Altri articoli

Unione dei Marsi: No ai profughi all’interporto di Avezzano!

Apprendiamo con stupore dalla stampa che il Centro Smistamento Merci della Marsica viene usato come dormitorio per profughi extracomunitari.

E’ singolare che una struttura del genere, costata decine di milioni di euro dei contribuenti, inaugurata in pompa magna una decina di volte e che sarebbe dovuta diventare uno dei volani dell’economia marsicana, venga utilizzata per questi fini.

L’UdM da tempo e inutilmente cerca di sensibilizzare le amministrazioni locali sul fatto che la Marsica è oggetto di una immigrazione selvaggia e clandestina, al limite dell’invasione.

Sgombriamo subito il campo dall’accusa di razzismo che taluni come al solito ci rivolgeranno; piuttosto ce l’abbiamo con coloro che da tempo speculano sulla disperazione di questa gente, divenuta ormai oggetto di un vero e proprio mercato, monopolizzato da chi sappiamo bene.

Queste situazioni dovrebbero far molto riflettere su due provvedimenti che noi consideriamo gravissimi errori: l’abolizione del reato di clandestinità e l’introduzione dello ius soli.

Al contrario, noi siamo per lo ius sanguinis (si è italiani solo se si nasce da italiani, in qualsiasi parte del mondo) e per il mantenimento del reato di clandestinità.

Come sempre dobbiamo constatare che a noi italiani toccano tutti i doveri e agli stranieri tutti i diritti.

La Direzione dell’Unione dei Marsi

 

8 Comments

8 Comments

  1. Emanuela D

    Emanuela D'Antimi Ugo Lisciani

    24 marzo 2014 at 13:09

    d’accordissimo…..ugo

  2. Alex

    24 marzo 2014 at 16:08

    Vogliamo i nomi e i cognomi di questa fantomatica direzione che si erge a paladina dei marsi…
    peccarità!! toglietevi l’anello dal naso. NOI MARSI SIAMO UN’ALTRA COSA!
    ve lo abbiamo dimostrato alle due precedenti tornate amministrative elettorali in cui avete preso solo schiaffi (politici beninteso), un pugno di voti e per entrare in questo consiglio comunale avete fatto peggio dei peggiori della prima repubblica tra denunce e ricorsi al TAR facendo spendere inutilmente soldi ai contribuenti. per cosa? per una POLTRONA!!!
    per fortuna i veri avezzanesi non vi votano. e mai lo faranno!

    • Antonio Faricelli

      24 marzo 2014 at 18:05

      Caro “Alex” (alla faccia di chi ci accusa di non firmarci con i nostri nomi) tu sai bene chi siamo!
      Anche se hai dimostrato di non conoscere affatto il nostro trascorso e di ignorare quanto contano certe percentuali in politica, ricorderai che alle scorse Amministrative ad Avezzano c’erano sia i nomi che le facce sui nostri manifesti.

      Ti prego di ritrattare quanto hai erroneamente affermato, per non indurre i lettori a credere che i ricorsi fatti per salvaguardare i nostri diritti e quelli dei marsicani siano stati pagati dai contribuenti. Nello specifico i soldi sono usciti dalle tasche dei militanti dell’Unione dei Marsi, in maggior parte da quelle del nostro Presidente.

      E con tutto il rispetto, caro Alex, “NOI MARSI SIAMO UN’ALTRA COSA!” la ritengo un’offesa personale!

    • Stefano

      24 marzo 2014 at 20:54

      Alex chi?
      A parte che dici una serie di castronerie. Intanto l’Unione dei Marsi si è presentata una sola volta alle comunali, cioè nell’ultima tornata elettorale dove ha preso quasi il 4% dei voti, più di diversi partiti nazionali, in una tornata dove c’erano 22 liste e 8 candidati a sindaco.
      Il ricorso al Tar ce lo siamo pagati da soli. Chi siamo è cosa pubblica e lo sai anche tu, che però vigliaccamente ti nascondi nell’anonimato.
      Infine, se non sei d’accordo col comunicato entra nel merito della questione, senza urlare insulti a casaccio.
      Un consiglio, fatti un giro in città e vedrai che la maggioranza degli avezzanesi la pensa come noi.
      Ps perché i profughi non li ospiti tu a casa tua?

    • Stefano

      24 marzo 2014 at 21:02

      Sel (che esprime il Presidente della Camera) 2,13%
      Udeur (Mastella) 1,59%
      Api (Rutelli) 3,97%
      UdC (Casini) 4,75%
      IdV (Di Pietro) 1,42%
      Chi è che ha preso una manciata di voti?

  3. Alex

    25 marzo 2014 at 9:52

    Mica l’ho fatto io il comunicato che devo mettere il nome..
    non voglio essere indelicato, ma nel 2007 vedete quanti voti ha preso il vostro “leader”..
    TAR: ovviamente depistate la quaestio. il giudice, pagato da noi cittadini, ha dovuto lavorare, con i nostri soldi, su un ricorso, pagato da voi. chiaro?
    Sostanza dell’argomento: stamattina, c’era già un’impresa di pulizie all’interporto, indovinate di dove è? arriveranno nel pomeriggio imprese per sistemare lenzuola, asicugamani e vettovaglie, indovinate di dove sono? ci saranno anche beni alimentari, acquistati dove? vi aiuto io nell’unica risposta ai tre punti interrogativi. A..ve… ok? magari sono anche vostre o di vostri amici/elettori! Ma i soldi non hanno colore vero?
    Studiate, imparate e poi parlate. da qui in poi taccio. Avezzano siamo noi, voi fate politica come tutti, che è meglio.

    • Antonio Faricelli

      25 marzo 2014 at 10:38

      Tanto per cominciare il nostro leader non era candidato nel 2007… “studia, impara e poi parla”; in secondo luogo il giudice del ricorso è stato pagato con la parcella del ricorso (pagata da noi).
      Secondo te Alex, dato che una ditta di Avezzano guadagnerà dei soldi vendendo lenzuola non pensi sia il caso di farne arrivare 10.000 di profughi? Cosicché l’economia avezzanese riparta?

      Comunque accettiamo il tuo consiglio: la politica la facciamo noi, che è meglio!

  4. Alex

    25 marzo 2014 at 12:40

    OUT TOPIC:
    Antonio, sono contento che rispondi, e che ti documenti. il fatto è, caro AF che il tuo “leader” altrimenti noto dai più come il “grillo parlante”(di collodiana memoria, ben inciso) è un riciclato della vecchia politica, vedasi la militanza all’interno del Partito repubblicano italiano agli inizi del tra il 90 e il 2000. E’ più di un decennio che va reclamando posti “…appoggiato nel 2002 e nel 2007 la candidatura a sindaco di Antonello Floris, entrambe le volte creando una lista a suo sostegno..” e da ultimo noti sono i suoi piagnistei del 2012.. Solo sfortuna? Sai cosa? non inganna nessuno con questa benedetta 8da chi poi’) unione dei marsi.

    In ogni caso, buona fortuna per tutto. La politica, mi spiego meglio è altra cosa, sì, ma da voi!
    a presto ulteriori debalces e rivendicazioni!

    IN TOPIC: allora gliele diamo le lenzuola o no? se no, perchè? visto che “…Sgombriamo subito il campo dall’accusa di razzismo che taluni come al solito ci rivolgeranno; piuttosto ce l’abbiamo con coloro che da tempo speculano sulla disperazione di questa gente, divenuta ormai oggetto di un vero e proprio mercato, monopolizzato da chi sappiamo bene.” se sì, com’è? visto che i soldi, nel caso fossi un “lenzuloaio” gliele venderesti?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top