Altri articoli

Treni, i pendolari incontrano Morra

TrenoAzzurro_645x428L’incontro ha avuto luogo nella Sala delle Conferenze del Comune di Avezzano, gentilmente messa a disposizione dal Sindaco Giovanni Di Pangrazio per interessamento dell’On. Giuseppe Di Pangrazio.
La discussione pacata e propositiva si è rivelata fruttuosa ai fini delle richieste dei pendolari rivolte in questi ultimi tempi all’Assessore Regionale, il quale ha preso impegno di coinvolgere tutte le forze istituzionali e politiche regionali per riattestare alcuni treni presso la Stazione di Roma Termini. Anche gli esponenti della Minoranza nel Consiglio Regionale (On. D’Amico e On. Di Pangrazio), hanno preso l’impegno di coinvolgere i rispettivi referenti politici sia a livello locale che nazionale. E’ stato anche suggerito che le Amministrazioni comunali insistenti sulla Tratta ferroviaria marsicana, producano una nota ufficiale a tal riguardo di supporto all’azione dell’Assessorato regionale.
L’attuale scalo dei treni abruzzesi presso i binari I e II Piazzale Est della Stazione di Roma Tiburtina è infatti – non ci stancheremo mai di dirlo – al di fuori di ogni parametro di sicurezza e di funzionalità e indegno per un collegamento ferroviario su cui confluiscono gli utenti di due regioni quali l’Abruzzo e il Lazio. L’Abruzzo è l’unica regione che non ha accesso a Termini!
A tal riguardo, l’aspettativa dei pendolari marsicani e degli utenti della nostra Regione che viaggiano sulla Pescara-Roma è molto alta e non va assolutamente delusa: bisogna agire prima del nuovo orario che entrerà in vigore la prima decade di dicembre.
Questo è quanto richiesto nello specifico:
RIATTESTAZIONE di alcuni treni nello scalo della STAZIONE di ROMA TERMINI.
– sia confermato il R 2371 (unico treno utile attestato al momento a Roma-Termini)
– sia attestato un altro treno in arrivo di mattina a Roma Termini
– siano attestati in partenza da Roma-Termini i treni pomeridiani:R 3242 e R 3248

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top