Altri articoli

Tratta di immigrati, gli accusati passano al contrattacco

I personaggi chiave dell’operazione “Falso Lavoro” si avvalgono della facoltà di non rispondere però dagli accusati iniziano a trapelare dichiarazioni del tipo: le richieste di manodopera erano reali.

Tutto è stato fatto in buona fede e alla luce del sole. Così parlo’ Daniela Cerasani, imprenditrice di San Benedetto dei Marsi. La Cerasani, arrestata insieme al marito Denis (ai domiciliari), invece ha parlato ed ha chiarito anche di conoscere pochissimo Emiliano D’Eleuterio, che secondo le accuse è fra i principali artefici del giro, e che invece si difende dichiarandosi vittima degli immigrati. A suffragare questa sua teoria ci sarebbe la circostanza che in due anni ha incassato solamente mille euro.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top