Cronaca e Giudiziaria

Torna “Il Gusto del Tempo”

Con l’Evento dal titolo “Il Gusto del Tempo [ed. 2015]… “, mercoledì 11 marzo, alle ore 13.00, a Roccacerro (AQ), l’Associazione Culturale Tempi Moderni apre la propria sede per supportare lo sviluppo di un dibattito sempre più significativo sulle tematiche dell’EXPO 2015. L’iniziativa, parte integrante del Piano “Tradizioni e Culture in Movimento” su cui l’Associazione è impegnata dal 2004, vedrà la partecipazione dell’Assessore alle Tradizioni Locali della Regione Abruzzo Donato di Matteo, del Presidente della Commissione Agricoltura (della stessa Regione) Lorenzo Berardinetti e del Sindaco di Scurcola Marsicana (AQ) Vincenzo Nuccetelli. Altre personalità sono state, inoltre, invitate.
“Il Gusto del Tempo…”, accolto dal Comune di Scurcola, con la Direzione Culturale dell’Istituto MondiVivo, permetterà a Tempi Moderni e allo stesso Istituto di proseguire le attività (di ricerca) sviluppate negli anni nella cittadina marsicana, e, più in generale, sul comprensorio provinciale (attività anche definite e/o riconducibili all’interno di due Piani di sperimentazione finanziati, nel 2008 e nel 2012, rispettivamente dal MATTM e dal MIUR).
“Le coordinate culturali che hanno guidato l’elaborazione del programma – chiariscono i responsabili di Tempi Moderni e di MondiVivo – sono infatti relative ai nuclei tematico-scientifici su cui i suddetti Piani sono stati elaborati: ‘…L’Educazione ad una Alimentazione Sana ed EcoSostenibile e la Comunicazione e Sviluppo dei Territori…aventi al centro il concetto di Biodiversità, ragionato nelle sue diverse significazioni…per la Nascita dei Nuovi Sistemi Territoriali”.
“L’obiettivo dell’iniziativa indicato nella proposta progettuale, e da noi condiviso – sottolinea Vincenzo Nuccetelli – è quello di contribuire a determinare, sul nostro comprensorio, una consapevolezza piena relativa sia ai temi che caratterizzeranno il dibattito del grande evento milanese, sia al significativo apporto che il nostro territorio potrebbe dare al suo sviluppo: siamo infatti un territorio ricco di Biodiversità, e molte cose in questi anni sono state inoltre studiate, elaborate e sperimentate, nei termini di strategie e strumenti innovativi di intervento, proprio in favore di una corretta alimentazione e di uno sviluppo rispettoso delle nostre tradizioni, del nostro ambiente naturale…dei nostri territori. E altre e nuove azioni si stanno progettando e attuando come Regione Abruzzo”.
In questo senso il programma prevede, quale momento introduttivo ai più significativi ragionamenti delle personalità presenti, la presentazione di alcuni risultati della sperimentazione prodotta negli anni dalle due strutture (documenti video-fotografici, materiali vari, eccetera). L’Evento, al quale parteciperanno anche il Direttore Artistico di Tempi Moderni Alessio Buzzelli e i responsabili di MondiVivo, si concluderà con Una Merenda Bio≠: le produzioni dell’ “Agricoltura e dell’Allevamento di Custodia e Biodiversi” del Mercatino MondiVivo (il primo mercatino contadino nato in Abruzzo) cucinate dal CuocoCustode Mario Iacomini riferendosi ai risultati della sua ricerca, articolata a partire dal 1999, sulla Biodiversità d’Abruzzo e sul rapporto tra “Cucina e Arte”. Sapori innaffiati con vini abruzzesi e “raccontati” al palato: il grano Solina (pane, pasta), i tagli di maiale “territorializzato”, le rare leguminose dell’entroterra…la dolcezza della Cipolla Scurcolana: l’Abruzzo tutto, quindi, con i suoi tanti…“Paesi in Movimento”

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top