Giudiziaria

Trentaseienne arrestato per tentata estorsione

Nella serata della giornata di ieri il personale del Commissariato di Avezzano, coordinato dal Dr. Paolo GENNACCARO, ha proceduto all’arresto di MUHAMMAD Sher, trentaseienne pakistano, pregiudicato.
L’uomo si era presentato più volte, negli ultimi giorni, presso l’abitazione di una donna sua conoscente per reclamare una somma pari a 1200 euro per dei contributi INPS non versati a suoi connazionali.
Nonostante la donna avesse specificato all’arrestato che avrebbe provveduto a sanare l’inadempienza e che allo stesso nulla competesse, l’uomo, con precedenti per favoreggiamento all’immigrazione clandestina, era tornato più volte presso l’abitazione della donna minacciando prima che l’avrebbe denunciata e poi che l’avrebbe picchiata insieme ad altri suoi connazionali.
Ieri, di seguito all’ennesimo episodio, la donna si è rivolta al 113 ed ha indicato agli operatori della Squadra Volante intervenuti sul posto l’extracomunitario che ancora si tratteneva sotto casa.
Lo stesso veniva arrestato in flagranza per il reato di tentata estorsione; all’atto della perquisizione personale veniva trovato in possesso di circa 2000 euro presumibilmente di illecita provenienza, in quanto il pakistano, disoccupato, non sapeva giustificarne la provenienza.
L’uomo veniva dunque posto agli arresti domiciliari su disposizione del Sostituto Procuratore della Procura della Repubblica di Avezzano dr. Guido COCCO.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top