Cronaca e Giudiziaria

Treni, intanto Giovagnorio non le manda a dire…

“Mi fa piacere che il Presidente della Regione sia stato così sollecito, nelle prime settimane del suo mandato, a convocare un incontro con l’A.D. delle Ferrovie dello Stato l’Ing. Elia, per le gravi ed annose problematiche che affliggono le nostre linee ferroviarie e in special modo la direttrice principale della Roma-Pescara. Avremmo avuto una qualche gratificazione, in qualità di pendolari costituiti in comitato ormai da qualche anno, se avessimo avuto l’opportunità di essere sentiti preventivamente. In questi ultime settimane e a tutt’oggi (mercoledì 9 luglio), gravi e ripetuti sono i disagi sofferti specialmente nel tratto ferroviario che collega la Marsica alla Capitale. Faccio appello a questa pronta sensibilità del Presidente Luciano D’Alfonso affinché convochi al più presto anche una nostra rappresentanza così come più volte fatto dall’Ass. Morra nella precedente legislatura regionale. Gli attuali Consiglieri Regionali Lorenzo Berardinetti e Peppe Di Pangrazioconoscono a fondo le problematiche denunciate dal Comitato Pendolari della Marsica e potranno essere portavoce di questa nostra aspettativa. Nessuno più di chi frequenta quotidianamente la Linea ferroviaria Roma-Pescara è in grado di testimoniare ciò che non va nel servizio. Lo scorso 10 dicembre 2013 avemmo un incontro con il Ministro Lupi, durante il quale lo stesso chiamò telefonicamente l’Ing. Elia, allora A.D. di RFI, per chiedere la ri-attestazione di alcuni treni in arrivo e in partenza dalla Stazione centrale di Roma Termini. Purtroppo pur avendo ricevuto rassicurazioni in tal senso dal Ministro stesso, nulla è stato fatto. Restiamo in attesa di un cortese riscontro da parte del Presidente o della sua Segreteria. Il sottoscritto potrà essere contattato in via preliminare anche a mezzo di messaggio privato qui su facebook. Vincenzo Giovagnorio con Daniele Luciani,”

Con la speranza che si possa tornare ad una interlocuzione diretta con il Governo regionale, Vi invio molti cari… fiduciosi saluti.
 
Vincenzo Giovagnorio 
Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top