MarsicanewsTV

#Uniticontroilcancro in onda su LaQtv

Doppio appuntamento in tv con la squadra della prevenzione. Stasera, alle ore 18:50, e in replica, alle ore 22:35, il convegno a tema oncologico del Castello Orsini di Avezzano va in onda su LaQtv. Sui canali 114 e 88 del digitale terrestre, si torna a fare i conti con la malattia tumorale. Il progetto #Uniticontroilcancro, ideato e portato avanti dal mese di settembre scorso da Lilt L’Aquila e Croce Rossa Italiana – Comitato locale di Avezzano, non molla la presa sulla società. Il cancro non diverrà mai, forse, un personaggio telegenico, ma si riscoprirà sicuramente essere, grazie alla messa in onda, un argomento più fruibile da parte di chi, ancora adesso, è ignaro circa la sua possibilità di sconfitta per tempo.

Il convegno tenutosi lunedì 26 ottobre al Castello Orsini sarà armonizzato dalle 7 note di una band d’eccellenza, ‘Fuori Tempo Massimo’ (gruppo musicale messo in piedi da Gianluca Venturini, Pietro Guida, Gabriele Paolucci, Nicola Lustri e Fabrizio Venturini). L’obiettivo rincorso dal dott. Addari, medico chirurgo e senologo a capo della Lilt aquilana, e da Francesco Luigi Rossi, presidente di Croce Rossa Italiana – Comitato locale di Avezzano, è quello di raccontare che il tumore può essere ridotto a uno zero spaccato grazie alla prevenzione, la quale va coltivata e perseguita come una luce guida da parte di una cittadinanza ben informata.

“I convegni a tema #Uniticontroilcancro – spiega Addari – nascono per diffondere la consapevolezza che il cancro va affrontato subito. Uno stile di vita sano, l’abitudine agli screening, effettuare periodicamente delle visite di controllo, porta qualsiasi utente a diventare il più tardi possibile un futuro paziente oncologico”. #Uniticontroilcancro, quindi, sceglie di nuovo la tv per aiutare la popolazione provinciale a camminare lungo il sentiero burrascoso dell’esistenza. La malattia non deve essere mai un grido inascoltato: uniti contro il cancro equivale ad uniti per la vita.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top