Giudiziaria

Uccise moglie e figlia a Pescina, confermato ergastolo al kosovaro

SelmanajLa Corte d’Assise d’appello dell’Aquila ha confermato l’ergastolo per Veli Selmanaj, il kosovaro che nel 2013 sparò alla moglie e alla figlia, uccidendole, davanti un supermarket di Pescina. I giudici hanno anche stabilito, accogliendo la richiesta del procuratore generale della Repubblica, Romolo Como, che una volta scontato l’ergastolo dovrà essere espulso dall’Italia. L’assise ha confermato il risarcimento danni per la famiglia delle vittime, da stabilire in separata sede (la parte civile ha richiesto 5 milioni di euro), ed ha accolto la richiesta avanzata dal legale della parte civile, Leonardo Casciere, del pagamento di una provvisionale di 50 mila euro. Il kosovaro è stato rappresentato in aula dagli avvocati Antonio Milo e Davide Baldassarre.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top