economico per il turismo “A. Argoli” di Tagliacozzo, è stato protagonista sabato mattina 20 ottobre, nella Sala consigliare del Municipio, per raccontare il proprio Progetto Alternanza Scuola lavoro. L’Alternanza è una modalità didattica innovativa, che attraverso l’esperienza pratica aiuta a consolidare le conoscenze acquisite a scuola e testare sul campo le attitudini di studentesse e studenti, ad arricchirne la formazione, a orientarne il percorso di studio e, in futuro di lavoro, grazie a progetti in linea con il loro piano di studi.

“Nulla di meglio quindi che studiare turismo a Tagliacozzo ed immergersi direttamente nelle realtà delle manifestazioni turistiche che l’Amministrazione comunale della Città capoluogo della cultura marsicana organizza e promuove durante l’anno. Il tutto in ottima simbiosi di collaborazione con l’energica e lungimirante Dirigente scolastica Prof.ssa Patrizia Marziale, il Sindaco Vincenzo Giovagnorio, il qualificato corpo docenti e l’Amministrazione comunale”.

“È questo il successo del nostro Istituto – ha dichiarato il primo cittadino Vincenzo Giovagnorio – che sta scalando le classifiche qualitative del centro Italia: una rapporto di sinergica collaborazione con l’Amministrazione comunale e una partecipazione diretta a tutti gli eventi che promuovono il turismo sul nostro territorio”.

Oltre 60 ragazzi che hanno collaborato ai 12 spettacoli della stagione teatrale invernale e ai 50 spettacoli del Festival Internazionale di Mezza Estate; 105 giorni di presidio e accoglienza all’Info Point municipale; la partecipazione a oltre dieci incontri culturali e presentazioni di libri; la gestione di migliaia di visitatori da fine luglio a fine agosto per la collettiva di arte “Contemporanea 2018” nel Palazzo Ducale e da settembre a ottobre per la mostra “Scrigni da sfogliare” al Mu.S.Fra.

In sintesi questi i numeri di quanto realizzato con l’I.T.E.T. in collaborazione con l’Associazione di promozione turistica “You can go”, diretta da Maria Zaccone e con la partecipazione dei tutor Tiziana Gobbi e Giacomo Morgante impegnati nel coordinamento dei gruppi di lavoro. I giovani e la società civile sempre più coinvolti con la Scuola per progettare il loro futuro.

Continua a leggere

Senza categoria

Vardirex: in Abruzzo maxi esercitazione civile e militare per le grandi emergenze [FOTO]

Pubblicato

on

L’Aquila – Nell’ambito dell’esercitazione di protezione civile “VARDIREX” – operativa in Piemonte, Abruzzo e Veneto – si è svolta ieri la fase principale prevista per l’area abruzzese, simulando l’intervento e la gestione delle emergenze a seguito di un evento sismico.
Accanto alla Protezione Civile regionale, alla Prefettura dell’Aquila e al Comune dell’Aquila , di cui Coppito è una frazione – che hanno preso parte all’esercitazione in qualità di osservatori presso il Centro di Soccorso Misto Esercito/ANA – sono stati schierati assetti del 9° reggimento alpini con il neo costituito battaglione alpini multifunzione “Vicenza”, una squadra di soccorso alpino, un elicottero con verricello per il soccorso alpino a cura 3° REOS.
Secondo lo scenario dell’Esercitazione, il verificarsi di scosse sismiche ha portato al crollo di un edificio nei pressi del campo di accoglienza con persone che sono rimaste coinvolte nell’evento. I feriti sono stati soccorsi dal personale del Posto Medico Avanzato. Parimenti è avvenuto lo sgombero di un edificio scolastico, lesionato anch’esso dal terremoto, che ha così attivato il piano di evacuazione con il supporto della Protezione Civile. Una squadra soccorso integrata, con elicottero militare, è intervenuta per il recupero degli escursionisti rimasti bloccati in zona Dolina di Fossa Raganesca. Al verificarsi di un incendio che minaccia l’abitato della frazione Coppito, si è reso necessario impiegare tutte le risorse disponibili nella zona per fronteggiare nell’immediato l’emergenza. In coordinamento con squadre a terra ha operato anche un elicottero della Protezione Civile con cestello baricentrico.
L’esercitazione è stata seguita da nuclei di osservatori distaccati dalla Direzione Nazionale e Regionale della Protezione Civile, funzionari della Prefettura dell’Aquila e del Comune oltre che i rappresentanti dei Vigili del Fuoco e delle Forze dell’ordine. Particolarmente efficace è risultato l’operato del personale del battaglione multifunzionale “Vicenza” in stretta sinergia con l’Associazione Nazionale Alpini.

