Cronaca e Giudiziaria

Tutti in piazza per passare “una giornata con la Pro Loco”

Si è tenuta ieri pomeriggio, presso la sala riunioni del Comune di Avezzano, la conferenza stampa di presentazione della I edizione di “Una giornata con la Pro Loco di Avezzano”. Il vicesindaco Ferdinando Boccia, a nome del sindaco e di tutta l’amministrazione comunale, si dice contento che la Pro Loco si sia riformata e annuncia già che l’associazione parteciperà con degli eventi anche alle celebrazioni che si terranno in occasione del centenario del terremoto. Inoltre, ricorda che “la Pro Loco è l’espressione massima di tutte le associazioni e mi auspico che aiuti nel gestire le attività di altre associazioni, che diventi un’interfaccia fra il Comune e l’associazionismo tutto.”
“La Pro Loco in meno di 6 mesi ha raggiunto già 600 iscritti” – ricorda il suo presidente Federico Tudico – “e questo per me è già un grande risultato. In soli 3 mesi abbiamo lavorato a diversi progetti ed ho incontrato molte persone che ci hanno voluto aiutare, anche con donazioni spontanee. È bello trovare persone che voglio fare qualcosa per la loro città: è questa la benzina che ci spinge ad andare avanti.”
Il programma del 7 settembre si preannuncia ricchissimo e coinvolgerà tutta Piazza Risorgimento. Si parte dalla mattina alle 11 con l’apertura ufficiale del percorso della rinata Pro Loco quando, alla presenza del sindaco Giovanni Di Pangrazio, ci sarà un taglio del nastro simbolico, e si proseguirà poi fino alla mezzanotte. Durante la giornata si alterneranno spettacoli musicali, teatrali e di danza; tantissimi artisti di strada si esibiranno per la gioia dei più piccoli, mentre i grandi potranno divertirsi con 2 tornei amatoriali di calcio balilla e ping pong. Per tutta la giornata in piazza saranno presenti con i loro stand tantissime associazioni avezzanesi e sarà possibile acquistare solo in quest’occasione, presso il gazebo di Poste Italiane, l’annullo filatelico dedicato a questa giornata.
Ma l’evento più atteso di tutta la giornata è sicuramente l’accensione dell’illuminazione permanente del Campanile della Cattedrale, che avverrà alle 20 alla presenza del sindaco di Avezzano e del Vescovo dei Marsi. “L’illuminazione verrà donata alla città e la caratteristica di tutte le attività della Pro Loco vogliamo che sia proprio questa. Ci proponiamo di lasciare ogni volta alla città qualcosa di permanente, che le rimanga” – sottolinea il vice presidente della Pro Loco Ilio Leonio.
E la giornata del 7 settembre è il primo di una lunga serie di eventi organizzati da questa rinata Pro Loco.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top