Abruzzo

Turismo, Abruzzo primo in Europa per quello religioso

Il progetto triennale ‘Culto e cultura in Abruzzo – Il Cammino dell’Apostolo S. Tommasò, realizzato nell’ambito del Programma di cooperazione transnazionale South East Europe denominato «Recultivatur», è risultato primo tra le 12 best practices selezionate da 35 commissari riunitisi in Bulgaria. Il risultato del progetto, partito nel 2011, è stato illustrato oggi a Lanciano, città capofila, alla presenza dei sindaci di Lanciano, Manoppello, Guardiagrele, Casalbordino.

Nel programma ‘Recultivatur’ sono coinvolte Bulgaria, Grecia, Ungheria, Romania, Slovenia e Bosnia Erzegovina, oltre a istituzioni locali, università, Camere di Commercio, agenzie di sviluppo territoriali; partner tecnico InFiera. Il Cammino dell’Apostolo Tommaso, è un itinerario religioso-culturale, di oltre 450 km, che coniuga la fede con la cultura, l’arte, le bellezze naturali, le tradizioni popolari e la gastronomia, riproponendo il valore del pellegrinaggio nel terzo millennio. Il Cammino di S. Tommaso è stato scelto anche dalle Curie polacche che da settembre prossimo invieranno giovani sacerdoti per la formazione spirituale. Il finanziamento totale del progetto ammonta a 2 milioni e 835 mila euro. «Per la prima volta l’Abruzzo – ha detto Enzo Gammarino, presidente di InFiera – è stato compatto nella sua offerta sul turismo culturale e religioso».

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top