Italia

Terni in piazza per difendere gli operai dell’Ast

Lo sciopero generale dei lavoratori dell’Ast si trasforma nella protesta di una città intera. Terni scende in piazza per chiedere una soluzione alla vertenza che minaccia lo smantellamento della sua fabbrica più importante. «I cuori d’acciaio difendono la loro acciaieria» è scritto sullo striscione del corteo radunato davanti ai cancelli di viale Brin. Studenti di liceo, operai, commercianti, avvocati, tute blu, famiglie, anziani affacciati alle finestre. Un serpentone lungo due chilometri – 30mila secondo i sindacati, 12mila dicono in questura – si snoda per le strade più importanti del centro dove i negozi per solidarietà tengono le saracinesche basse.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top