Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Altri articoli

VIDEOSORVEGLIANZA: Confcommercio e Viminale rinnovano l’intesa


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

E’ stato rinnovato da Confcommercio Imprese per l’Italia e dal Ministero dell’Interno, il protocollo d’intesa sulla videosorveglianza siglato nel 2009 che prevede l’installazione di videocamere negli esercizi commerciali  in grado di trasmettere in diretta,  in caso di rapina, immagini e audio direttamente alle sale operative delle         questure e dei Comandi dell’Arma dei Carabinieri.

“Il rinnovo di questo protocollo conferma la volontà di cooperazione che si è instaurata fra le Forze dell’Ordine e gli operatori commerciali attraverso iniziative concrete per rendere efficace il contrasto alla criminalità”. Questo è il commento del presidente della Confcommercio, Roberto Donatelli.

Il Presidente ha sottolineato che l’utilizzo della videosorveglianza, impiegato come strumento di analisi di reati seriali come le rapine, ha portato a triplicare i casi risolti.

Il recente riconoscimento da parte del Garante della privacy, della possibilità anche per gli esercizi commerciali, al pari delle banche, di conservare le immagini videoregistrate per un periodo di tempo più lungo di quello originariamente previsto, costituisce un ulteriore e necessario tassello per la strumentazione a disposizione dell’attività investigativa.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top