La VARDIREX (Various Disaster Relief Management Exercise) è un’esercitazione di protezione civile che vede schierati sul campo, per la prima volta con questi assetti, circa 800 uomini espressione delle professionalità delle Forze Armate e dell’Associazione Nazionale Alpini con il supporto del Dipartimento di Protezione Civile.  Le aree operative in tre Regioni (Veneto, Piemonte e Abruzzo), prevedono un intervento all’unisono in situazioni di emergenza diverse, con l’intento di verificare le procedure e l’interoperabilità tra le componenti coinvolte nelle operazioni di soccorso in occasione di pubbliche calamità. Nel corso dell’esercitazione, che terminerà a Verona oggi 20 ottobre, viene testato il sistema operativo di una organizzazione complessa dove opera personale sia militare, sia civile, in relazione alle esigenze di coordinamento a livello locale e nazionale, al fine di rendere sempre più efficienti le capacità di intervento in emergenza.

 

Continua a leggere

Senza categoria

Sicurezza di A24 e A25: i sindaci non mollano, il 31 ottobre manifestazione al ministero

Pubblicato

on

Avezzano – I sindaci e gli smministratori di Lazio e Abruzzo impegnati nella lotta contro il “caro-pedaggi e la sicurezza A24/A25”, informano che nei giorni scorsi hanno nuovamente sollecitato il Ministro Toninelli a dare riscontro alle istanze formulate sin dal mese di Gennaio 2018 e riportate da ultimo alla sua attenzione con missiva del 28.09.2018 (prot. 8649 Comune Carsoli) rimaste, purtroppo ad oggi, ancora inascoltate:

La creazione di un tavolo istituzionale, con la presenza della concessionaria Strada dei Parchi, che possa giungere ad una ridefinizione dei criteri di concessione e garantire la riduzione definitiva ed adeguata dei pedaggi autostradali. Detto Tavolo dovrà consentire agli Amministratori di conoscere tutte le opere realizzate nonché quelle che si intendono realizzare per garantire la sicurezza nei tratti autostradali A24/A25;

La declassificazione del tratto urbano della A24 che va dalla barriera di Roma Est fino all’intersezione con la Tangenziale Est nonché la declassificazione da tratto montano a non montano di numerosi tratti della A24/A25: l’accoglimento di dette richieste dovrà comportare necessariamente ed automaticamente un’ulteriore riduzione dei pedaggi autostradali oggi “falsati” da situazioni non veritiere.

Altresì comunicano di aver scritto all’Autorità di Regolazione dei Trasporti alla quale il “Decreto Genova” ha attribuito le nuove competenze in materia di tariffe e sicurezza autostradale chiedendo un incontro da tenersi entro il corrente mese anche presso la sede di Torino. Qualora queste richieste dovessero rimanere ancora inascoltate i sindaci e gli amministratori di Lazio e Abruzzo preannunciano sin da ora una nuova manifestazione da tenersi il 31 ottobre davanti alla sede del MIT in via Nomentana 2.

Continua a leggere

Senza categoria

Incidente al casello di Avezzano coinvolti un tir e due auto, rallentamenti

Pubblicato

on

Avezzano – Un incidente è avvenuto in prossimità del casello autostradale di Avezzano. Secondo le prime informazioni si tratterebbe di un tamponamento a catena in cui sarebbero coinvolti un mezzo pesante e due auto. Fortunatamente al momento dell’impatto i veicoli viaggiavano ad una velocità molto ridotta per cui non vi sarebbero feriti gravi. Sul posto è intervenuta la polizia stradale per i rilievi del caso e la gestione del traffico in entrata è uscita dal casello autostradale che ha subito rallentamenti.

Continua a leggere

In Evidenza

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com