Cultura

Un omaggio alla Marsica nella Giornata Nazionale dell’Archeologia

Nella splendida cornice del castello Piccolomini di Celano domenica 7 dicembre è stato presentato al pubblico il letto in osso rinvenuto nella tomba 4 di Aielli nel 1936 e restaurato dalla Soprintendenza per i beni archeologici dell’Abruzzo nel corso del 2014. Dopo un lungo peregrinare e dopo un attento lavoro di ricomposizione, finalmente, questo importantissimo reperto è stato restituito alla sua terra d’origine.

L’esposizione rimarrà aperta fino al 25 gennaio, ma questo letto è solo un’anteprima del cospicuo ritrovamento fatto nel secolo scorso. Infatti, già dall’inizio del 2015 partirà il restauro del letto in osso rinvenuto nella tomba 3 e degli elementi decorativi delle altre tombe, per poi essere esposti in maniera definitiva nell’area archeologica del castello di Celano

Erano presenti Emanuela Ceccaroni della Soprintendenza Beni Archeologici dell’Abruzzo, Cesare Letta dell’Università degli Studi di Pisa, la restauratrice dell’opera Rossella Calanca, il vicesindaco di Aielli Saverio Rosati e l’on. Filippo Piccone.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top