Giudiziaria

Molestie sessuali, ci finisce in mezzo anche il prete

Una delle due donne marocchine vittime di presunte molestie da parte dell’ex parroco di Trasacco, don Duilio Testa, che ha patteggiato nel 2010 per abusi sessuali, ha chiesto la bella cifra di 50 mila euro, come risarcimento. Sono stati ascoltati dei testimoni e analizzati gli atti del procedimento penale e alla fine di settembre si terrà l’udienza. Don Duilio Testa, 84 anni, originario di Castellafiume, intanto ha patteggiato un anno e 40 giorni di reclusione, davanti al giudice del tribunale di Avezzano. La vicenda comunque non è così lineare perchè il parroco, che attualmente celebra a Pescocanale, nella diocesi di Sora, è nullatenente e di certo la Curia di Sora, non può rispondere di una colpa personale.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top