Cronaca e Giudiziaria

Terremoto Cento: Domani la commemorazione a Civitella

Il 16 gennaio, alle 17:00, nella sala Vincenzo Zanello di Civitella Roveto, si terrà la commemorazione per il sisma del 1915, organizzata dal “Comitato Valle Roveto per il centenario del terremoto”, promosso dall’Associazione Culturale “Il Liri”, con la partnership dei sette Comuni rovetani, dell’Istituzione per il Centenario del terremoto di Avezzano, del Comune di Sora e della Diocesi di Sora-Cassino-Aquino-Pontecorvo.

Dopo l’incontro del 13 gennaio con le scuole rovetane, il Comitato presenterà ufficialmente il proprio programma che verrà realizzato nel corso di tutto il 2015. Tanti gli appuntamenti in calendario, da una ponderosa memoria storica ad una mostra fotografica itinerante e permanente, dall’istituzione di un monumento nel borgo di Morino Vecchio alla creazione di un museo diffuso, da un “Cammino del ricordo”, in collaborazione con i promotori del “Cammino dell’accoglienza”, all’organizzazione di giornate dedicate alle città che hanno aiutato la Valle Roveto all’indomani della tragedia.

Alla cerimonia di venerdì, moderata da Maria Caterina De Blasis, interverranno il Cardinale Angelo Comastri, Arciprete della Basilica Papale di San Pietro in Vaticano, Vicario generale del Pontefice per lo Stato della Città del Vaticano, nonché cittadino onorario di Civitella e presidente del Comitato d’onore dell’organizzazione, e il generale Carlo Ricozzi, comandante della Scuola di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza. Ci saranno poi i saluti del presidente dell’Associazione Culturale “Il Liri”, Mauro Rai, mentre Mauro Natalia, uno dei coordinatori del Comitato, presenterà il progetto delle commemorazioni.

Al termine della cerimonia, le autorità presenti, con i loro gonfaloni, insieme a tutti i cittadini intervenuti, sfileranno verso la chiesa di San Giovanni Battista, dove verrà celebrata una messa solenne in memoria di tutti i defunti nel terribile sisma di cento anni fa.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top