Connect with us

Ultim'ora

Dopo l’appello del Papa, anche il Vescovo Santoro accoglie i profughi

Pubblicato

on

Pope Francis visits a refugee camp in RomeAnche il Vescovo dei Marsi, Monsignor Pietro Santoro, ospiterà una famiglia di profughi nella sua abitazione. È lui stesso a dare la notizia in una lettera inviata ai parroci della Diocesi dei Marsi, nella quale raccoglie l’invito fatto da Papa Francesco lo scorso 6 settembre al termine dell’Angelus, in favore dei profughi e degli immigrati che giungono in Europa.

“La nostra  Diocesi ha accolto e accoglie 34 migranti, profughi e richiedenti protezione internazionale nella Casa d’Accoglienza della Caritas e nella parrocchia di Sante Marie – scrive Santoro – ma non possiamo disattendere l’ulteriore invito di Papa Francesco: Ogni parrocchia, ogni comunità religiosa, ogni monastero, ogni santuario d’Europa, a partire dalla diocesi di Roma, ospiti una famiglia di profughi. Mi rivolgo ai miei fratelli Vescovi d’Europa perché nelle loro Diocesi sostengano questo mio appello. La locale chiesa dei Marsi non può tirarsi indietro – conclude il Vescovo – per questo ho deciso di ospitare i profughi in Episcopio”.

Attualità

Don Riziero Cerchi presenta a Capistrello il suo nuovo disco

Pubblicato

on

Capistrello – Venerdì 21 settembre, alle 21.15, nella Chiesa di San Giuseppe, padre Riziero Cerchi, cantautore di Dio, presenterà il suo nuovo disco “Cuore a cuore”. L’album, i cui proventi saranno destinati ad un bambino viterbese affetto da una malattia rara, nasce con la volontà di cantare il rapporto di ogni uomo con Gesù. Le canzoni del prete affrontano diverse tematiche: droga, solitudine, amore e ricerca di Dio.

Fonte d’ispirazione per Padre Riziero è don Giosy Cento, anch’esso cantautore di musica leggera cristiana.

Alla realizzazione del disco hanno contribuito le coriste Maria Elisa Bellotta, Elena Cambise, Maria Lorenza Recchia e Maria Teresa Luciani.

Nel 2016 e nel 2017 Don Riziero Cerchi ha ricevuto il premio Padre Pio per la musica cristiana. Alcuni dei suoi cd vengono ascoltati in varie radio cattoliche e non.

Continua a leggere

Ultim'ora

Edilizia scolastica: al comune di San Benedetto dei Marsi oltre 400 mila euro dai fondi regionali

Pubblicato

on

San Benedetto dei Marsi – Il comune marsicano di San Benedetto Dei Marsi ha ottenuto un finanziamento di 411.134,86 euro da destinare alla Primaria “Iqbal Masih” e alla Secondaria 1° grado “Marruvium”. I fondi provengono dai 5,7 milioni di euro per le scuole abruzzesi stanziati su proposta dell’assessore con delega all’Edilizia scolastica, Lorenzo Berardinetti. La Giunta regionale ha infatti approvato il provvedimento che autorizza lo scorrimento della graduatoria del Piano Annuale 2017. Nella delibera viene stabilito che, con le economie accertate dalla Regione Abruzzo, sui finanziamenti assegnati agli interventi di edilizia scolastica del Piano Triennale Regionale 2015/2017, quantificate in 5 milioni e 798.947 euro verranno finanziati ulteriori 19 interventi, 3 nella provincia dell’Aquila, 8 in quella di Chieti, 2 Pescara, 6 Teramo.

“Con l’assegnazione di queste somme” ha commentato Berardinetti, “la Regione  ha completato il finanziamento del Piano annuale 2017, riuscendo a incassare ulteriori risorse per la passata programmazione in materia di edilizia scolastica. Abbiamo fatto un ulteriore sforzo per adeguare il patrimonio di edilizia scolastica”, ha aggiunto l’assessore, “renderlo più sicuro e dare serenità alle famiglie, ai docenti, al personale e ai ragazzi che ogni giorno varcano la soglia delle nostre scuole. Sono soddisfatto di come sia stato completato l’iter tecnico-amministrativo relativo a queste nuove risorse, a testimonianza dell’incisività dell’azione regionale in materia di edilizia scolastica. L’assegnazione di nuove risorse  sul Piano Triennale 2015-2017”, ha concluso, “ci permette di ampliare  il già vasto programma di interventi che abbiamo messo in cantiere in questi anni grazie anche ai fondi del terremoto, ai mutui Bei, ai fondi Fas, ai quali si aggiungeranno i finanziamenti provenienti dal nuovo Piano triennale  di Edilizia scolastica approvato agli inizi di agosto scorso”.

