Cronaca e Giudiziaria

Un rito antico ma sempre affascinante: San Giovanni Battista e la processione

Si è rinnovato, questa mattina, nei boschi di Bisegna, il rito di San Giovanni Battista. Alle prime luci dell’alba tantissimi si sono recati nella chiesetta del Santo, nascosta tra la faggeta. Tanta gente del posto, ma anche tantissime persone provenienti da vari paesi della Marsica e, in particolare da Trasacco (compagnia che rinnova ogni anno il pellegrinaggio a San Giovanni). Poi, alla fontana del Santo, in pieno Parco nazionale d’Abruzzo, in uno scenario naturalistico di rara bellezza, si è rinnovato il rito del “comparato”. Altri, che avevano dormito all’aperto, si sono intrisi della “guazza purificatrice” della notte di San Giovanni. E nel mezzo di una radura, le note dell’inno al “sole” suonato dallo zampognaro Berardo.
Poi, lungo il sentiero che porta al paese, tra i lussureggianti faggi e carpini, costeggiando il fiume Giovenco, i pellegrini hanno portato in processione la statua del Santo fin sopra l’abitato di Bisegna per i festeggiamenti.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top