Attualità

Un nuovo approccio al paziente con la musicoterapia, la sfida della “Residenza Lycia” di Lecce nei Marsi

LECCE NEI MARSI (AQ) – L’arte della Musica entra nella Residenza Lycia, struttura residenziale protetta di proprietà del Gruppo Favoriti, situata nel Parco Nazionale d’Abruzzo.

Numerose le collaborazioni progettuali con realtà del territorio regionale e nazionale per promuovere approcci al paziente innovativi e risolutivi, come ad esempio la musicoterapia, una pratica che attraverso la musica permette il recupero e/o il miglioramento delle capacità psico-sensoriali e fisiche, affiancandosi così alle terapie convenzionali.

Nello scorso mese di aprile si è tenuto a tal proposito un convegno di rilevanza nazionale dal titolo “MUSICOTERAPIA, PROPEDEUTICA MUSICALE E INTEGRAZIONE: INTRODUZIONE ALL’ORFF-GORDON” a cura del Prof. Angelo Molino, musicoterapeuta, arteterapeuta, insegnante di musica teorica, pianoforte e composizione, che dopo innumerevoli esperienze all’estero tra Stati Uniti ed Asia, ha scelto proprio la Residenza Lycia per tenere il proprio laboratorio.

Tale occasione è stata utile per condividere il concetto secondo il quale la musicoterapia e la propedeutica musicale svolgono una funzione integrativa e terapeutica per trasformare le differenze sociali e culturali in una ricchezza che permette di non sentirsi esclusi.

Alla conclusione del laboratorio tutti i partecipanti – educatori, psicologi, insegnanti, oss, caregiver – hanno ricevuto un attestato di frequenza riconosciuto dal Miur- Ministero Istruzione, Università e Ricerca.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top