Abruzzo

Amatrice: fuori pericolo i tre feriti ricoverati all’Aquila

Sono fuori pericolo i tre feriti che erano stati ricoverati in gravissime condizioni, nel reparto di rianimazione dell’ospedale di L’Aquila, dopo il sisma di Amatrice del 24 agosto scorso. Si tratta di A. B, 38 anni, titolare dell’hotel ‘Roma’ di Amatrice, crollato in seguito alla scossa, di una ragazza albanese di 30 anni e di un uomo di 94 anni. Per tutti e tre i medici, dopo oltre 3 settimane in rianimazione, hanno sciolto la prognosi e, di conseguenza,  i degenti sono stati trasferiti, nei giorni scorsi, nei rispettivi reparti di cura. Il proprietario dell’albergo è stato spostato in chirurgia vascolare, la giovane albanese nel reparto pre-dimissioni e, infine, l’uomo di  94 anni ricoverato in geriatria. I medici di rianimazione, con un ottimo lavoro d’équipe di tutto l’ospedale, si sono prodigati al meglio e sono riusciti a salvare i tre che nel sisma avevano riportati traumi gravissimi, con sindrome da schiacciamento e trauma toracico, a cui erano seguite severe complicazioni renali e vascolari.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top