Editoriale

Una Riflessione Per Natale

Carissimi Lettori e Lettrici,
questa Riflessione del Santo Padre Faccia da sfondo ai Miei piu’ Fervidi Auguri a Voi e alle Vostre Nobili Famiglie.

Commentando il passo del Vangelo del giorno in cui il
centurione romano chiede con grande fede a Gesù la guarigione del servo,
PAPA FRANCESCO ha ricordato che
“il Natale non è soltanto una ricorrenza temporale oppure un ricordo di
una cosa bella.
“Il Natale è di più: noi andiamo per questa strada per incontrare il
Signore. Il Natale è un incontro! E camminiamo per incontrarlo:
incontrarlo col cuore, con la vita; incontrarlo vivente, come Lui è;
incontrarlo con fede. E non è facile vivere con la fede. Il Signore, nella
parola che abbiamo ascoltato, si meravigliò di questo centurione: si
meravigliò della fede che lui aveva. Lui aveva fatto un cammino per
incontrare il Signore, ma lo aveva fatto con fede. Per questo non solo
lui ha incontrato il Signore, ma ha sentito la gioia di essere incontrato
dal Signore. E questo è proprio l’incontro che noi vogliamo: l’incontro
della fede!”.
E più che essere noi ad incontrare il Signore – sottolinea il Papa – è importante “lasciarci incontrare da Lui”:
“Quando noi soltanto incontriamo il Signore, siamo noi – fra virgolette,
diciamolo – i padroni di questo incontro; ma quando noi ci lasciamo
incontrare da Lui, è Lui che entra dentro di noi, è Lui che ci rifà tutto di
nuovo, perché questa è la venuta, quello che significa quando viene il
Cristo: rifare tutto di nuovo, rifare il cuore, l’anima, la vita, la speranza,
il cammino. Noi siamo in cammino con fede, con la fede di questo
centurione, per incontrare il Signore e principalmente per lasciarci
incontrare da Lui!”.

Ma,per me,occorre il cuore aperto:
“Cuore aperto, perché Lui incontri me! E mi dica quello che Lui vuol
dirmi, che non sempre è quello che io voglio che mi dica! Lui è il
Signore e Lui mi dirà quello che ha per me, perché il Signore non ci
guarda tutti insieme, come una massa. No, no! Ci guarda ognuno in
faccia, negli occhi, perché l’amore non è un amore così, astratto: è
amore concreto! Da persona a persona: il Signore, persona, guarda me,
persona. Lasciarci incontrare dal Signore è proprio questo il Vero Significato del Natale: lasciarci amare dal Signore!”.

A VOI TUTTI GIUNGANO I MIEI PIU’ FERVIDI AUGURI DI UN FELICE SANTO NATALE E UN NUOVO ANNO RICCO DI OGNI BENE,FELICITA’ E SODDISFAZIONI.

 

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top