Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Altri articoli

Traffico di esseri umani: un moderno schiavismo?


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Grande vergogna della nostra societa’. Negli ultimi tempi si e’ intensificato. Le Persone vittime di questa tratta dipendono in tutto, e per tutto, da criminali che si impossessano di Donne e Bambini riducendoli in completa schiavitu’. Nei tempi passati, dei turpi predoni rapivano Uomini, Donne e Bambini in varie Regioni dell’Africa e, portatili sulla costa in punti prestabiliti, li rivendevano ad altrettanti turpi commercianti di schiavi. Questi caricavano nelle stive i malcapitati alla stregua degli animali. Quando, attraverso varie peripezie, il carico Umano arrivava oltreoceano una prima macabra selezione era avvenuta: i piu’ deboli non sopravvivevano a quel terribile viaggio.

LA NOSTRA CONDANNA PER QUESTI SCHIAVISTI DEVE ESSERE ASSOLUTA E SENZA RISERVE

Quando, pero’, si arriva a parlare di quelle belle famiglie di ricchi coloni che compravano questi sventurati, i toni della condanna si abbassano: “ sai, erano altri tempi…non e’ poi che li trattassero malissimo….., ecc…”. Tutti i tentativi di giustificare , o sminuire, la gravita’ di quella realta’, e’ un fariseismo antistorico. A prescindere dal trattamento loro riservato, basta la considerazione di come un Essere Umano possa venir comprato e venduto come una bestia a farci inorridire. E’ poi ovvio che l’orribile commercio si e’ protratto nel tempo proprio per l’esistenza di un mercato sempre accogliente, costituito, appunto, da quelle “belle famiglie”.

Ma per venire al motivo per cui ho sollevato la pietra che copre questa storica vergogna dell’Umanita’ sposto l’attenzione ai giorni nostri. Ultimamente e’ stata scoperta, ed eliminata, una grossa organizzazione che “importava” giovani e giovanissime Donne per avviarle alla prostituzione direttamente o rivendendole a gruppi piu’ piccoli di delinquenti. Non e’ che questa nobile operazione della Polizia abbia eliminato nel nostro Paese questa vera e propria “tratta delle bianche” che richiama alla memoria quella dei negri di cui sopra scrivevo.E’ desolante che nel terzo millennio ci siano Donne che, costrette dalla miseria, decidono di vendere il loro corpo e rinunciare alla propria dignita’ mostrandosi sulle strade come merce in esposizione.

Oggi  pero’ c’e’ di peggio!! Vediamo offrirsi delle quasi Bambine che sono state portate in Italia con la forza o, quantomeno, con l’inganno, violentate, costrette a prostituirsi, vendute e comprate. Depredate di ogni loro cosa, terrorizzate da percosse e maltrattamenti di ogni genere, ma che non osano denunciare i loro carcerieri. L’unica loro prospettiva e’ sopravvivere finche’ un’azione di Polizia le tiri fuori da quell’inferno. Tornando alla “vergogna antica” ho evidenziato la responsabilita’ e il ruolo determinante delle famiglie che compravano ed usavano quegli schiavi. Ora la figura corrispondente ai nostri giorni,nella “vergogna attuale”,e’ quell’uomo che riesce a trovare soddisfazione approfittando della condizione sub-umana di una donna o, ancor peggio, di una ragazzina. Quando vedo un’auto accostarsi ad una di queste malcapitate e identifico l’individuo che con Lei mercanteggia provo un Profondo Dolore e non posso che paragonare quel professionista, operaio o ragioniere che sia,a quei “farabutti” che sono stati scoperti e arrestati,accomunandoli in uguale disprezzo.

                                                                                            Prof. Sandro VALLETTA                                           

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top