Editoriale

Una riflessione “mistica” sulla vita…

Gentili Lettrici/ori,
dopo quanto Vi ho illustrato fino a ieri su questo blog,riguardo al Nobile Gesto della Mia Nonna Paterna che molto mi ha fatto meditare sul Dono e sul Senso della Vita,in un momento particolarissimo del dibattito politico incentrato su questo Argomento,e in concomitanza della Varie Manifestazioni tenute a livello Nazionale per la Ricorrenza della Giornata dedicataLe,mi pregio proporre alla Vostra C.A. una riflessione “mistica”,a mo’ di contributo:
” Signore,Dio della Vita,Ti ringrazio continuamente per quella che elargisci a tutti gli Uomini e le Donne di questo Mondo da Te creato. Non Ti stanchi mai di dirci che sei il Dio dei Vivi e non dei Morti. Alla fine di tutto sei disposto, dopo averci elargito questo Grande Dono in questo Mondo, a darci una Esistenza nuova dopo la Morte. Ti voglio ringraziare perche’ tanti oggi si impegnano a favore della Vita. Tanti papa’ e tante mamme che la Concepiscono e la Donano ai loro figli. Tante le Nobili Famiglie dove Essa viene Accolta,Custodita,Amata e Curata. Penso soprattutto a chi sa Apprezzare questo Dono,anche nelle situazioni piu’ difficili: i Malati,i Poveri di Tutto,anche del minimo per vivere nella Dignita’,le Persone Anziane, che la vedono sfiorire e sono lo stesso Felici di invecchiare. E’ mentre Ti ringrazio perche’ questo Rispetto per la Vita Tu l’hai scritto nei nostri cromosomi piu’ intimi ed e’ dall’Intimita’ piu Profonda che gradisco rivolgerTi una Preghiera. Da’,o Signore,a tutti la forza e il coraggio di poter capire ed apprezzare fino in fondo questo Mirabile Dono. Lo so,mio Dio,che tanti,forse troppi, non se ne rendono conto ed e’ proprio per questo che,certo di interpretare il Pensiero di Quanti la pensano come me,Ti chiedo: ” Dacci Tu,una mano forte e vigorosa”. Facci capire che,se vogliamo Vivere,dobbiamo custodire indelebilmente la Natura che ci hai Donato e i Momenti Irripetibili in cui hai fatto sgorgare la Vita. La stiamo distruggendo. Abbi pieta’ di noi,Signore!Facci capire che se vogliamo delle Famiglie aperte a preservare questo Regalo le dobbiamo aiutare e sostenere. Ad Esse chiediamo tanto,ma cosa diamo?Abbi pieta’ di noi,Signore!Facci capire che le risorse economiche dei Popoli e delle Nazioni le dobbiamo usare per far Crescere il senso del Dovere e del Rispetto per questa Grandiosa Causa e non per la Morte. Costruiamo troppe armi di distruzione di massa e ancora non siamo capaci di trasformarle in opere di Bene. Abbi pieta’ di noi,Signore!Troppi Popoli. soprattutto i Bambini muoiono per mancanza di acqua e di cibo e noi stiamo consumando,e forse destinando,il grande Dono dell’acqua ai nostri affari e ai nostri interessi. Abbi pieta’ di noi,Signore!Troppi hanno il disprezzo del Mistero della Vita che Nasce,o che non fanno mai Nascere,che Muore e della Sua intangibilita’.Tanti ne vorrebbero fare anche oggetto di esperimenti che Tu mai ci hai chiesto. Abbi pieta’ di noi,Signore!Non vado oltre,o Signore,ma sono sicuro che Tu ci Vedi e ci Comprendi.
Aiutaci ad essere Chiesa che sa sostenere e promuovere questo INDESCRIVIBILE Dono”…

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top