Attualità

Terremoto: stop a donazioni di cibo, vestiario, farmaci e giochi per bambini

La Dicomac (Direzione di Comando e Controllo di Rieti), in raccordo con gli altri centri di coordinamento sul territorio e le organizzazioni di volontariato, invita i cittadini a sospendere le raccolte di generi di prima necessità. Sin dalle prime ore dopo il terremoto che lo scorso 24 agosto ha colpito il centro Italia c’è stata da parte della cittadinanza una spontanea mobilitazione in favore delle persone coinvolte nell’emergenza, anche attraverso raccolte di cibo, vestiario, farmaci, giochi per i bambini. La generosità dimostrata ha permesso, ad oggi, di raccogliere grandi quantitativi di beni. L’arrivo continuo di materiali impegna molti operatori, tra cui volontari, nelle attività di verifica e smistamento dei beni in base alle esigenze. Inoltre, molti beni raccolti non sono spesso calibrati sulle reali necessità dei cittadini ospitati nelle aree di accoglienza. Per questo, la Direzione di Comando e Controllo di Rieti ringrazia i cittadini per la disponibilità dimostrata sinora e invita in questa fase a sospendere questo tipo di donazioni.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top