Giudiziaria

Violenze Selmanaj, figli confermano le accuse

Avrebbero confermato gli atteggiamenti violenti del padre nei confronti delle sorelle e della madre avvenuti prima del duplice omicidio di Pescina i due figli minori di Veli Selmanaj, kosovaro di 48 anni – già condannato all’ergastolo per aver ucciso l’ex moglie, la 45enne Fatime e una delle figlie, la 21enne Senade – nel corso del processo davanti al tribunale di Avezzano per le accuse di violenza sessuale e maltrattamenti in famiglia. Nel corso dell’udienza – che si è tenuta a porte chiuse – oltre ai due ragazzi, sono stati ascoltati, in qualità di testimoni della difesa, anche il fratello dell’imputato ed una donna, compagna di lavoro della moglie presso un azienda agricola del Fucino. Il fratello, secondo quanto si è appreso, avrebbe, descritto l’imputato come una persona ‘normalè non abituata ad usare violenza in famiglia. Secondo l’accusa gli abusi sessuali sarebbero avvenuti nel corso degli anni: a denunciare l’uomo erano state Fatime e Senade, provocando l’allontanamento di Selmanaj dalla famiglia prima di diventare vittime della vendetta dell’uomo.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top