Altri articoli

Trasacco piange la scomparsa di Gino Fosca

Trasacco – La comunità di  Trasacco e l’intera Marsica piangono Gino Fosca, stimatissimo ex sindaco e medico condotto. Fosca si è spento nella notte. Ieri aveva festeggiato il suo 67° compleanno. Impegnato attivamente tra le fila di Forza Italia, era stato consigliere provinciale e sindaco della cittadina fucense per tre mandati. Era un punto di riferimento per il gruppo marsicano di Forza Italia. Numerosissimi gli attestati di stima e il cordoglio espressi in queste ore dal mondo politico e da centinaia di cittadini che di lui hanno potuto apprezzare la grande umanità e la grande professionalità.

L’onorevole Fabrizio Di Stefano, il consigliere regionale Emilio Iampieri, il consigliere provinciale Gianluca Alfonsi e il vice coordinatore regionale di Forza Italia Maurizio Bianchini esprimono “profondo dolore per la scomparsa, prematura e improvvisa, dell’amico Gino Fosca, del quale ricorderemo sempre l’instancabile impegno sociale, civico e politico. Gino era un uomo che non risparmiava, di una generosità incredibile, come scrupoloso medico di base, amorevole e premuroso padre di famiglia, persona perbene e amministratore locale illuminato. Un esempio di vita spesa al servizio della sua collettività, a iniziare dai suoi assistiti e dai suoi compaesani, che non a caso lo hanno fortemente voluto loro sindaco per molti anni. Le parole, in queste occasioni, non possono esprimere compiutamente quel che si prova, ma per Gino e di Gino parlano i fatti che ha realizzato, la quotidianità attiva di chi non si tira mai indietro quando c’è da faticare, l’amore, sempre ricambiato, della sua gente. Il nostro pensiero e un grande abbraccio vanno alla famiglia, alla moglie e ai figli Gabriele e Oreste, affinché trovino la forza e l’orgoglio per continuare con quei valori morali che Gino trasmetteva senza tanti discorsi, con l’esempio, facendo diventare facili le imprese più difficili”.

“Se ne va una persona buona e generosa, sempre pronta ad aiutare chi aveva di fronte”. Così Filippo Santilli, ex Presidente del Consiglio provinciale dell’Aquila, sulla morte improvvisa di Gino Fosca.
“Conoscevo Gino da tempo, ma nei cinque anni trascorsi insieme in Provincia ho avuto modo di apprezzare le sue qualità di amministratore e soprattutto umane. Dispensava consigli di vita a tutti, grazie anche alla sua lunga esperienza politica e professionale. Con la sua scomparsa – conclude Santilli – Trasacco e l’intero territorio marsicano perde una persona con grandi valori. Alla sua famiglia, le mie più sentite condoglianze”.

 

Foto: Il Faro24.it

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top