Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Giudiziaria

Tenta di piazzare oro falso: denunciato dai Carabinieri


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Vende alcuni monili ‘patacca’ ad un Compro Oro di Cappelle dei Marsi spacciandoli per oggetti di valore, intasca i soldi ma ad alcuni giorni di distanza viene identificato. I Carabinieri della Stazione di Scurcola Marsicana hanno denunciato per truffa D.F., 70enne foggiano, già autore in passato di altre truffe.

La segnalazione è giunta da un negozio di compravendita di oro usato a Cappelle dei Marsi. Il titolare dell’attività ha contattato il Comandante di Stazione del paese illustrandogli come il cliente avesse ceduto in vendita alcuni monili d’oro – risultati poi falsi – per la somma di 1200 euro. In seguito a mirate verifiche ed approfondimenti per risalire all’autore del reato, i militari dell’Arma hanno accertato che l’uomo aveva tratto in inganno l’esercente cedendo due bracciali di oro giallo con impressi timbri identificativi con il marchio di percentuale di metallo prezioso al “750 per mille”.

Frutto di un’abile mossa di contraffazione, i preziosi hanno superato il primo test reagente con acido nitrico e solo dopo una più accurata verifica commissionata dal titolare del negozio presso un laboratorio specializzato sono risultati essere composti da una lega metallica totalmente priva di oro. Gli investigatori hanno quindi acquisito la fotocopia del documento esibito al commesso del “Compro Oro”, verificando la firma apposta sulla dichiarazione della compravendita. Da un confronto con la banca dati delle persone segnalate, con il riscontro dei dati del documento utilizzato, i Carabinieri sono riusciti ad individuare il cliente, già autore di analoghe truffe.

Proprio per fornire ai cittadini indicazioni per difendersi dalle truffe, sul sito dei Carabinieri, nell’area internet “il cittadino”, sezione “consigli tematici” sono raccolti alcuni suggerimenti per affrontare e risolvere i piccoli problemi di tutti i giorni. I risultati conseguiti rientrano nei servizi preventivi organizzati  dalla Compagnia di Tagliacozzo al fine di garantire il rispetto delle regole ed una maggiore percezione di sicurezza ai cittadini della Marsica e Valle Roveto.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top