Giudiziaria

Truffa su internet, dura condanna per una donna

Ha venduto un telefono cellulare intascando 360 euro. Niente di strano se non fosse per il fatto che quel telefonino in realtà non l’ha mai spedito.

E così il tribunale di Avezzano ha condannato Lucia Trausi a una pena di nove mesi di reclusione con l’accusa di truffa. Il complice, invece, Stefano Mazza è stato assolto per non aver commesso il fatto. La vittima, un giovane di Avezzano, aveva provveduto a versare la cifra ma nel mentre la colpevole si era cancellata da Ebay, provando così a far perdere le proprie tracce.

Senza successo evidentemente e… il resto lo sapete già!

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top