Connect with us

Attualità

Anci: “Una legge speciale per l’Abruzzo e condivisione di responsabilità”

Pubblicato

on

Avezzano – Approda oggi sul tavolo del Governo il documento stilato il 27 gennaio scorso dai sindaci abruzzesi, riuniti a Teramo sotto l’egida dell’Anci, e presentato ieri mattina a Pescara nel corso di una conferenza stampa. All’incontro odierno con il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Maria Elena Boschi, i Sindaci abruzzesi, attraverso l’Anci regionale, massimo organo di rappresentanza delle amministrazioni locali, presieduto da Luciano Lapenna, con vice presidente il sindaco di Avezzano, Giovanni Di Pangrazio, chiederanno con forza risposte e provvedimenti certi e chiari, pronti a ogni azione perché si fermi il “gioco al massacro” che, spesso, vede i primi cittadini protagonisti loro malgrado.

Da loro, in prima fila nelle emergenze – come anche tra la gente nel fronteggiare situazioni occupazionali e sociali sempre più critiche, spesso con la necessità di far quadrare i conti tra i bisogni delle comunità e le risorse sempre più assottigliate dalle tagliole della spending review – arrivano richieste precise. Nel documento di sei pagine, i primi cittadini chiedono una legge speciale per l’Abruzzo: prioritario mettere in sicurezza le scuole, gli edifici pubblici, come anche l’edilizia privata. 

Centrale, la questione delle competenze, per cui, assieme alla richiesta della chiarezza sulle catene di comando, elemento fondamentale per un efficace funzionamento della macchina statale, i Sindaci chiedono al Governo una chiara condivisione di responsabilità: “Lo Stato deve condividere con i sindaci le responsabilità”, ha detto il vice presidente dell’Anci Abruzzo, Giovanni Di Pangrazio, “Occorre che si fissino parametri certi riguardo alle vulnerabilità degli edifici e che si emani di conseguenza un decreto ministeriale o altro provvedimento. Nel documento chiediamo anche che il Governo metta a disposizione task force di esperti che al riguardo saranno di supporto ai sindaci”. Gli Amministratori chiedono lo stanziamento di fondi straordinari ma anche che si semplifichino le procedure e che si migliori anche la comunicazione tra le istituzioni. Lo scarica barile non è più tollerabile, scrivono ancora i sindaci, invocando misure atte a sostenere l’economia regionale attraverso programmi di ampio respiro, “ L’Abruzzo è una regione fragile, nel quale affrontiamo emergenze continue, non è possibile pensare a un ristoro economico momentaneo…Noi siamo il terminale di un’infinita serie di disarticolate catene di comando. Siamo disposti ad assumerci tutte le responsabilità, ma non quelle che non dipendono da noi”.Tra le richieste, fondi per le verifiche di vulnerabilità degli edifici, per la messa in sicurezza delle scuole, per la sistemazione della rete stradale, per arginare il dissesto idrogeologico, per le emergenze maltempo, nonché indennizzi per i disservizi. In chiosa al documento, la proclamazione dello stato di agitazione da parte dei Sindaci d’Abruzzo, in attesa di risposte chiare e concrete da parte del Governo, “Riservandosi ogni azione a tutela del diritto alla sicurezza delle popolazioni che rappresentano”.

Attualità

Lotteria Feste Patronali Capistrello, ancora due premi da ritirare. Scade domani il termine ultimo

Pubblicato

on

Capistrello – A due mesi dall’estrazione dei biglietti vincenti, non è ancora stato ritirato il primo premio, un’auto Yaris Cool di colore rosso, della Lotteria Feste Patronali Capistrello 2018. Il proprietario del biglietto vincente, che riporta il numero 00108, ancora non si è fatto vivo.

Oltre al primo, non è stato ritirato neanche il sesto premio, una lampada Bourgie Kartell, biglietto numero 10420. Il termine ultimo per incassare i premi, consegnando il tagliando vincente, scade domani, mercoledì 24 ottobre.

Il Comitato Feste invita tutti coloro che ne sono in possesso a controllare i biglietti. Per info comit.s.antonio2018@gmail.com.

Continua a leggere

Attualità

Pista ciclabile “smantellata” a nord, il comune: una fake news, solo intervento al cordolo

Pubblicato

on

Avezzano“La pista ciclabile compresa nel tratto destinato a ospitare la sperimentazione del mercato del sabato non sarà assolutamente smantellata. La precisazione appare necessaria alla luce di errate interpretazioni pubblicate online – si legge in una nota diffusa da palazzo di città – Si tratta di meri interventi sul cordolo che, allo stato attuale, ostacolerebbe il posizionamento dei mezzi degli ambulanti. Il tutto, è bene specificarlo, sarà effettuato nel rispetto delle norme relative alla delimitazione delle piste ciclabili, che non sarà in alcun modo né circoscritta né tanto meno eliminata e rimarrà pertanto pienamente usufruibile da parte dei cittadini”.
Continua a leggere

Attualità

Auto parcheggiate nella piste ciclabile, ancora un episodio in città

Pubblicato

on

Avezzano – Due auto, una fiat panda bianca e una nissan micra nera, sono state parcheggiate in piena pista ciclabile. E’ l’ennesima violazione segnalata in città di auto in sosta lungo il neonato percorso del centro cittadino riservato ai ciclisti.  In questo caso, documentato da una foto denuncia, le auto ferme sulle pista ciclabile sono ben due. L’episodio si è consumato ieri pomeriggio a piazza Torlonia proprio davanti al palazzo comunale. Seppur inverosimile che i ciclisti possano fruire della pista ciclabile in caso di pioggia, comunque la violazione resta.

