Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Giudiziaria

Un sospiro di sollievo per Giovanni D’Amico… precisazione


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Riceviamo e pubblichiamo una nota da Pasquale Avella che entra nel merito della questione riportata nell’articolo odierno “Un sospiro di sollievo per Giovanni D’Amico”:

“In relazione all’ articolo apparso in data 16/10/2014 , con il titolo “ Un sospiro di sollievo per Giovanni D’Amico” , intervengono Dr. Avella Pasquale direttamente chiamato in causa e il proprio legale di fiducia Avv. Gianfranco Restaino al fine di rettificare il contenuto dell’articolo medesimo.

Relativamente all’annosa vicenda della revoca dell’aggiudicazione dell’immobile, si rappresenta che in sede giurisdizionale amministrativa il provvedimento di revoca adottato dall’Amministrazione D’Amico è stato ritenuto illegittimo per carenza dell’interesse pubblico sia dal TAR dell’Aquila, sia dal Consiglio di Stato, con condanna dell’Ente. Ciò, contrariamente a quanto fa desumere l’articolo in argomento. Fatti incontrovertibili, per il quale  il  D’Amico è stato condannato anche dalla Corte dei Conti di L’Aquila per danno erariale.

Va, inoltre, precisato che il D’Amico è stato recentemente condannato per diffamazione aggravata commessa sempre nei confronti del Dott. Avella, dal Tribunale di Avezzano, per la medesima vicenda.

Ciò premesso, relativamente all’archiviazione del procedimento penale relativo al solo reato di abuso di ufficio al quale si fa riferimento nel citato articolo, giova precisare, contrariamente a quanto impropriamente e parzialmente evidenziato, che il GIP presso il Tribunale Ordinario di  Avezzano ha accolto la richiesta di archiviazione del P.M. per mancanza del solo elemento soggettivo del reato obiettivamente contestato, fatto che sarebbe emerso con la pubblicazione integrale dell’intero provvedimento di archiviazione”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top