Giudiziaria

Vendono e acquistano pecore e capre senza certificati sanitari, denunciati

Quattro uomini sono stati denunciati dai carabinieri della compagnia di Tagliacozzo con l’accusa di truffa in concorso per aver venduto ed acquistato pecore e capre senza i dovuti certificati sanitari. Si tratta di due fratelli di Cappadocia, G.F. di 74 anni e R.B.F. di 67 anni, risultati dalle indagini essere i venditori degli ovini, e G.T. di 66 anni e L.T. di 82 anni, entrambi di Pescina, che avevano ceduto illegalmente le etichette di cui erano provvisti gli animali. Al sessantaseienne di Pescina, riconosciuto come acquirente del bestiame, è contestato anche il reato di uso abusivo di sigilli.

Le indagini, condotte dal maresciallo Giovanni Di Girolamo, erano scattate in seguito al controllo di un tir dove erano trasportate 57 pecore e 3 capre senza i dovuti certificati sanitari. I militari avevano subito richiesto l’intervento della Asl, che aveva inviato sul posto due medici veterinari che avevano accertato che gli animali non avevano seguito la corretta profilassi sanitaria. Da qui sono scattate le indagini, che hanno poi portato ad identificare i venditori e gli acquirenti degli animali, al momento sotto sequestro. Si attendono eventuali sanzioni amministrative da parte della Asl.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top