Sanità

Una neurochirurgia molto neuro e poco chirurgia

Ci sarebbe da perderci il lume della ragione su come vengano gestite le cose nell’ambito della sanità marsicana (e non). Per esempio ad Avezzano il reparto di neurochirurgia, dal momento della sua riapertura, funziona a mezzo servizio (a voler essere generosi). Qualche esempio? Quattro posti letto in luogo dei quindici del passato e l’impossibilità di operare perchè nel reparto, che fa capo a quello dell’ospedale San Salvatore de L’Aquila guidato dal primario Renato Galzio, ci sono soltanto due medici, mentre il terzo previsto ha rifiutato l’incarico, che ne fanno un reparto un pò contorto e anche un pò spuntato; molto neuro… ma la chirurgia dov’è?

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top