 

Gli altri comuni abruzzesi beneficiari sono: 

Pizzoli (Aq)  Primaria e Secondaria di 1° grado “Don Milani” (752.110,00 euro)
Alfedena (Aq) Primaria e infanzia (123.635,80 euro)
Torricella Peligna (Ch) Scuola secondaria di I grado con accorpamento elementare e materna (504.630,00 euro)
San Giovanni Teatino (Ch) Scuola secondaria di I grado “Galileo Galilei” (665.000,00 euro)
Roccamontepiano (Ch) Scuola primaria e secondaria di I grado (260.000,00 euro)
Montazzoli (Ch) Scuola primaria e secondaria di I grado “Bertrando Spaventa” (215.000,00 euro)
Chieti Scuola secondaria di I grado “Mezzanotte” (110.000,00 euro)
Lama Dei Peligni (Ch) Scuola primaria e Scuola secondaria di I grado (35.000,00 euro)
Chieti Scuola secondaria di I grado “Chiarini” (100.000,00 euro)
Chieti Scuola secondaria di I grado “De Lollis” (118.000,00 euro)
Cellino Attanasio (Te) Scuola Secondaria di Primo Grado (385.560,00 euro)
Castellalto (Te) Scuola Secondaria di 1° grado (612.360,00 euro)
Castelli (Te) Scuola Primaria e Secondaria di Primo Grado (181.440,00 euro)
Martinsicuro (Te) Scuola Secondaria di Primo Grado “Colombo” (184.669,60 euro)
Martinsicuro (Te) Scuola Primaria “Sandro Pertini” (230.662,46 euro)
Cermignano (Te) Scuola Primaria e Secondaria di Primo Grado (602.744,66 euro)
Castiglione A Casauria (Pe) Scuola per l’Infanzia “G. Mariani” (77.000,00 euro)
Citta’ Sant’angelo (Pe) Scuola dell’infanzia “centro Urbano” (230.000,00 euro)

Continua a leggere

Ultim'ora

Vertenza Santa Croce: ancora incertezza per i lavoratori, sindacati chiedono incontro urgente in Regione

Pubblicato

on

Canistro – Fai Cisl,  Flai Cgil e Uila Uil sono fortemente preoccupati della  situazione incerta che stanno ancora vivendo i lavoratori della ex Santa Croce. “Insieme ai Rappresentanti RSU, abbiamo richiesto un incontro urgente al Presidente, Giovanni Lolli, per avere dei chiarimenti sul bando che prevede la concessione regionale per lo sfruttamento delle acque della sorgente di Canistro – dichiarano in una nota.

“Purtroppo non riusciamo ancora a vedere la fine della vertenza ex Santa Croce per questo vogliamo che la Regione Abruzzo ci dia delle rassicurazioni soprattutto sul futuro dei lavoratori, che ancora attendono una ricollocazione – continuano i sindacalisti –Inoltre, abbiamo richiesto un maggiore coinvolgimento delle OO.SS. visto le ultime vicende che hanno interessato la procedura di aggiudicazione degli appalti per lo sfruttamento delle acque della sorgente Sant’Antonio Sponga di Canistro”, hanno concluso così la richiesta d’incontro unitaria.

Continua a leggere

Abruzzo

Strada dei Parchi: A24 e A25 sono sicure, siamo gli unici a fare l’adeguamento antisismico

Pubblicato

on

Regione – Questa mattina la Commissione “Territorio, Ambiente e Infrastrutture” presieduta da Pierpaolo Pietrucci, ha ascoltato i vertici di Strada dei Parchi Spa in merito alla questione sicurezza delle autostrade abruzzesi. Alle domande poste dai commissari regionali Pierpaolo Pietrucci (Pd), Sara Marcozzi e Riccardo Mercante (M5S), l’amministratore delegato di Strada dei Parchi, Cesare Ramadori, ha risposto affermando che “Le autostrade abruzzesi sono sicure dal punto di vista statico e vengono monitorate costantemente: i controlli sono trimestrali e poi c’è un controllo annuale più approfondito. La manutenzione straordinaria è già partita con il progetto dell’antiscalinamento che aiuta ad aumentare la sicurezza in caso di sisma. Siamo l’unica concessionaria autostradale che ha l’obbligo di fare l’adeguamento antisismico. Resta da avviare l’adeguamento sismico delle pile e lo potremmo fare con i 192 milioni di euro che probabilmente verranno inseriti nel decreto che riguarda Genova. Con la firma del decreto potremmo completare l’adeguamento antisismico delle autostrade e renderle ancora più sicure, per l’avvio dei lavori siamo pronti a partire subito anche chiedendo un anticipo agli istituti bancari. Le opere che ci apprestiamo a realizzare avranno come priorità proprio quei viadotti segnalati giorni fa dalla stampa e dai cittadini”.

