Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Abruzzo

Temperature gelide registrate in Abruzzo. L’ondata di gelo artico continuerà ad interessare la Marsica?


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Le stazioni meteorologiche appartenenti alla nostra rete di monitoraggio Caput Frigoris, hanno misurato temperature particolarmente rigide nella notte, a causa dell’ondata di gelo in atto su gran parte della nostra penisola, che sta facendo scendere le temperature minime della notte e farà sì che si abbassino anche nelle prossime ore, di molti gradi al di sotto dello zero nel nostro entroterra abruzzese. Ecco a voi le temperature registrate stanotte, 7 Gennaio 2017:

Avezzano: – 8,0°C

Campo Felice: -16,0°C

L’Aquila ovest: – 6,6°C

Ovindoli: – 8,7°C

Tagliacozzo: – 13,5°C

Santo Stefano di Sessanio: – 12,5°C

Altopiano delle Cinque Miglia: – 11,4°C

Valori minimi al di sotto dello zero anche lungo la costa:

Città Sant’Angelo: – 4,1°C

Montesilvano: – 1,2°C

Chieti Alta: – 5,8°C

Bollettino meteorologico. La massa d’aria gelida di matrice artica-continentale affluita nella notte, ha attraversato la superficie marina più mite dell’Adriatico, molto meno fredda rispetto ad essa, dando origine all’Adriatic Effect Snow, moti ascensionali che l’hanno resa instabile dando luogo a nubi a completo sviluppo verticale, nubi temporalesche che, nonostante siano state spinte dalle gelide correnti nord-orientali verso l’entroterra abruzzese, lungo il versante orientale della dorsale appenninica centrale e meridionale, sono state bloccate dalla medesima barriera orografica. Su di esso ha nevicato per effetto “stau appenninico”, queste nubi sono riuscite a lambire i settori occidentali proprio per via dei forti venti da nord/nord-est che gli hanno permesso di valicare il versante sopravvento, spruzzando della neve anche sul lato sottovento, ossia la Marsica centro-occidentale e la restante area tirrenica interna. Nel corso delle prossime ore, le correnti gelide da nord-est continueranno a manifestarsi sostenute, tuttavia ci sarà una loro cessazione e, le temperature minime, nel nostro entroterra, sfioreranno i – 15°C. Nella giornata di sabato, le temperature massime, sempre per quanto concerne le nostre aree interne, rimarranno al di sotto dello zero, dunque attenzione al pericolo ghiaccio o a “famigerate” gelate pomeridiane, serali e notturne. Per quanto riguarda le zone interne abruzzesi, il tempo rimarrà stabile fino a lunedì, successivamente, tra lunedì e martedì, una modesta e rapida perturbazione da ovest favorirà qualche annuvolamento associato a deboli nevicate fino a bassa quota, per via dei gelidi venti nord-orientali che insisteranno per gran parte della settimana che viene, attraverso una spinta verso nord-ovest dell’Anticiclone delle Azzorre che innescherà l’arrivo di altra aria artica dai Balcani.

Vi ringrazio per la cortese attenzione.

Riccardo Cicchetti

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top