Cultura

Weekend a tutto Mozart a Tagliacozzo Festival

Tagliacozzo – Il Festival Internazionale di Mezza Estate, diretto da Jacopo Sipari di Pescasseroli dedica il primo week end della stagione musicale di Tagliacozzo a Wolfgang Amadeus Mozart con un omaggio ai suoi più grandi capolavori. Due grandi concerti in programma alle 21.15 nel Chiostro di San Francesco Sabato e Domenica che tratteggeranno la musica del genio viennese. Il primo concerto “MOZARTIANA: OMAGGIO AL GENIO DI MOZART” prevede l’esecuzione dei concerti per Oboe e Orchestra in Do Maggiore, K 314 e per Flauto e Orchestra in Sol Maggiore, K 313 con la straordinaria partecipazione di due eccezionali solisti internazionali: Bülent EVCIL, considerato uno dei migliori flautisti della sua generazione, nominato come “Best Wind Instrument Player of 2010” in Turchia e

Sezai KOCABIYIK primo oboe
della “the Istanbul State Symphony Orchestra and Istanbul Borusan Philharmonic” e nel 2016 “The Woodwind Musician of the Year” in Turchia. Con loro uno dei gioielli più splendenti dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Francesco GRANATA, a cui è affidato uno dei Concerti per pianoforte e orchestra più belli e difficili del repertorio mozartiano: Concerto n.22 in Mi b. Maggiore, K 482. Il giovane talento Granata, nato a Milano nel 1998, si è diplomato in pianoforte al Conservatorio “G. Verdi” nel 2016 con il massimo dei voti, la lode e la menzione speciale sotto la guida di Alfonso Chielli. Si è inoltre perfezionato nell’esecuzione pianistica frequentando numerose Master Class, in Italia e all’estero, frequentando nel 2017 l’Internationale Sommerakademie del Mozarteum di Salisburgo durante la quale ha ottenuto il Premio tra gli studenti di tutte le classi. Attualmente frequenta il corso di alto perfezionamento dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia a Roma, sotto la guida di Benedetto Lupo. Nell’aprile 2018 è uscito il suo primo CD, allegato alla rivista “Suonare news” ed inserito nella CIDIM Collection.

Attesa al concerto una grande delegazione dell’Ambasciata di Turchia in Italia e numerosi ospiti internazionali.

Il secondo Concerto, MOZART: “PREDILETTO DEGLI DEI”, in programma Sabato 4 Agosto, ore 21.15 sempre al Chiostro di San Francesco, vede il ritorno sul podio di Tagliacozzo Festival del direttore d’Orchestra Dejan Savic, sovrintendente dell’Opera di Belgrado che concluderà il ciclo mozartiano con l’Ouverture dall’Opera “Don Giovanni”, la notissima Sinfonia n. 40 in Sol minore, e il Concerto per Pianoforte e Orchestra n. 20 in Re minore, K 466. Sipari, nell’ottica della tutela e il supporto ai talenti abruzzesi, invita come solista per questo concerto il giovane pianista originario di Tagliacozzo, Guido CELLINI, diplomatosi prima con Claudio Curti Gialdino, quindi con Elena Matteucci con il massimo dei voti e la lode, perfezionatosi con Sergio Perticaroli, Ivan Gajan, Ida Cernekà, Giuseppe Maiorca, Drahomira Biligova e, presso l’Accademia Pianistica Internazionale “Incontri col Maestro” di Imola, Boris Petrushansky e Riccardo Risaliti.

Con questi due concerti si conclude la permanenza della Deso – Orchestra Sinfonica di Smirne – Turchia a Tagliacozzo. Da Martedì il Festival accoglierà l’Orchestra di Stato dell’Opera di Georgia.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top