Cronaca e Giudiziaria

Terremoto: costituito anche a Magliano il Comitato per il Centenario

Anche Magliano De’ Marsi ha costituito nei giorni scorsi presso la sala consiliare del Comune, un comitato organizzativo per commemorare il centenario del terremoto che nel 1915 colpì l’intera Marsica. “E’ intenzione dell’Amministrazione Comunale – commenta il Sindaco Gianfranco Iacoboni – insieme a tutta la Comunità Maglianese e le Associazioni presenti sul territorio ricordare i 700 concittadini che perirono sotto le macerie del disastroso evento che cambiò la storia della Marsica e di Magliano sia dal punto di vista urbanistico che sociale ed economico.”
Il comitato, costituito attraverso la firma di un Protocollo d’intesa, sarà coordinato dall’Assessore alla cultura Marco di Girolamo ed è composto dalla Parrocchia di Santa Lucia e dalle seguenti Associazioni: Proloco, Gruppo volontari Magliano onlus, Gruppo Alpini, GEV, Geomont, Amici dell’immagine, Confraternita di Misericordia, Gruppo donatori di sangue Fratres, ass.ne Teatrale Anch’io, Banda Città di Magliano, Tams, Centro di aggregazione giovanile, Corale “P.F.Lolli”, Forum Ambiente e Cultura, Comitato nati “classe 1960”.
Il comitato che rimane aperto per eventuali adesioni da parte di altre Associazioni che manifestino la volontà di partecipare e sottoscrivere, a partire dal mese di ottobre 2014 e per l’anno 2015 si propone di programmare e organizzare attività ed eventi che facciano conoscere la storia relativa al periodo pre e post 1915, che riportino alla luce i gesti di solidarietà espressi da molte città italiane, già contattate dall’amministrazione comunale, quali Padova, Vicenza, Cittadella ed altre.
Verranno realizzati un fotobook e dvd con immagini dell’epoca relative all’evento, si lavorerà per conoscere i nomi di coloro che perirono sotto le macerie, ai quali verrà dedicato un monumento commemorativo delle vittime del terremoto, e verranno organizzati incontri informativi per conoscere ed affrontare meglio le emergenze sismiche.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top