Altri articoli

Villa San Sebastiano: Sicurezza stradale, Pericolo per pedoni e bambini

Spesso abbiamo trattato il tema della sicurezza sulle strade nella Marsica, perché gli incidenti, anche mortali, ci hanno obbligato a tenere alta l’attenzione su un argomento, troppe volte, bistrattato. Invece la sicurezza stradale è un argomento che ci riguarda tutti. E ciò che va sottolineato è che inizia dalle piccole cose e, allo stesso modo, può essere messa a repentaglio anche per un’inezia: a partire dall’assenza di un semplice cartello, fino ad arrivare a sviste più serie come l’assenza di un semaforo in un incrocio trafficato.

Tutto, quindi, può mettere a rischio la sicurezza di automobilisti e soprattutto pedoni.

Alfonso Gargano, consigliere comunale del Comune di Tagliacozzo, torna sulla questione, segnalando uno stato di incuria a Villa San Sebastiano, frazione del centro marsicano.

«Sollecitato da numerosi compaesani, non posso esimermi dal mostrare le lagnanze che ricevo, in merito al totale abbandono delle frazioni e del comune intero, da parte del sindaco Maurizio Di Marco Testa, per quanto riguarda almeno quel minimo di manutenzione. Mi riferisco al menefreghismo e alla trascuratezza, mostrata dal sindaco, verso la sicurezza dei cittadini. Sono ormai tre anni, infatti, che non si è preoccupato di far sistemare gli “attraversamenti pedonali”, nella frazione di Villa San Sebastiano, così come prescritto dal codice della strada.

Nell’area più vecchia del borgo, il pericolo principale è sulla strada Provinciale 579, che attraversa il paese, dove le macchine percorrono il tratto a velocità elevata. Il rifacimento delle strisce zebrate è, tuttavia, di competenza del Comune che, ancora una volta, si è mostrato latitante. Negli anni scorsi, furono individuati e realizzati dal sottoscritto, 10 punti di attraversamento per tutelare gli abitanti del posto, ma ora sono ormai totalmente cancellati.

E nel paese nuovo, la situazione non cambia: manutenzione totalmente assente.

In passato, presi contatti con la Provincia per individuare una soluzione idonea e la stessa si era dimostrata favorevole. Ma, ad oggi, purtroppo la situazione non è stata seguita, in alcun modo, dal Comune di Tagliacozzo.

Nel 2010, inoltre, in accordo con la Prefettura, furono anche effettuati dalla Polizia Stradale, a tutela dei cittadini, dei controlli tramite “tele laser”. Ma, mio malgrado, ho constatato che finora il sindaco non ha presentato nemmeno una richiesta agli organi competenti, per saltuarie verifiche su questo tratto di strada.

Il mese scorso, quindi, visto il perdurare di tale lassismo, grazie ad una mia richiesta, furono installati 4 segnali di pericolo di “attraversamento bambini”, a ridosso del locale “Asilo” e del “Parco giochi”, due dei quali posizionati in accordo con la Provincia.

Mi auguro che questo richiamo porti risultati concreti. Inutile, ormai, ribadire il totale fallimento politico-amministrativo».

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top