Attualità

Vento in poppa per la SAES di Avezzano, risultati oltre le attese

Avezzano. Si è tenuta nella giornata di ieri la riunione tra organizzazioni sindacali, FIM-FIOM-UILM, la R.S.U. di stabilimento e la Direzione aziendale della Saes. All’ordine del giorno, l’andamento aziendale, la riorganizzazione tecnica dei due siti, via Diesel e Via Nobel, e i premi di risultato.

Bello stabile su tutta la linea, il che, visti i tempi, rinfranca non solo i diretti interessati: la Direzione, infatti, ha comunicato l’andamento positivo del fatturato visibile già dal primo trimestre dell’anno, che porterà a chiudere il 2018 con una stima di circa 2 milioni di euro in più rispetto al budget stabilito.

La Direzione ha reso noto, nel corso dell’incontro, che si è proceduto a una riorganizzazione aziendale con la suddivisione delle lavorazioni nei due siti di via Nobel e Via Diesel: in via Nobel resteranno le lavorazioni di getters tradizionali, mentre in via Diesel, nello stabilimento F5 (Rep. XXXX), in F4 SMA e getters innovativi. La riorganizzazione è volta ad agevolare la gestione dei due siti produttivi e non avrà nessun impatto a livello occupazionale.

Per quanto riguarda i premi di risultato, il buon andamento di quest’ultimo anno ha fatto sì che le richieste delle OO.SS e della Direzione nei confronti della casa madre venissero accolte, pertanto oltre ad un “Bonus” che verrà erogato a Dicembre 2018, verrà ripristinato un premio di risultato, da siglare tramite accordo con la direzione, per gli anni 2019-20-21; i dettagli dello stesso saranno definiti nelle prossime settimane.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top