Giudiziaria

Tentò di dare fuoco ad un uomo, 30enne arrestato

Ha aggredito brutalmente un suo connazionale ferendolo al volto con dei cocci di vetro e versandogli addosso del liquido infiammabile. Per questo motivo, M.M., 29enne marocchino, irregolare sul territorio nazionale, è stato deferito in stato di libertà dai carabinieri della stazione di Avezzano, su disposizione della procura della repubblica. Le indagini da parte dei militari hanno portato alla luce minacce di morte reiterate e tentativi di violenza perpetrati dall’uomo per convincere il connazionale a non testimoniare contro di lui nel procedimento penale, pendente presso il tribunale di Avezzano, per rapina ai danni di una prostituta nella scorsa estate. Con l’accusa di intralcio alla giustizia, lesioni personali aggravate e tentato omicidio, è stata eseguita un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip dott.ssa Maria Proia, su richiesta del pm dott. Roberto Savelli. L’esecuzione di custodia cautelare è stata effettuata il 25 dicembre scorso, quando, M.M., localizzato a Roma grazie alla collaborazione della Polfer di Roma-Tiburtina, è stato arrestato da una squadra della stazione di Avezzano e condotto nel carcere romano Regina Cieli, dove si trova a disposizione dell’autorità giudiziaria mandante del provvedimento.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top