Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Altri articoli

Tribunale, Marsica in marcia per il referendum


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Marsica in marcia per la difesa del Tribunale. Comune e Comitato pro-referendum sulla geografia giudiziaria chiamano il popolo marso a far sentire la propria voce alla Corte Costituzionale in vista dell’udienza decisiva sull’ammissibilità del Referendum anti-chiusura dei 1000 presidi della giustizia in Italia. L’appuntamento per la fiaccolata lungo le vie della città, con punto di incontro al Municipio, in Piazza della Repubblica, -al quale sono invitati tutti i Sindaci della Marsica, i parlamentari, gli amministratori a tutti i livelli, i politici, le associazioni di categoria, i sindacati, i cittadini e gli studenti- è fissato per sabato 11 gennaio alle ore 17.30.  Qui la carovana in difesa del presidio della legalità muoverà i primi passi per raggiungere il Tribunale, luogo dell’appello finale del sindaco, degli operatori del settore e degli studenti che leggeranno alcuni passi della Costituzione Italiana e del Trattato dell’Unione Europea.

“Questa è una battaglia di civiltà. Ogni marsicano che ha a cuore la propria terra e i propri legittimi interessi”, sottolinea il sindaco, Gianni Di Pangrazio, “ha il dovere morale di sostenerla senza riserve: l’accorpamento del Tribunale di Avezzano a quello più piccolo di L’aquila, oltre a mortificare la Marsica, danneggerebbe irrimediabilmente l’economia del territorio e aumenterebbe il numero degli incidenti e l’inquinamento ambientale. Non possiamo permetterlo”.

Lesione di un diritto fondamentale da scongiurare ad ogni costo per il Presidente del comitato pro-referendum, Fabiana Contestabile, che chiama i cittadini  “a stringersi idealmente attorno a tutti i presidi della Giustizia per dare forza alla richiesta referendaria avanzata da nove Regioni che per la prima volta in Italia si sono avvalse dell’articolo 75 della Costituzione per contrastare una legge ingiusta e discriminatoria”. Appuntamento, quindi, a sabato 11 gennaio, alle 17.30, perché la Marsica non diventi “terra di nessuno”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top