Ramadori ha risposto anche sulla questione delle aree di servizio non realizzate e previste nel Piano economico finanziario: “Le aree andavano messe a gara perché non le gestiamo noi direttamente. Le ultime due gare sono andate deserte perché c’è poco traffico e quindi poca utenza, ci apprestiamo a realizzarla direttamente come Strada dei Parchi”.

Sulla questione delle barriere antirumore assenti in alcuni tratti autostradali, l’Ad di Strada dei Parchi ha confermato che “Verranno installate entro il 2023 e che vi è una mappatura che fa il Ministero dei punti dove possono essere installate”.

Mentre sul caro pedaggi: “I sindaci chiedono di intervenire sul caro pedaggi, ricordo che per ogni euro che incassiamo dai pedaggi restituiamo 56 centesimi allo Stato a cui in questi anni Strada dei Parchi ha versato 840 milioni di euro. Io gestisco una società che è stata in perdita fino al 2017 e se mi abbattono ulteriori tariffe vuol dire che avrò ulteriori perdite. Se il Ministero ci viene incontro riducendo la percentuale che dobbiamo conferire allo Stato, potrebbe esserci un minore impatto sull’utenza”.

Continua a leggere

Attualità

Giornate ecologiche fa tappa a Cese, l’appuntamento è per domenica 23 settembre

Pubblicato

on

Avezzano – È in agenda per domenica 23 settembre un nuovo appuntamento per le Giornate Ecologiche organizzate dall’assessorato all’Ambiente del Comune di Avezzano a guida di Crescenzo Presutti. Oggetto dell’intervento sarà l’area di Cese.

Durante gli incontri organizzati con le associazioni presenti sul territorio e Tekneko,  in qualità di gestore della raccolta differenziata della città e co-organizzatore dell’evento, sono state individuate le aree che saranno ripulite da diverse squadre di volontari e sono diverse le associazioni che finora hanno dato un prezioso contributo alle attività di bonifica.

L’appuntamento è alle 9 in piazza Francesco Baracca, dove verrà distribuito da Tekneko il materiale necessario alla raccolta dei rifiuti (buste, guanti, ecc). L’Amministrazione invita tutta la cittadinanza a partecipare.

Continua a leggere

Abruzzo

Carta di identità e patente falsi: arrestato sulla A24 un cittadino kosovaro residente all’Aquila

Pubblicato

on

L’Aquila – M.D., cittadino kosovaro di 31 anni residente all’Aquila, è stato arrestato in flagranza di reato dagli agenti della Sottosezione Polizia Stradale di L’Aquila Ovest, diretti dal Comandante Sostituto Commissario Alberto Ravanetti. Sorpreso con documenti falsi l’uomo,con precedenti penali, è stato arrestato, mentre un suo connazionale, E.B. di 26 anni incensurato, è stato denunciato a piede libero per favoreggiamento.

I fatti risalgono a domenica 16 settembre quando i due uomini, a bordo di un veicolo, venivano sottoposti ad un controllo da parte degli agenti della Polizia Stradale sull’autostrada A24 nei pressi dell’uscita L’Aquila Ovest. Sottoposti a controllo, M.D. è stato trovato in possesso di documenti falsi, carta di identità e patente di guida, rilasciati da autorità bulgare e intestati a nome di un cittadino bulgaro, ma con la foto del fermato. L’uomo è stato arrestato in flagranza di reato per “possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi” art. 497-bis c.p. ai sensi del quale “chiunque è trovato in possesso di un documento falso valido per l’espatrio è punito con la reclusione da uno a quattro anni”. Successivamente l’arrestato ha ammesso la propria vera identità, di essere cittadino kosovaro e di utilizzare documenti bulgari falsificati per poter liberamente circolare sul territorio europeo e di averli acquistati in Macedonia. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria l’arrestato è stato tradotto presso la Casa Circondariale “Costarelle” di L’Aquila, in attesa del processo per direttissima.

Continua a leggere

Attualità

Piano di Protezione civile. Il Comune stila un elenco delle forze di volontariato

Pubblicato

on

Avezzano – Per la formazione del quadro delle forze di volontariato presenti sul territorio, è pubblicato un avviso rivolto a coloro che volessero accreditarsi presso il Comune di Avezzano per la formazione di uno specifico elenco del volontariato, cui fare riferimento per l’attuazione delle funzioni di supporto al Piano Comunale di Protezione Civile.

Le associazioni di volontariato interessate potranno rispondere all’avviso utilizzando il modulo predisposto fornendo tutte le informazioni richieste.

L’Amministrazione Comunale, ed in particolare il Sindaco Gabriele De Angelis e l’Assessore alla Protezione Civile, Lino Cipolloni, ringraziano quanti vorranno aderire all’iniziativa sottolineando la fondamentale importanza che il volontariato assume ogni qualvolta occorra operare in condizioni di emergenza, in aiuto alla popolazione.

 

Continua a leggere

In Evidenza

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com