Altri articoli

Trasacco, Via Pecorale: partono i lavori di restyling

Ieri mattina, sulla S.P. 22 ‘’Circonfucense’’, in prossimità della deviazione Collelongo-Villavallelonga, è avvenuta la consegna dei lavori per l’adeguamento e la messa in sicurezza del tratto di viabilità della direttrice  Avezzano-Villavallelonga – Via Pecorale di Trasacco, per una lunghezza totale di 3 km. La realizzazione dei lavori di provincializzazione dell’interpoderale, progettati dalla Provincia de L’Aquila e approvati dall’amministrazione di Trasacco Fosca-Quaglieri, sarà diretta dall’Ingegnere Domenico Palumbo, e rappresenterà il collegamento tra i territori del Comune di Trasacco e la provinciale verso l’area della Vallelonga. Il Presidente della Provincia Antonio Del Corvo, alla presenza dei sindaci dei comuni limitrofi, degli assessori, degli amministratori e delle forze dell’ordine, ha presentato il progetto di ricostruzione di via Pecorale, sottolineando quanto fosse importante un intervento per migliorare la viabilità della zona.

conferenza 2A distanza di 3 anni di mancata realizzazione, inizieranno i lavori di ammodernamento e di riqualificazione dell’area. L’importo complessivo del finanziamento stanziato dall’Amministrazione della Provincia ammonta a € 2,4 milioni, con un tempo previsto per la realizzazione di circa 6 mesi. il Presidente del Corvo ha passato la parola all’Ingegnere Palumbo, il quale ha illustrato nel dettaglio in cosa consisteranno i lavori e i criteri tecnici dell’opera.

È previsto l’allargamento della sede stradale a 8,50 m, la costruzione di un camminamento per permettere ai pedoni di camminare in sicurezza, la realizzazione di vespai drenanti, l’esecuzione di 2 ampie rotatorie a distanza di 100 m l’una dall’altra in prossimità dei punti neri e la costruzione di 3 rotatorie più piccole all’altezza dei tre incroci che caratterizzano la circonfucense, con un limite di velocità che sarà fissato sui 50 kmh.

Click per commentare

0 Comments

  1. Stefano Di Fabio

    21 novembre 2013 at 10:05

    Finalmente!!!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top