Continua a leggere

Attualità

Gregge di pecore tratto in salvo dallo spazzaneve, accade in Abruzzo

Pubblicato

on

Campo Imperatore – Un gregge di pecore viene colto di sorpresa dall’improvvisa nevica e resta bloccato. E’ stato provvidenziale l’intervento di un mezzo spazzaneve intervenuto per trarlo in salvo. E’ accaduto in Abruzzo tra le montagne di Campo Imperatore. La foto del gregge seguito dal mezzo spazzaneve stanno facendo il giro del web.

Continua a leggere

Attualità

Lotta ai furbetti della strada, a Capistrello arriva lo “Speed Scout” per la polizia locale

Pubblicato

on

Capistrello – Dopo il contestatissimo autovelox sulla ex Superstrada del Liri, poi rimosso, il comune di Capistrello pensa allo “Speed Scout” per incentivare i controlli stradali. L’innovativo dispositivo, installato a bordo di un veicolo appositamente attrezzato, a disposizione della Polizia Locale e omologato dal Ministero dei Trasporti, consentirà il rilevamento della velocità istantanea dei veicoli e il controllo della copertura assicurativa. Permetterà, inoltre, di verificare se gli automezzi sono in regola con la revisione e se si tratta di veicoli rubati. Il servizio sarà effettuato sull’intero territorio comunale in modalità dinamica oppure mediante stazionamento del veicolo. Esso consentirà, quindi, un controllo capillare sulla regolarità dei veicoli in sosta o in movimento, circolanti sull’intero territorio comunale, oltre al rilevamento della velocità in tutti i tratti di strada di competenza.

Forze di Polizia sempre più all’avanguardia e sempre più attrezzate a Capistrello, per combattere i furbetti della strada. Il monitoraggio continuo aumenterà la percezione di sicurezza sul territorio e sarà una forma efficace di contrasto delle violazioni del codice della strada che creano pericolo per i cittadini. L’utilizzo dell’innovativo sistema è previsto, inizialmente, con cadenza settimanale. “Vogliamo prevenire – ha affermato il sindaco Ciciotti – tutti quei comportamenti che mettono a rischio non solo la vita di chi guida, ma anche di chi transita. Riceviamo continuamente segnalazioni di auto che sfrecciano, anche in pieno centro abitato, e tutto questo non è più accettabile. Come Amministrazione, abbiamo l’obbligo di garantire tranquillità e sicurezza ai nostri cittadini. Ci auguriamo che l’arrivo dello Speed Scout funga immediatamente da deterrente e che gli automobilisti facciano più attenzione. In caso contrario, le multe saranno salatissime”.

Continua a leggere

Attualità

Rischio idrogeologico, a Venere dei Marsi messa in sicurezza della parete rocciosa sopra l’abitato

Pubblicato

on

Venere dei Marsi – L’Amministrazione comunale comunica che sono in corso di ultimazione i lavori di completamento delle opere finalizzate alla mitigazione del rischio idrogeologico nel territorio di Venere dei Marsi (AQ), in un’area a rischio molto elevato, classificata come R4. Gli interventi hanno interessato 3 zone sovrastanti l’abitato dove sono state installate barriere paramassi e reti metalliche ad alta resistenza per la messa in sicurezza di alcuni pendii rocciosi potenzialmente pericolosi. Sono stati imbragati ed ancorati, inoltre, alcuni massi instabili e perlustrata e bonificata l’intera area oggetto dei lavori.

“Riteniamo che la prevenzione del rischio sia la miglior cura per ridurre al minimo le nefaste conseguenze dovute ai disastri naturali ed in questa direzione quotidianamente lavoriamo. Quest’opera, così come l’azione amministrativa intrapresa sul tema della messa in sicurezza degli edifici scolastici ne sono testimonianza. Vogliamo condividere, infine, questo risultato con l’intera comunità e ringraziare la Regione Abruzzo, ed in particolar modo il Consigliere regionale Maurizio Di Nicola, per aver accolto la nostra richiesta di finanziamento mettendo a disposizione dell’Ente una dotazione finanziaria pari ad euro 400.000,00″.

Continua a leggere

Attualità

Il Centro riabilitazione di Avezzano intitolato alla memoria di Nilo Fracassi

Pubblicato

on

Avezzano – Il “Centro di Riabilitazione” di Avezzano (lato Tre Conche) intitolato alla memoria di “Nilo Fracassi”. L’intitolazione, in programma per questa mattina, al compianto geometra Nilo Fracassi, funzionario tecnico dell’Ente Fucino ed assessore comunale, trova fondamento nel suo impegno politico e sociale degli anni ’60, grazie al quale l’ex Centro Polio iniziò a svilupparsi, tanto da potersi definire di fatto promotore di quello che oggi è il “Centro di Riabilitazione di Avezzano”.

Alla cerimonia di intitolazione parteciperanno, il sindaco di Avezzano, Gabriele De Angelis, il figlio di Nilo Fracassi, Enzo Fracassi, il Vescovo dei Marsi, monsignor Pietro Santoro, il Direttore Generale della Asl, Rinaldo Tordera e  autorità civili, militari e religiose.

Continua a leggere

In Evidenza

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com